Iscriviti

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia

GTWC | Rossi: "Frustrante ritirarsi quando sai che puoi far bene"

E' stato un weekend di alti e bassi quello del BMW M Team WRT trascorso a Valencia, con Dries Vanthoor e Charles Weerts che hanno ottenuto la loro prima vittoria in Sprint Cup del GT World Challenge Europe, patendo però il ritiro della M4 #46 di Valentino Rossi e Maxime Martin.

#46 Team WRT, BMW M4 GT3: Valentino Rossi, Maxime Martin

Sul Circuit Ricardo Tormo, la coppia della BMW #32 ha tagliato il traguardo per prima in una Gara 2 caratterizzata da periodi di safety car. Il duo era partito dal 13° posto nel quarto round della Sprint Cup. L'abile guida e l'eccellente strategia di gara del BMW M Team WRT sono stati i fattori decisivi per la vittoria. Nella gara del sabato, Vanthoor e Weerts erano già stati i migliori di BMW, partendo dal 15° posto e finendo in quinta posizione.

La #46 ha invece avuto problemi sabato in Qualifica, ma in gara ha dimostrato grande determinazione. Dopo un'entusiasmante rimonta, Rossi e Martin hanno guadagnato 14 posizioni e si sono assicurati un posto nella top ten, concludendo all'ottavo.

Nelle qualifiche di domenica, Martin ha dato prova delle sue capacità sotto la pioggia. Il pilota belga ha affrontato bene le condizioni difficili sulla pista scivolosa ma che si stava asciugando e si è assicurato la terza posizione.

Sfortunatamente, è stato costretto ad andare sull'erba alla partenza, con conseguente surriscaldamento del motore a causa dei detriti che hanno ostruito la presa d'aria del radiatore, cosa che ha portato ad un ritiro anticipato.

#32 Team WRT, BMW M4 GT3: Charles Weerts, Dries Vanthoor

#32 Team WRT, BMW M4 GT3: Charles Weerts, Dries Vanthoor

Photo by: SRO

Dries Vanthoor: "È stato un weekend positivo, anche se impegnativo, per noi. Lasciare Valencia con una vittoria è certamente la ciliegina sulla torta. Abbiamo faticato in entrambe le sessioni di qualifica e lavorato duramente perché è stato difficile trovare il giusto set-up. La vettura #46 è stata competitiva per tutto il weekend, ma purtroppo ha avuto un problema nella gara di domenica. Fortunatamente, abbiamo potuto utilizzare alcuni dei loro assetti, che sono stati una delle chiavi della nostra vittoria. Questo è il vantaggio di lavorare insieme in un gruppo così numeroso. La stagione non è delle più facili, ma il duro lavoro paga. Non siamo ancora dove vorremmo essere, ma prendiamo volentieri la vittoria".

Charles Weerts: "Nel complesso, è stato un weekend positivo. Le nostre posizioni in qualifica non erano ideali, ma in qualche modo siamo riusciti a ottenere un buon risultato con un quinto posto nella prima gara, grazie anche all'ottimo lavoro ai box. Domenica abbiamo recuperato molte posizioni grazie all'ottima partenza di Dries. È una bella sensazione tornare ai vertici, era da troppo tempo che non vincevamo nella Sprint Cup. Essere al top è fantastico. Un grande ringraziamento al team, a BMW M Motorsport e a Dries".

#46 Team WRT, BMW M4 GT3: Valentino Rossi, Maxime Martin

#46 Team WRT, BMW M4 GT3: Valentino Rossi, Maxime Martin

Photo by: BMW Motorsport

Maxime Martin: "Nel complesso, il weekend è andato bene. Abbiamo sicuramente mostrato buone prestazioni, il che è importante. È deludente, però, partire dal terzo posto e non finire la gara, soprattutto quando ci si rende conto che la macchina è buona. Domenica avremmo potuto sicuramente salire sul podio. Incidenti come quello della partenza possono capitare, ma è fondamentale analizzare meglio l'accaduto per evitare che si ripeta. Certa gente continua a cambiare traiettoria creando molta confusione".

Valentino Rossi: "Sabato abbiamo fatto una bella rimonta dal fondo della griglia di partenza. Partendo al 22° posto abbiamo raggiunto l'8° con un buon passo, io sono andato abbastanza forte compiendo un po' di sorpassi, Maxime è stato davvero velocissimo fino alla fine e abbiamo lottato per prendere posizioni".

"Domenica, sia io che Maxime avevamo un buon ritmo, tant'è che lui si è classificato terzo in qualifica. Al via è partito bene provando a passare Gachet all'interno, ma non ha trovato spazio ed è andato sull'erba. I detriti raccolti hanno ostruito il radiatore, le temperature sono andate alle stelle e quindi abbiamo dovuto fermare la vettura".

"E' un peccato perché potevamo fare molto bene ed eravamo forti, ma non abbiamo completato neanche un giro. Purtroppo l'incidente al via ha rovinato tutto, il che è ancora più frustrante aver avuto questi problemi dopo la partenza perché avremmo potuto ottenere un ottimo risultato. Ma le gare sono così".

Vincent Vosse (Team Principal WRT): "Naturalmente è fantastico ottenere un trionfo in gara, ma è un po' deludente correre con quattro vetture e averne solo una con un risultato perfetto. Ma la cosa più importante è che la vittoria è una vittoria di squadra. I ragazzi hanno fatto ancora una volta un lavoro fantastico al pit stop, permettendoci di passare dalla sesta posizione alla testa della corsa".

Leggi anche:

Be part of Motorsport community

Join the conversation
Articolo precedente GTWC | Trionfi in volata per Mercedes e BMW a Valencia
Prossimo Articolo BMW: ecco perché lavora già al kit Evo della M4 GT3 per il 2025

Top Comments

Non ci sono ancora commenti. Perché non ne scrivi uno?

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia