Wuhan, Libere 1: Oriola la spunta nel finale, le Audi spaventano

condivisioni
commenti
Wuhan, Libere 1: Oriola la spunta nel finale, le Audi spaventano
Di: Francesco Corghi
05 ott 2018, 07:16

Lo spagnolo piazza in vetta la Cupra in extremis, ma ci sono cinque RS 3 LMS nei primi 10, con Shedden secondo, Vernay e Vervisch in Top5. Ottimo Comte terzo sulla Peugeot, indietro Honda e Hyundai, sbattono Giovanardi e Coronel su una pista insidiosa e scivolosa.

Le Prove Libere 1 del WTCR a Wuhan hanno messo a dura prova i piloti del WTCR, intenti a scoprire gli ostici 2,984km della pista cittadina cinese che, appena riasfaltata, ha colto nell'errore diversi protagonisti.

Fra i vari "lunghi", "dritti", testacoda ed errori vari, a farne le spese maggiormente sono stati Fabrizio Giovanardi e Tom Coronel, entrambi andati a muro alla chicane della curva 10-11 mancando il punto di frenata ideale e perdendo il controllo delle rispettive Alfa Romeo Giulietta e Honda Civic Type R. Per i meccanici di Team Mulsanne-Romeo Ferraris e Boutsen Ginion Racing ci sarà parecchio lavoro per rimettere a posto le auto, mentre i commissari sono stati costretti ad esporre a lungo la bandiera rossa in entrambe le occasioni per sistemare le barriere.

Nessuno si è fidato più di tanto a spingere al limite immediatamente, per cui i tempi si sono abbassati in continuazione fino ai secondi conclusivi. Alla fine il miglior crono lo ha firmato Pepe Oriola al volante della Cupra preparata dal Team OSCARO by Campos Racing girando in 1'24"006 e rifilando oltre mezzo secondo alle Audi RS 3 LMS di Nathanaël Berthon (Comtoyou Racing) e Gordon Shedden (Leopard Lukoil Team WRT).

Quarto un ottimo Aurélien Comte con la Peugeot 308 della DG Sport Compétition, il quale si tiene dietro un altro trio di Audi formato dai ragazzi della Comtoyou Racing, Denis Dupont e Frédéric Vervisch, rispettivamente quinto e settimo e divisi da Jean-Karl Vernay (Leopard Lukoil Team WRT).

Yann Ehrlacher è il più rapido delle Honda Civic Type R portando quella della ALL-INKL.COM Münnich Motorsport all'ottavo posto. Il francese precede suo zio Yvan Muller, il primo delle Hyundai i30 N, e Mat'o Homola con la seconda Peugeot 308 della DG Sport Compétition, che però sono sopra il secondo di distacco dalla vetta.

Rob Huff, l'unico ad aver già corso qui nel 2017 con il CTCC, conclude undicesimo sulla Volkswagen Golf GTI della Sébastien Loeb Racing, davati alla Honda Civic Type R di Esteban Guerrieri (ALL-INKL.COM Münnich Motorsport) e alla Hyundai i30 N di Thed Björk, mattatore del round di Ningbo una settimana fa.

Il leader del campionato Gabriele Tarquini è solamente diciottesimo al volante della Hyundai i30 N griffata BRC, mentre il suo compagno di squadra Norbert Michelisz chiude ventesimo. Fra i due si piazza l'Alfa Romeo Giulietta di Kevin Ceccon.

Prossimo articolo WTCR
Tarquini a Wuhan per allungare in classifica: "Ma il campionato è combattuto e non sarà facile"

Articolo precedente

Tarquini a Wuhan per allungare in classifica: "Ma il campionato è combattuto e non sarà facile"

Prossimo Articolo

Wuhan, Libere 2: Vervisch svetta nel dominio Audi

Wuhan, Libere 2: Vervisch svetta nel dominio Audi
Carica commenti

Su questo articolo

Serie TCR , WTCR
Evento Wuhan
Location Wuhan Street Circuit
Autore Francesco Corghi
Tipo di articolo Prove libere