WRC | M-Sport: avere Loeb a Monte-Carlo è ancora possibile

Loeb e M-Sport continuano a trattare: una decisione riguardo il possibile legame che scaturirebbe nella partenza al Rallye Monte-Carlo 2022 di Séb al volante di una Puma Rally1 dovrebbe essere presa in questo weekend.

WRC | M-Sport: avere Loeb a Monte-Carlo è ancora possibile

Il Rallye Monte-Carlo, primo appuntamento del WRC 2022, ha chiuso le iscrizioni poche ore fa, raccogliendo un totale di 75 equipaggi che saranno al via del prologo del prossimo Mondiale Rally.

M-Sport Ford schiererà le già previste tre Ford Puma Rally1 Hybrid, ma la novità è che solo due dei tre equipaggi sono stati ufficializzati. Craig Breen e Paul Nagle saranno al volante della prima vettura dell'ovale blu, mentre sulla seconda ci saranno Gus Greensmith e Jonas Andersson, confermati a tempo pieno anche per il 2022.

Rimane un grande punto interrogativo: chi sono i due uomini che andranno a comporre l'equipaggio a cui sarà affidata la terza Puma? Non è un segreto che Adrien Fourmaux sia un pilota su cui M-Sport abbia intenzione di puntare per il futuro. Il francese è stato impiegato nel corso degli ultimi mesi al volante della Puma nei test di sviluppo ed è anche stato autore del bel video di promozione delle proprie attività sportive realizzato da Ford Performance.

Ford Puma Rally1, Adrien Fourmaux

Ford Puma Rally1, Adrien Fourmaux

Photo by: Ford

Non è una novità nemmeno l'interesse di M-Sport nei confronti del 9 volte iridato Sébastien Loeb. Il transalpino è interessato dalla proposta di Malcolm Wilson, il quale lo vorrebbe impiegare part-time, alternandolo al volante della terza Puma proprio assieme a Fourmaux. Ma, rimanendo nel breve periodo, il punto di domanda su Monte-Carlo è ancora attuale.

Loeb e M-Sport stanno ancora trattando, ma la soluzione dell'enigma dovrebbe avvenire proprio nel corso di queste ore. Qualora la fumata fosse di colore bianco, M-Sport avrà Loeb al Rallye Monte-Carlo sulla terza Puma. In caso contrario, ci sarà Adrien Fourmaux.

Questioni di sponsor - Red Bull su tutti - ma anche di tempistiche legate ad altri impegni del 9 volte campione del mondo. Loeb, a partire dal 1 gennaio, sarà impegnato a correre l'edizione 2022 della Dakar da pilota ufficiale del team BRX, al volante di una delle tre Hunter schierate dalla squadra.

Qualora Loeb dovesse riuscire a portare a termine l'evento, sarà impegnato alla Dakar fino al 14 gennaio compreso. Il Rallye Monte-Carlo, invece, scatterà sì il 20 gennaio, ma le ricognizioni partiranno molto prima, per la precisione il 17, dunque appena 3 giorni dopo la fine del rally raid più celebre al mondo. Per Loeb non sarà facile, ma M-Sport punta forte sull'esperienza e sul talento del 47enne alsaziano.

condivisioni
commenti
WRC | Loubet e 2C Competition si separano
Articolo precedente

WRC | Loubet e 2C Competition si separano

Prossimo Articolo

WRC | Neuville torna sulla i20 N Rally1 dopo il terribile crash

WRC | Neuville torna sulla i20 N Rally1 dopo il terribile crash
Carica commenti
Le migliori gare del 2021: Rovanpera all'Acropoli non fa prigionieri Prime

Le migliori gare del 2021: Rovanpera all'Acropoli non fa prigionieri

Prosegue la nostra review PRIME delle gare più belle del 2021. Questa volta è il turno del Rally dell'Acropoli di WRC, con Rovanpera che coglie il secondo successo in carriera dopo il Rally d'Estonia, ma è il primo in cui domina in lungo e in largo. Non c'è mai stata storia e il futuro sembra suo.

WRC
27 dic 2021
Le migliori gare del 2021: a Monte-Carlo Ogier diventa re del Principato Prime

Le migliori gare del 2021: a Monte-Carlo Ogier diventa re del Principato

Il Rallye Monte-Carlo, ovvero l'evento più conosciuto al mondo per quanto riguarda il WRC, ha regalato nel 2021 un'edizione in cui abbiamo potuto assistere all'one man show di Sébastien Ogier, diventato il pilota più vincente della storia nel Principato grazie a una prova di forza senza precedenti.

WRC
23 dic 2021
I pro e contro del terzo ritorno di Sébastien Loeb nel WRC Prime

I pro e contro del terzo ritorno di Sébastien Loeb nel WRC

Sébastien Loeb correrà part time nel WRC con M-Sport, al volante della Ford Puma Rally1 ibrida. Analizziamo pro e contro di questa scelta che riporta il 9 volte iridato nel Mondiale Rally all'età di 47 anni.

WRC
21 dic 2021
Pagelle WRC | M-Sport, è l'ultimo anno nell'ombra Prime

Pagelle WRC | M-Sport, è l'ultimo anno nell'ombra

Quando punti i tuoi fondi al 2022 e quando punti sull'inesperienza, ottieni il 2021 di M-Sport. Andiamo ad analizzare il campionato del team britannico in questo video di Motorsport.com, con Beatrice Frangione e Giacomo Rauli.

WRC
14 dic 2021
WRC | Cosa perde Hyundai senza Andrea Adamo Prime

WRC | Cosa perde Hyundai senza Andrea Adamo

Andrea Adamo ha lasciato la guida di Hyundai Motorsport WRC dopo 36 mesi e 2 titoli iridati, i primi della storia per la casa coreana nel Mondiale Rally. Ecco qual è l'eredità del manager italiano e quali sono i punti da cui Hyundai dovrà ripartire.

WRC
8 dic 2021
Pagelle WRC | Hyundai, un 2021 di rimpianti Prime

Pagelle WRC | Hyundai, un 2021 di rimpianti

In questo 2021 fatto di rimpianti per Hyundai, gran parte della colpa è dell'affidabilità. Con Beatrice Frangione e Giacomo Rauli, analizziamo la stagione del team sudcoreano nel nuovo video di Motorsport.com.

WRC
7 dic 2021
Video WRC | Pagelle: Toyota, l'anno perfetto Prime

Video WRC | Pagelle: Toyota, l'anno perfetto

Un doppio titolo mondiale per chiudere una stagione praticamente perfetta, reso possibile da un insieme di fattori: una buona macchina, una nuova dirigenza e un team impeccabile. In questo nuovo video di Motorsport.com, Beatrice Frangione e Giacomo Rauli commentano la prestazione della Toyota Gazoo Racing, vincitrice assoluta del mondiale WRC 2021.

WRC
30 nov 2021
Ecco cosa ha reso Richard Burns una leggenda del WRC Prime

Ecco cosa ha reso Richard Burns una leggenda del WRC

20 anni fa Richard Burns vinceva il primo e unico titolo iridato WRC della sua carriera, esattamente 4 anni prima di morire a causa di un tumore al cervello che lo ha portato via il 25 novembre 2005. Ecco cosa lo ha reso un pilota speciale, anche contro mostri sacri del WRC quali McRae, Makinen, Sainz e Gronholm.

WRC
27 nov 2021