Michelisz-Guerrieri-Muller-Björk: i Fantastici 4 per un Mondiale

A Sepang si decide la rincorsa alla corona del WTCR con l'ungherese che ha un lieve vantaggio sui rivali, che però non partiranno certamente battuti e vogliosi di compiere l'impresa. Ecco la situazione.

Michelisz-Guerrieri-Muller-Björk: i Fantastici 4 per un Mondiale

Fra una settimana esatta sapremo chi sarà il Campione Piloti 2019 del FIA WTCR. Mancano 3 gare e 85 punti sono in palio per il gran finale della serie che si disputa a Sepang e dopo 27 round il vantaggio in classifica di Norbert Michelisz è risicatissimo.

L’ungherese ha un margine di 9 punti su Esteban Guerrieri, il suo primo avversario, ma a rincorrere i sogni di gloria ci sono anche Yvan Muller e Thed Björk, con il francese a -11 dalla vetta e lo svedese a -28.

Ricordiamo che le due sessioni di qualifica assegnano punti ai Top5 (sulla base di 5-4-3-2-1), mentre nelle tre gare - che per il weekend malese si svolgeranno domenica - vengono premiati i migliori 15 al traguardo (base 25-20-16-13-11-10-9-8-7-6-5-4-3-2-1).

Vediamo quindi come si svilupperanno le varie situazioni e chi può avere la meglio nelle casistiche.

Michelisz è Campione se…
*Vince le tre gare o totalizza 66 punti (con 65 non sarebbe al sicuro)
*Vince due gare, centra una Pole Position e un sesto posto. In questo caso prenderebbe 65 punti e Guerrieri non dovrebbe farne più di 74. In caso di parità a quota 381, Michelisz la spunterebbe per maggior numero di vittorie
*Vince due gare, centra un quarto posto e prende 3 punti in qualifica
*Vince una gara, termina secondo e prende altri 7 punti nell’arco del weekend
*Vince due gare, centra la Pole Position nella Prima Qualifica e giunge sesto nella terza gara, prendendo punti nella Seconda Qualifica. In questo caso, Guerrieri dovrebbe classificarsi dal settimo posto in giù.
*Se arriva secondo nella Prima Qualifica, va a punti nella Seconda, vince due gare e si piazza quarto nella terza.
*Si piazza terzo nella Prima Qualifica, vince due gare e chiude quarto nella terza, andando però a punti e non oltre il 4° posto nella Seconda Qualifica.

Guerrieri è Campione se…
*Vince tre gare e chiude sempre davanti a Michelisz in Qualifica
*Totalizza 84 punti: in questo caso, Michelisz non potrebbe prenderne più di 74
*Vince una gara e giunge due volte secondo, prendendosi le due Pole Position. Qui farebbe 75 punti, ma Michelisz non dovrebbe andare oltre i 65 realizzati.

Muller è Campione se…
*Vince le tre gare e prende 2 punti in più di Michelisz in qualifica
*Vince una gara, arriva due volte secondo e firma due Pole Position. Prenderebbe 75 punti, ma Michelisz non dovrebbe farne più di 63
*Se totalizza tutti gli 85 punti con Michelisz che non va oltre i 73

Björk è Campione se…
*Vince tutte le gare e centra le due Pole Position, a patto che Michelisz faccia peggio del secondo posto in almeno una gara
*Se fa 85 punti, dipende molto da come si piazzano gli altri tre
*Se Michelisz vince una gara, Björk è praticamente tagliato fuori

I sopracitati punteggi valgono anche per la lotta fra i team. Nella relativa classifica, la Cyan Racing Lynk & Co di Muller e Björk è in piena corsa per il titolo di Campione delle squadre avendo 72 punti di vantaggio sulla BRC Hyundai N Squadra Corse (rappresentata da Michelisz e Gabriele Tarquini) ed 88 sulla ALL-INKL.COM Münnich Motorsport del duo Honda Guerrieri-Néstor Girolami.

Tutto è quindi apertissimo e quindi varrà la pena alzarsi per godersi lo spettacolo, senza nemmeno ricorrere a levatacce perché stavolta si correrà in quello che per Sepang è tardo pomeriggio sera.

Domenica, infatti, Gara 1 è prevista per le 8;15 italiane, seguita da Gara 2 alle 11;15 e Gara 3 alle 13;10, tutte visibili in diretta streaming su Motorsport TV.

