Formula 1
03 lug
-
05 lug
Evento concluso
10 lug
-
12 lug
Evento concluso
MotoGP
17 lug
-
19 lug
Prossimo evento tra
4 giorni
G
GP di Andalusia
24 lug
-
26 lug
Prossimo evento tra
11 giorni
WRC
G
Rally d'Estonia
04 set
-
06 set
Prossimo evento tra
53 giorni
G
Rally di Turchia
24 set
-
27 set
Prossimo evento tra
73 giorni
WSBK
31 lug
-
02 ago
Prossimo evento tra
18 giorni
31 lug
-
02 ago
Canceled
Formula E
G
ePrix di Berlino I
05 ago
-
05 ago
Prossimo evento tra
23 giorni
G
ePrix di Berlino II
06 ago
-
06 ago
Prossimo evento tra
24 giorni
WEC
13 ago
-
15 ago
Prossimo evento tra
31 giorni
GT World Challenge Europe Sprint
07 ago
-
09 ago
Prossimo evento tra
25 giorni
11 set
-
13 set
Prossimo evento tra
60 giorni
GT World Challenge Europe Endurance
04 set
-
06 set
Prossimo evento tra
53 giorni

WTCR Trophy: ecco tornare il titolo per i piloti indipendenti

condivisioni
commenti
WTCR Trophy: ecco tornare il titolo per i piloti indipendenti
Di:
22 giu 2020, 13:05

Visti gli ingenti supporti da parte delle Case a team e piloti, Eurosport ha voluto incentivare la partecipazione anche dei privati a tutti gli effetti ripescando la classifica a loro dedicata che esisteva ai tempi del WTCC.

Nella stagione 2020 il FIA WTCR avrà una classifica riservata a tutti i piloti indipendenti, come accadeva nel precedente WTCC.

Eurosport Events ha infatti rilanciato quest'idea con il nuovo WTCR Trophy per i concorrenti che non beneficiano del supporto di una Casa ufficiale; un titolo che non sarà FIA, ma verrà gestito dallo stesso promoter della serie.

Il WTCR è infatti un campionato riservato ai team più che ai costruttori, ma è palese che alcuni piloti ne facciano parte e per il terzo anno si è quindi deciso di incentivare la partecipazione anche dei privati a tutti gli effetti, unici a poter rientrare nella classifica del WTCR Trophy, che vuole riproporre quello che si era vissuto con il WTCC Trophy nel FIA World Touring Car Championship nel periodo 2005-2017.

I piloti del WTCR Trophy potranno quindi prendere punti per una classifica dedicata, avere risalto mediatico, opportunità promozionali, interviste e spazi speciali in TV e sui social media del campionato, potendo anche festeggiare con un podio per loro. Tutti essi saranno riconoscibili da un logo sulle tute e sulle auto.

La creazione del WTCR Trophy arriva in seguito all'approvazione da parte del Consiglio Mondiale FIA di riaprire le iscrizioni alla serie anche per chi volesse correre con una sola macchina.

“Il WTCR è una serie per i team e non per i Costruttori, ma è chiaro che diversi di essi supportano squadre e piloti - ha spiehato François Ribeiro, capo di Eurosport Events (promoter del WTCR) - Ma ci sono concorrenti e compagini della griglia che non beneficiano di questo sostegno da parte delle Case, per cui volevamo dargli l'occasione di essere comunque coinvolti in una competizione i cui risultati fossero riconosciuti e giustamente celebrati. Per questo Eurosport Events ha creato il WTCR Trophy per gli independenti, facendo rivivere quello che era il WTCC Trophy che in passato ha visto come protagonisti in rampa di lancio Yann Ehrlacher, Esteban Guerrieri e Norbert Michelisz, ora tutti diventati ufficiali".

Eurosport Events determinerà chi potrà rientrare in questa classifica. Sono esclusi tutti coloro che in passato hanno vinto il titolo nel FIA WTCC e nel WTCR. Prima della gara d'apertura della stagione verrà pubblicato l'elenco completo.

Prossimo Articolo
WTCR: cambiano le Qualifiche, solo 4 turbo e meno gomme

Articolo precedente

WTCR: cambiano le Qualifiche, solo 4 turbo e meno gomme

Prossimo Articolo

WTCR: la nuova Safety Car è la Honda Civic Type R Limited Edition

WTCR: la nuova Safety Car è la Honda Civic Type R Limited Edition
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie TCR , WTCR
Autore Francesco Corghi