F1 | Sainz deluso: "Brutta gara. Urge rivedere i pit stop"

Carlos Sainz Jr. ha centrato il settimo posto al GP degli Stati Uniti dopo una gara resa ancora più difficile da un problema a un pit stop che ha distrutto i piani di undercut su Daniel Ricciardo.

F1 | Sainz deluso: "Brutta gara. Urge rivedere i pit stop"

Carlos Sainz Jr. non è andato incontro a una gara facile al Gran Premio degli Stati Uniti. Il pilota della Ferrari ha prima dovuto fare i conti con le gomme Soft, mescole con cui è partito per via del suo miglior tempo ottenuto in Q2 nelle qualifiche di ieri.

Questo lo ha rallentato non poco nella lotta con le McLaren, accesasi immediatamente nei primi giri successivi al via. Poi Carlos è riuscito a stabilizzare il suo passo grazie alle mescole Hard, ma mentre sembrava essere a un passo dal riuscire ad effettuare l'undercut su Daniel Ricciardo, i meccanici della Ferrari hanno avuto un problema con la ruota posteriore destra.

Così il pit stop del madrileno è stato più lungo del previsto di almeno 3". Questo ha consentito a Daniel Ricciardo di rimanere davanti.

"Con il secondo pit stop abbiamo provato l'undercut su Ricciardo ma per la terza volta consecutiva abbiamo avuto un problema, un pit stop lento. Non siamo riusciti a farlo e ci avrebbe reso più facile la vita. Di sicuro per me questa è stata una brutta gara per me".

 

Sainz, però, non si è dato per vinto e ha provato a superare Ricciardo in pista. A pochi giri dal termine il ferrarista ha sferrato l'attacco, ma l'australiano della McLaren si è difeso forte e le monoposto dei due sono entrate in contatto. A quel punto la Ferrari numero 55 ha avuto la peggio, con alcuni danni a livello aerodinamico all'ala anteriore e al fondo.

"Ho provato a superare Daniel un paio di volte e poi c'è stato un contatto. Credo sia stato un po' al limite ma alla fine quando sei dietro hai sempre più da perdere".

"Chiaramente chi è all'interno prova sempre a spingere all'esterno chi hai accanto. Credo che, come detto, il contatto sia stato un po' ruvido, non tanto pulito. Mi sono quasi girato. Ma io avrei fatto uguale al suo posto. E' stata una bella battaglia tra noi", ha dichiarato onestamente Sainz.

Leggi anche:

Carlos, per concludere, non si è lamentato della manovra di Ricciardo, ma ha puntato il dito sulle cose che la Ferrari dovrà migliorare non solo in vista delle prossime gare, ma anche e soprattutto in vista della prossima stagione, quando sarà chiamata a tornare a lottare per i titoli iridati dopo 2 stagioni a dir poco deludenti.

"Per massimizzare il nostro potenziale qui avremmo dovuto metterci alle spalle entrambe le McLaren, ma non ci siamo riusciti. Sono dispiaciuto per quello. Dobbiamo guardare a ciò che è successo per migliorarci e cercare di massimizzare quello che possiamo ottenere nel corso dei weekend", ha concluso Sainz.

condivisioni
commenti
Leclerc quarto ed euforico: "La migliore gara dell'anno"
Articolo precedente

Leclerc quarto ed euforico: "La migliore gara dell'anno"

Prossimo Articolo

Fotogallery F1: gli scatti più belli del GP degli USA

Fotogallery F1: gli scatti più belli del GP degli USA
Carica commenti
Video | Ceccarelli: “I piloti a Jeddah non avevano alcuna paura” Prime

Video | Ceccarelli: “I piloti a Jeddah non avevano alcuna paura”

Insieme a Franco Nugnes ed al dottor Riccardo Ceccarelli andiamo ad analizzare quanto successo in occasione dell'ultimo GP di Formula 1 a Jeddah, dove i piloti si sono dimostrati più forti della paura

Formula 1
8 dic 2021
Video F1 | Lewis e Max mostrano i limiti di Masi Prime

Video F1 | Lewis e Max mostrano i limiti di Masi

Michael Masi è ancora una volta protagonista di questa puntata de Il Primo degli Ultimi. Il Direttore Gara della F1 ha mostrato tutti i propri evidenti limiti nela conduzione di un infuocato GP dell'Arabia Saudita, con Hamilton e Verstappen che certamente non gli hanno reso la vita facile, ma che hanno cotribuito a mettere in mostra tutte le problematiche di un arbitro che pare sempre più inadeguato al ruolo che ricopre

Formula 1
7 dic 2021
Pagelle F1 | Minardi: "Bocciato Masi che ormai è delegittimato" Prime

Pagelle F1 | Minardi: "Bocciato Masi che ormai è delegittimato"

Nella domenica saudita a far discutere, ancora una volta, è Michael Masi. Un atteggiamento discutibile e che mette in evidenza la difficoltà nel gestire il dentro e il fuori la pista di un mondiale che si deciderà ad Abu Dhabi. Ecco l'analisi di Franco Nugnes e Gian Carlo Minardi, in questo nuovo video di Motorsport.com.

Formula 1
6 dic 2021
Podcast F1 | Bobbi: "Hamilton bravo ad evitare le malizie di Max" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Hamilton bravo ad evitare le malizie di Max"

Max Verstappen e Lewis Hamilton hanno offerto uno spettacolo al limite della sportività. L'inglese, tuttavia, è stato più accorto e scaltro dell'olandese, che in un'altra epoca della F1 avrebbe rischiato grosso una volta raggiunto il parco chiuso

Formula 1
6 dic 2021
Come reagiscono i team di Formula 1 a situazioni di pressione Prime

Come reagiscono i team di Formula 1 a situazioni di pressione

OPINIONE: La pressione è tutta su Red Bull e Mercedes mentre la stagione 2021 di Formula 1 si prepara alla sua doppietta finale. Il consulente tecnico di Motorsport.com ed ex ingegnere McLaren F1 Tim Wright spiega come le rispettive squadre affronteranno quello che sarà un fattore cruciale nell'esito del campionato piloti e costruttori.

Formula 1
5 dic 2021
F1 | I benefici potenziali di perdere il titolo Costruttori Prime

F1 | I benefici potenziali di perdere il titolo Costruttori

Vincere il titolo Costruttori comporta un vantaggio da un punto di vista economico, ma con le nuove regole introdotte dalla F1 i team meglio piazzati devono scontare limitazioni in galleria del vento e al CFD.

Formula 1
5 dic 2021
Video F1 | Piola: Perché il super-motore Mercedes non si è visto? Prime

Video F1 | Piola: Perché il super-motore Mercedes non si è visto?

Lewis Hamilton e Valtteri Bottas monopolizzano la prima fila del Gran Premio dell'Arabia Saudita di Formula 1. Il tanto decantato super motore Mercedes, tuttavia, non ha consentito ai due il boost sperato, con Max Verstappen che sarebbe stato in pole senza l'errore nel suo ultimo crono

Formula 1
4 dic 2021
Podcast F1 | Bobbi: "Verstappen ingordo, gettati oltre 4 decimi" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Verstappen ingordo, gettati oltre 4 decimi"

Max Verstappen getta alle ortiche una pole position che sembrava scritta nelle stelle. L'olandese, per troppa cronica ingordigia, non si è voluto accontentare preferendo strafare nel suo ultimo tentativo cronometrato. Risultato? RB16B a muro e terza posizione sulla griglia. Cambio permettendo...

Formula 1
4 dic 2021