Formula 1
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
MotoGP
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
15 nov
-
17 nov
Prossimo evento tra
2 giorni
WRC
24 ott
-
27 ott
Evento concluso
14 nov
-
17 nov
Prossimo evento tra
1 giorno
WSBK
11 ott
-
13 ott
Evento concluso
24 ott
-
26 ott
Evento concluso
Formula E
G
Ad Diriyah ePrix
22 nov
-
23 nov
Prossimo evento tra
9 giorni
G
Santiago ePrix
17 gen
-
18 gen
Prossimo evento tra
65 giorni
WEC
08 nov
-
10 nov
Evento concluso
12 dic
-
14 dic

Reprimenda per Girolami, Huff e Vervisch per i contatti sul Döttinger Höhe: ora non si può più dare spettacolo!

condivisioni
commenti
Reprimenda per Girolami, Huff e Vervisch per i contatti sul Döttinger Höhe: ora non si può più dare spettacolo!
Di:
22 giu 2019, 05:47

I commissari hanno sventolato il "cartellino giallo" ai tre al termine di Gara 1, dove più volte si sono sfiorati nel combattere sul rettilineo di 2km regalando emozioni a pubblico e addetti ai lavori: una scelta stonata e fuori luogo per una serie che vive di queste emozioni.

Nelle corse turismo i contatti e le sportellate sono praticamente d'obbligo, ma che i commissari debbano intervenire anche per "ammonire" i piloti quando lo fanno in modo lieve risulta veramente assurdo.

Questo è quanto accaduto al termine di Gara 1 del FIA WTCR al Nürburgring Nordschleife, dove Néstor Girolami, Rob Huff e Frédéric Vervisch hanno regalato uno spettacolo mozzafiato superandosi più volte lungo il rettilineo "Döttinger Höhe".

Prima Girolami ha attaccato Vervisch sfruttandone la scia, con la Honda Civic Type R dell'argentino e l'Audi RS 3 LMS del belga che si sono sfiorate più volte nei 2km. Dietro di loro è però sopraggiunto Huff, che lo ha beffati salendo terzo.

L'inglese non ha però potuto resistere una volta che Girolami si è trovato alle sue spalle e nell'ultimo giro il dritto che porta al traguardo dell'Inferno Verde ha visto avere la meglio il sudamericano della ALL-INKL.COM Münnich Motorsport.

Anche in questo caso Honda e Volkswagen Golf GTI si sono sfiorate più e più volte, con pubblico e addetti ai lavori a tenere il fiato sospeso, concendendo poi un lungo applauso alla bandiera a scacchi al trio per la bagarre.

Questo però non è stato digerito bene di commissari, che assurdamente hanno scelto di dare una "reprimenda" a tutti e tre per i ripetuti contatti. Detto che le auto erano ad oltre 250km/h su un rettilineo e si sono sfiorate procedendo fianco a fianco nel tentativo di avere la meglio, pare francamente che la direzione gara non abbia ben chiaro come funzionano le corse turismo in generale, dato che sono all'ordine del giorno le collisioni.

"Touch but not touching", è il motto dei piloti, ossia toccate, ma senza esagerare (buttando fuori gli avversari). Penalità per fortuna non ne sono arrivate, ma anche solo questo tipo di "cartellini gialli" è davvero fuori luogo per una serie dove la correttezza va pressoché di pari passo con l'aggressività.

Prossimo Articolo
Norbert Michelisz trionfa di forza in Gara 1 al Nordschleife

Articolo precedente

Norbert Michelisz trionfa di forza in Gara 1 al Nordschleife

Prossimo Articolo

Kristoffersson si prende con grinta la prima vittoria trionfando in Gara 2 al Nordschleife

Kristoffersson si prende con grinta la prima vittoria trionfando in Gara 2 al Nordschleife
Carica commenti