WTCR, Tarquini guardingo: "C'è l'incognita gomme per tutti"

Il "Cinghiale" è pronto per tornare in azione nel Mondiale Turismo, che comincia questo weekend a Zolder con le nuove gomme Goodyear che dovranno essere "scoperte" da tutti. Michelisz concentrato per difendere il titolo, BRC punta ancora sulla forza della Hyundai.

WTCR, Tarquini guardingo: "C'è l'incognita gomme per tutti"

Finalmente si torna in pista per cominciare la stagione 2020 del FIA WTCR e il BRC Racing Team è carichissimo con la coppia di Campioni del Mondo, Norbert Michelisz e Gabriele Tarquini.

Per la squadra di Cherasco si tratta del terzo anno nella massima serie turismo con le Hyundai i30 N supportate da Hyundai Motorsport Customer Racing e l'obiettivo dichiarato è quello di confermarsi al vertice della classifica piloti, ma anche di vincere il titolo riservato ai team, perso per un soffio sia nel 2018 che nel 2019.

A Zolder nel fine settimana ci saranno le prime due gare di una stagione fin qui d'attesa, ma che ora vedrà tutti i concorrenti darsi battaglia in sei eventi nell'arco di due mesi.

“Il team è impaziente di tornare in pista dopo la lunga pausa del WTCR - ha dichiarato il Team Principal della BRC Hyundai N LUKOIL Squadra Corse, Gabriele Rizzo - Questa stagione, con sei eventi così ravvicinati, sarà una sfida, ma abbiamo speso il periodo di stop a lavorare e prepararci al meglio".

"Il calendario revisionato vede alcuni circuiti per noi nuovi, e ci aspettiamo un finale di stagione emozionante nella gara di casa all’ Adria International Raceway. Il nostro obbiettivo comune è un’altra stagione di successi per le Hyundai i30 N TCR".

Michelisz si presenta da Campione in carica, pronto a difendere il Mondiale vinto a dicembre con un rinnovato entusiasmo e consapevolezza di potersela sempre giocare per il vertice.

“Non vedo l’ora che arrivi la gara di Zolder. Sono passati ormai più di otto mesi dall’ultimo weekend di gara WTCR, mi manca molto la competizione - dice l'ungherese - È stato bello tornare in macchina per i test, ma la mentalità è diversa. Sono convinto del lavoro svolto a casa e fiducioso per l’inizio della stagione. Mi piace Zolder, mette i freni a dura prova, e serve un buon equilibrio con la vettura. Il mio obbiettivo come campione in carica è di vincere ancora e sento il team molto motivato a supportarmi”.

Chi invece deve riscattarsi è Tarquini, che dopo il Mondiale vinto nel 2018 ha affrontato una scorsa annata più in salita; il "Cinghiale" è però sempre motivatissimo per un'altra sfida nuova della sua invidiabile carriera.

"La prima gara sarà per tutti un’incognita. È difficile prevedere quanto saremo competitivi con le Hyundai i30 N TCR prima della sessione di Zolder - ammette l'abruzzese - Ho corso qui due volte in passato, non è il mio circuito preferito, ma in calendario abbiamo un bel mix di piste interessanti. Abbiamo fatto alcuni test per adattare le vetture ai nuovi pneumatici, ci auguriamo di avere lo stesso successo delle scorse due stagioni”.

condivisioni
commenti
Dylan O'Keeffe debutta nel WTCR a Zolder con la Renault
Articolo precedente

Dylan O'Keeffe debutta nel WTCR a Zolder con la Renault

Prossimo Articolo

WTCR, Alfa Romeo raddoppia: ecco la wildcard Luca Filippi!

WTCR, Alfa Romeo raddoppia: ecco la wildcard Luca Filippi!
Carica commenti
Nella tana del Cinghiale: Tarquini raccontato da amici e rivali Prime

Nella tana del Cinghiale: Tarquini raccontato da amici e rivali

Annunciato il suo addio alle corse a tempo pieno, Gabriele Tarquini si appresta ad affrontare una nuova vita dopo tantissimi anni di carriera ed esperienze. Motorsport.com ha parlato con alcuni dei suoi più stretti amici e accerrimi rivali per conoscere aneddoti e restroscena che vi proponiamo in esclusiva.

WTCR
14 nov 2021
Tarquini: bravura e intelligenza che fanno vincere a 59 anni Prime

Tarquini: bravura e intelligenza che fanno vincere a 59 anni

Ad Aragón il "Cinghiale" ha ottenuto l'ennesima vittoria di una carriera che pare non fermarsi mai. Ma oltre alle qualità di pilota, l'abruzzese conta sulla passione e una testa che da anni gli consente di restare al top: ecco come.

WTCR
13 lug 2021
Monteiro: dalla quasi morte alla resurrezione all'Inferno (Verde) Prime

Monteiro: dalla quasi morte alla resurrezione all'Inferno (Verde)

Il portoghese sul Nordschleife ha inaugurato la stagione 2021 del WTCR con una grandissima vittoria, che è la seconda nella serie dal rientro del 2019 dopo l'incidente che per poco lo ha ucciso. Ecco come è arrivata e perché è molto più reale della precedente.

WTCR
13 giu 2021
WTCR: il Paradiso per pochi eletti parte dall'Inferno (Verde) Prime

WTCR: il Paradiso per pochi eletti parte dall'Inferno (Verde)

Il Mondiale Turismo riparte nel weekend con le gare del Nurburgring, ma il sapore è sempre più quello di un campionato riservato esclusivamente agli ufficiali e ai più ricchi, estromettendo di fatto quei team che potevano ambire a qualcosa di grande con il concetto TCR.

WTCR
30 mag 2021
Tarquini: “Capisco Vale: è più facile dire smetto che continuo” Prime

Tarquini: “Capisco Vale: è più facile dire smetto che continuo”

Intervista esclusiva a Gabriele Tarquini, tra i piloti italiani più vincenti e longevi di sempre. In questa seconda chiaccherata in compagnia del portacolori Hyundai, andiamo a ripercorrere la sua carriera dopo il saluto alla Formula 1 e l'approdo nei vari campionati turismo dove si è regalato tanti successi e soddisfazioni. Impossibile, poi, non dedicare un pensiero al difficile avvio di stagione di Valentino Rossi

WTCR
11 mag 2021
WTCR: l'uscita delle Alfa Romeo è una doppia sconfitta Prime

WTCR: l'uscita delle Alfa Romeo è una doppia sconfitta

La Romeo Ferraris non schiererà più le sue Giulietta nella massima serie turismo per via di un regolamento che mette sempre più da parte i privati, confermando ancora una volta la cecità sportiva dei vertici del Biscione.

WTCR
25 mar 2021
Motorsport senza età: dieci Over 50 ancora vincenti e Campioni Prime

Motorsport senza età: dieci Over 50 ancora vincenti e Campioni

Il bello del motorsport è che spesso si rivela senza età! Fra i tanti veterani del panorama internazionale, ne abbiamo scelti dieci Over50 che ancora riescono a vincere gare e titoli. Ecco i loro nomi e profili in ordine anagrafico.

WTCR
24 mar 2021
Alfa Romeo: oggi di Racing c'è solo un adesivo Prime

Alfa Romeo: oggi di Racing c'è solo un adesivo

La Casa del Biscione è solo all'apparenza impegnata in F1, ma di ingegneristico non c'è praticamente nulla, mentre nel turismo sono tante le realtà che in questi anni hanno provato a rilanciare il marchio, ma solo coi propri investimenti.

Formula 1
1 mar 2021