Villicum, Libere 3: Rea si conferma seguito da vicino da Melandri e Razgatlioglu!

condivisioni
commenti
Villicum, Libere 3: Rea si conferma seguito da vicino da Melandri e Razgatlioglu!
Di: Lorenzo Moro
12 ott 2018, 20:39

Jonathan Rea sbanca il Venerdì di Villicum, schiacciando la concorrenza e conquistano il best lap di giornata. Alle sue spalle molto vicini però ci sono Marco Melandri e Toprak Razgatlioglu.

Si è appena concluso il venerdì delle prove libere sul nuovissimo tracciato di Villicum, in Argentina, ed abbiamo avuto l'ennesima conferma - non che ce ne fosse bisogno - dell'incredibile stato fisico e mentale di Jonathan Rea. Con un giro in 1'39"914 il pilota della Kawasaki, neo campione del mondo per la quarta volta consecutiva, è l'unico dell'intera entry list della SBK ad essere sceso sotto al muro del minuto e 40 ed ha fatto segnare il best lap di giornata mettendo in fila tutti i suoi avversari.

Alle sue spalle però gli altri non sono stati a guardare: secondo Marco Melandri che, staccato di 228 millesimi, ha anche condotto alcuni minuti dell'ultima sessione di libere infine poi battuto solo dal pilota numero 1. Se i primi due posti del tabellone dei tempi non sono una grande novità, la terza posizione di Toprak Razgatlioglu è invece un piacevole sorpresa: il giovane turco in sella alla Kawasaki del team Puccetti Racing è riuscito a confermare la grande velocità mostrata nelle FP2 chiudendo le terze libere a soli 316 millesimi da Rea e classificandosi primo tra gli indipendenti. Inoltre Razgatlioglu si è reso protagonista di una bellissima lotta proprio con Rea con il quale si è alternato al comando delle FP3 per ben cinque volte.

Quarta la Yamaha R1 di Alex Lowes, molto veloce fino a questo punto (+0"341) davanti alla Aprilia di Lorenzo Savadori (+0"427) ed alla Honda CBR di Leon Camier, sesto a 792 millesimi. Camier si è reso protagonista anche di una caduta senza alcuna conseguenza, dalla quale si è alzato ripartendo subito.

Settimo Chaz Davies sulla seconda Panigale ufficiale che ha chiuso le libere a 827 millesimi dalla vetta davanti a, ottimo al termine delle libere, un ottimo Leandro Mercado che, di sicuro galvanizzato dal correre in casa, è riuscito a mettere la sua ZX-10RR a poco più di otto decimi dalla Kawasaki numero 1 (+0"867) e davanti alla seconda Aprilia ufficiale nelle mani di Eugene Laverty, nono a +0"906. Chiude la top ten Xavi Forés sulla Panigale privata del team Barni (+1"002) davanti a, undicesimo, Michael van der Mark su Yamaha R1 a +1"045 dalla vetta.

Proseguendo nella lista dei tempi incontriamo Jake Gagne, dodicesimo (+1"079), davanti a Loris Baz (+1"180) e, solo 14esimo, Tom Sykes che evidentemente sta un po' soffrendo su questo nuovo circuito e che ha chiuso le libere a +1"270 dal compagno di testa.

15esimo Maximilian Scheib, alla sua prima esperienza in Superbike dopo la militanza in Superstock, qui in Argentina a sostituire Jordi Torres sulla MV Agusta e 19esimo, ultimo, il giovanissimo Gabriele Ruiu, promosso anche lui in SBK a sostituire Yonni Hernandez.

Di seguito il tabellone dei tempi al termine delle libere del Venerdì:

Cla # Pilota Moto Giri Tempo Gap Distacco km/h
1 1 United Kingdom Jonathan Rea  Kawasaki 17 1'39.914     153.708
2 33 Italy Marco Melandri  Ducati 18 1'40.142 0.228 0.228 153.358
3 54 Turkey Toprak Razgatlıoğlu  Kawasaki 20 1'40.230 0.316 0.088 153.223
4 22 United Kingdom Alex Lowes  Yamaha 20 1'40.255 0.341 0.025 153.185
5 32 Italy Lorenzo Savadori  Aprilia 16 1'40.341 0.427 0.086 153.054
6 2 United Kingdom Leon Camier  Honda 17 1'40.706 0.792 0.365 152.499
7 7 United Kingdom Chaz Davies  Ducati 16 1'40.741 0.827 0.035 152.446
8 36 Argentina Leandro Mercado  Kawasaki 16 1'40.781 0.867 0.040 152.385
9 50 Ireland Eugene Laverty  Aprilia 15 1'40.820 0.906 0.039 152.326
10 12 Spain Javier Fores  Ducati 17 1'40.916 1.002 0.096 152.182
11 60 Netherlands Michael van der Mark  Yamaha 16 1'40.959 1.045 0.043 152.117
12 45 United States Jake Gagne  Honda 17 1'40.993 1.079 0.034 152.065
13 76 France Loris Baz  BMW 16 1'41.094 1.180 0.101 151.914
14 66 United Kingdom Tom Sykes  Kawasaki 15 1'41.184 1.270 0.090 151.778
15 77 Chile Maximilian Scheib  MV Agusta 15 1'42.016 2.102 0.832 150.541
16 96 Czech Republic Jakub Smrz  Yamaha 13 1'42.327 2.413 0.311 150.083
17 51 Florian Marino  Honda 14 1'42.513 2.599 0.186 149.811
18 40 Spain Roman Ramos  Kawasaki 17 1'43.048 3.134 0.535 149.033
19 16 Italy Gabriele Ruiu  Kawasaki 15 1'43.785 3.871 0.737 147.975
Prossimo articolo WSBK
Villicum, Libere 2: Rea torna davanti a tutti, Razgatlioglu secondo!

Articolo precedente

Villicum, Libere 2: Rea torna davanti a tutti, Razgatlioglu secondo!

Prossimo Articolo

Villicum, Libere 4: Rea ancora in testa, ma a un soffio ci sono le Ducati!

Villicum, Libere 4: Rea ancora in testa, ma a un soffio ci sono le Ducati!
Carica commenti