Formula 1
G
Robert Kubica vs Bartosz Marszałek
09 ago
Evento concluso
MotoGP
G
GP d'Austria
14 ago
WRC
04 set
Prossimo evento tra
24 giorni
18 set
Prossimo evento tra
38 giorni
WSBK
07 ago
Evento concluso
21 ago
Postponed
Formula E
G
ePrix di Berlino V
12 ago
Prossimo evento tra
1 giorno
WEC
13 ago
Prossimo evento tra
2 giorni
GT World Challenge Europe Sprint
11 set
Prossimo evento tra
31 giorni
GT World Challenge Europe Endurance
04 set
Prossimo evento tra
24 giorni

Formula E, Abt si scusa e conferma che non correrà più con Audi

condivisioni
commenti
Formula E, Abt si scusa e conferma che non correrà più con Audi
Di:
26 mag 2020, 17:12

Daniel Abt ha detto che stava solo cercando di essere "divertente" quando ha imbrogliato nella serie Esports della Formula E, spiegando le ragioni del gesto che gli è costato il posto in Audi.

Il pilota tedesco è stato sospeso dall'Audi per la Formula E vera e propria, dopo che è emerso che nel round berlinese della Race at Home Challenge ha fatto correre il sim-racer professionista Lorenz Hoerzing al suo posto.

Nel video di 15 minuti, intitolato "La mia dichiarazione sullo scandalo della Formula E" e caricato sul sul suo canale YouTube, Abt, che non indossava l'abbigliamento con il marchio Audi, ha detto di aver sempre pianificato che le persone sapessero che Hoerzing aveva guidato al posto suo.

Ha detto: "Quando ci stavamo allenando per questa Race at Home Challenge in streaming su Twitch, abbiamo avuto una conversazione e ci è venuta l'idea che sarebbe stata una cosa divertente se un sim-driver avesse guidato per me, in pratica, per mostrare agli altri veri piloti, di cosa è capace e per dargli la possibilità di guidare contro di loro".

"Volevamo documentarlo e creare con una storia divertente per i fan".

Hoerzing non è stato menzionato per nome nel video, e Abt ha aggiunto che non aveva previsto come la controversa mossa avrebbe potuto ritorcersi contro di lui. Ha anche chiarito che lo scambio era un'idea condivisa e che non ha pagato Hoerzing per farlo.

Leggi anche:

"È molto importante per me dire anche che non è mai stata mia intenzione lasciare che un altro pilota guidasse per me per ottenere un risultato e tacere in seguito solo per apparire migliore" ha detto Abt.

"Quando c'è stata la gara di sabato, gli altri piloti hanno reagito, naturalmente, e si sono resi conto che c'era qualcosa di strano. Ne ero consapevole".

"Non era mai stata mia intenzione o idea tenergli nascosto questo segreto. Ci siamo anche scritti nei gruppi di WhatsApp e ho dato qualche suggerimento".

Abt è stato multato di 10.000 euro dalla Formula E e il ventisettenne tedesco ha detto di aver subito donato il denaro ad un ente di beneficenza che aiuta i disabili.

"Poco dopo la gara, mi sono reso conto che non era finita lì e all'improvviso è andata in una direzione che non avrei mai potuto nemmeno immaginare nei miei sogni" ha continuato.

"Posso capire che ci siamo spinti troppo oltre con quest'idea. Abbiamo commesso un errore enorme. Io resto fedele a questo errore. Lo accetto e ne porterò tutte le conseguenze per quello che ho fatto".

"Questo mio delitto virtuale ha delle conseguenze reali per me, perché oggi, in una conversazione con Audi, sono stato informato che d'ora in poi le nostre strade si divideranno".

"Non correremo più insieme in Formula E e la collaborazione è finita. E' un dolore che non ho mai provato in questo modo in vita mia".

"Alla fine, c'è solo da dire che si fanno degli errori nella vita. Mi sento come se non potessi cadere più in basso. Sono a terra, ma mi rialzerò di nuovo".

Abt ha concluso scusandosi con la famiglia, gli amici, l'Audi, la FE e l'UNICEF.

Abt sospeso, i colleghi non ci stanno: "E' un gioco, non lavoro!"

Articolo precedente

Abt sospeso, i colleghi non ci stanno: "E' un gioco, non lavoro!"

Prossimo Articolo

Verstappen e Norris alla Virtual 24h di Le Mans con Redline

Verstappen e Norris alla Virtual 24h di Le Mans con Redline
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Formula E , eSports
Piloti Daniel Abt
Autore Matt Kew