Iscriviti

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia Italia
Ultime notizie

Marquardt: "Ora è impossibile fare provare le BMW a Wickens"

Il Direttore della Casa bavarese ha apprezzato molto l'interesse manifestato dal canadese per testare le vetture modificate come quelle di Zanardi, cosa che però il Coronavirus al momento non consente.

Robert Wickens, Arrow McLaren SP Chevrolet

La settimana scorsa, sulle colonne di Motorsport.com, Robert Wickens si era concesso per una lunga e succosa intervista nella quale esprimeva il desiderio di poter tornare a correre e provare una vettura che gli consentisse di guidare con solo l'uso delle mani.

Il canadese, ancora in recupero dopo il terribile botto occorsogli nella gara di IndyCar a Pocono nel 2018, aveva preso l'esempio delle BMW M4, M6 ed M8 modificata appositamente per consentire ad Alex Zanardi di correre le gare di DTM e GT, manifestando l'intenzione di provarle.

Leggi anche:

Motorsport.com ha quindi contattato il direttore di BMW Motorsport, Jens Marquardt, che si è detto molto felice della cosa, seppur per ora sia impossibile programmare anche solo un test per soddisfare le volontà di Wickens visti i problemi legati alla pandemia di Coronavirus.

"Siamo onorati che Robert abbia espresso il desiderio di provare una nostra macchina, lo conosciamo bene dai tempi della Formula BMW e per il suo passato nel DTM - dice Marquardt alla nostra testata - Al momento, per ovvi motivi, non è possibile organizzare alcuna attività di motorsport, ci sono altre priorità, ma tutta la famiglia BMW incrocia le dita perché guarisca al più presto".

Porta solamente socchiusa per Wickens, per altro incappato in una disavventura lo scorso weekend quando doveva partecipare alla gara virtuale di IndyCar, ma rinunciando dato che l'apparecchiatura appositamente realizzata per lui non è arrivata in tempo perché il canadese la potesse installare sul proprio simulatore a casa.

Informazioni aggiuntive di Jake Boxall-Legge e Sven Haidinger

Jens Marquardt, Direttore BMW Motorsport
Jens Marquardt, Direttore BMW Motorsport
Alex Zanardi, BMW Team RMR with Jens Marquardt, BMW Motorsport Director
Jens Marquardt, Direttore BMW Motorsport
Jens Marquardt, Direttore BMW Motorsport
Alex Zanardi, BMW Team RBM
Alex Zanardi, BMW Team RBM BMW M4 DTM
Alex Zanardi, BMW Team RBM BMW M4 DTM
#15 BMW M6 GT3 PRO, BMW Team Italia: Comandini-Johansson-Zanardi
Alex Zanardi
#24 BMW Team RLL BMW M8 GTE, GTLM: Jesse Krohn, John Edwards, Mozzie Mostert, Alex Zanardi
Alex Zanardi, BMW M4 DTM
Alex Zanardi, BMW M4 DTM
Alessandro Zanardi, #4 BMW M4 DTM
Alex Zanardi, BMW Team RBM BMW M4 DTM
Robert Wickens, Schmidt Peterson Motorsports Honda
Robert Wickens, Schmidt Peterson Motorsports Honda
Robert Wickens,  Arrow Schmidt Peterson Motorsports Honda
Robert Wickens, Acura NSX
Oriol Servia, Arrow Schmidt Peterson Motorsports Honda accoglie Robert Wickens
20

Be part of Motorsport community

Join the conversation
Articolo precedente Eng lavora col simulatore BMW: "Realistico, una 'droga' per me!"
Prossimo Articolo DTM, il Norisring lancia l'allarme: "Ci dicano se si corre o no"

Top Comments

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia Italia