Iscriviti

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia Italia
Intervista
Formula 1 GP d'Austria

F1 | Leclerc deluso: "L'auto si è spenta, potevo fare meglio di 10°"

Non una buona Sprint Qualifying per il team di Maranello, con Sainz che partirà quinto e Leclerc che chiude la sessione senza un tempo in SQ3, dopo che la sua SF-24 si è spenta in pit lane poco prima della bandiera a scacchi.

Charles Leclerc, Ferrari SF-24

Il weekend austriaco inizia in salita per il pilota monegasco, che scatterà dalla decima casella nella Sprint Race di domani pomeriggio. Mentre le vetture erano in coda per uscire dalla pit lane a solo un paio di minuti dalla fine della SQ3, l'auto di Leclerc si è spenta inaspettatamente, costringendolo a farsi da parte per alcuni istanti per far ripartire il motore: secondi che si sono rivelati cruciali, perché non gli hanno permesso di concludere il giro di preparazione prima dello scadere del tempo.

Il pilota Ferrari, amareggiato per quanto accaduto, non è ancora riuscito a darsi una spiegazione su quanto avvenuto, attendendo una risposta più precisa dal team: "Non so cosa è sia successo. Ero in pit lane, è entrato l'anti stallo e tutto si è spento".

"Chiaramente non eravamo super veloci, ma sicuramente avremmo potuto fare meglio della decima posizione. Cercheremo di capire cosa è accaduto e domani cercheremo di fare meglio nella Sprint".

Charles Leclerc, Ferrari SF-24

Charles Leclerc, Ferrari SF-24

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Max Verstappen, che ha firmato la pole in 1’04’’686, si è dimostrato molto più veloce anche di Carlos Sainz, che ha firmato il quinto tempo a oltre quattro decimi dal pilota Red Bull, anche alle spalle delle due McLaren e della Mercedes di George Russell. Il pilota spagnolo ha commentato la sua qualifica così:

"La mia Sprint Qualifying è stata abbastanza buona. Penso di aver fatto bene in SQ1, SQ2 e SQ3, ho fatto tre giri molto puliti, sfortunatamente. Sin dalle Prove Libere, con le Soft siamo sembrati un po’ più deboli che con le Medie o le Dure e quando abbiamo messo le gomme morbide alla fine pensavamo fosse possibile arrivare tra i primi tre. Siamo quinti ma più o meno come nelle FP1, dov’eravamo sesti o qualcosa del genere con le Soft. Ci sono cose da analizzare ma al momento la situazione è più o meno questa".

Carlos Sainz, Ferrari SF-24, Lando Norris, McLaren MCL38, Esteban Ocon, Alpine A524

Carlos Sainz, Ferrari SF-24, Lando Norris, McLaren MCL38, Esteban Ocon, Alpine A524

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Guardando alla Sprint Race, lo spagnolo si dice ottimista, sperando di poter risalire la classifica, magari sfruttando la linea pulita in partenza per sorprendere gli avversari: "Spero di poter guadagnare un po' di posizioni partendo dalla quinta posizione, che è sul lato pulito della griglia. Domani cercheremo di ottenere il massimo dei punti possibili".

Domani si terranno anche le qualifiche che determineranno la griglia di partenza per il Gran Premio di domenica: a tal proposito, Sainz ha detto che in casa Ferrari devono "ancora lavorare un po' sulla messa a punto sulla macchina".

Leggi anche:

Be part of Motorsport community

Join the conversation
Articolo precedente F1 | Verstappen in pole: "RB20 subito bilanciata, buon segnale"
Prossimo Articolo Video F1 | Piola: "Solo McLaren può sfidare Red Bull: Ferrari soffre"

Top Comments

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia Italia