Podium: Race winner Norbert Michelisz, BRC Hyundai N Squadra Corse Hyundai i30 N TCR
Podium: Race winner Norbert Michelisz, BRC Hyundai N Squadra Corse Hyundai i30 N TCR
1/8

Foto di: WTCR

Norbert Michelisz, BRC Hyundai N Squadra Corse Hyundai i30 N TCR
Norbert Michelisz, BRC Hyundai N Squadra Corse Hyundai i30 N TCR
2/8

Foto di: WTCR

Yvan Muller, Cyan Racing Lynk & Co 03 TCR
Yvan Muller, Cyan Racing Lynk & Co 03 TCR
3/8

Foto di: WTCR

Yvan Muller, Cyan Racing Lynk & Co 03 TCR
Yvan Muller, Cyan Racing Lynk & Co 03 TCR
4/8

Foto di: WTCR

Esteban Guerrieri, ALL-INKL.COM Münnich Motorsport Honda Civic Type R TCR
Esteban Guerrieri, ALL-INKL.COM Münnich Motorsport Honda Civic Type R TCR
5/8

Foto di: WTCR

Esteban Guerrieri, ALL-INKL.COM Münnich Motorsport Honda Civic Type R TCR
Esteban Guerrieri, ALL-INKL.COM Münnich Motorsport Honda Civic Type R TCR
6/8

Foto di: WTCR

Il vincitore della gara Thed Björk, Cyan Racing Lynk & Co 03 TCR
Il vincitore della gara Thed Björk, Cyan Racing Lynk & Co 03 TCR
7/8

Foto di: WTCR

Thed Björk, Cyan Racing Lynk & Co 03 TCR
Thed Björk, Cyan Racing Lynk & Co 03 TCR
8/8

Foto di: WTCR

condivisioni
commenti
Sepang, Compensazioni: Honda più leggere di Lynk & Co e Hyundai
Articolo precedente

Sepang, Compensazioni: Honda più leggere di Lynk & Co e Hyundai

Prossimo Articolo

Michelisz: "Il titolo? Sono leader del WTCR, dipende solo da me"

Michelisz: "Il titolo? Sono leader del WTCR, dipende solo da me"
Carica commenti
Nella tana del Cinghiale: Tarquini raccontato da amici e rivali Prime

Nella tana del Cinghiale: Tarquini raccontato da amici e rivali

Annunciato il suo addio alle corse a tempo pieno, Gabriele Tarquini si appresta ad affrontare una nuova vita dopo tantissimi anni di carriera ed esperienze. Motorsport.com ha parlato con alcuni dei suoi più stretti amici e accerrimi rivali per conoscere aneddoti e restroscena che vi proponiamo in esclusiva.

WTCR
14 nov 2021
Tarquini: bravura e intelligenza che fanno vincere a 59 anni Prime

Tarquini: bravura e intelligenza che fanno vincere a 59 anni

Ad Aragón il "Cinghiale" ha ottenuto l'ennesima vittoria di una carriera che pare non fermarsi mai. Ma oltre alle qualità di pilota, l'abruzzese conta sulla passione e una testa che da anni gli consente di restare al top: ecco come.

WTCR
13 lug 2021
Monteiro: dalla quasi morte alla resurrezione all'Inferno (Verde) Prime

Monteiro: dalla quasi morte alla resurrezione all'Inferno (Verde)

Il portoghese sul Nordschleife ha inaugurato la stagione 2021 del WTCR con una grandissima vittoria, che è la seconda nella serie dal rientro del 2019 dopo l'incidente che per poco lo ha ucciso. Ecco come è arrivata e perché è molto più reale della precedente.

WTCR
13 giu 2021
WTCR: il Paradiso per pochi eletti parte dall'Inferno (Verde) Prime

WTCR: il Paradiso per pochi eletti parte dall'Inferno (Verde)

Il Mondiale Turismo riparte nel weekend con le gare del Nurburgring, ma il sapore è sempre più quello di un campionato riservato esclusivamente agli ufficiali e ai più ricchi, estromettendo di fatto quei team che potevano ambire a qualcosa di grande con il concetto TCR.

WTCR
30 mag 2021
Tarquini: “Capisco Vale: è più facile dire smetto che continuo” Prime

Tarquini: “Capisco Vale: è più facile dire smetto che continuo”

Intervista esclusiva a Gabriele Tarquini, tra i piloti italiani più vincenti e longevi di sempre. In questa seconda chiaccherata in compagnia del portacolori Hyundai, andiamo a ripercorrere la sua carriera dopo il saluto alla Formula 1 e l'approdo nei vari campionati turismo dove si è regalato tanti successi e soddisfazioni. Impossibile, poi, non dedicare un pensiero al difficile avvio di stagione di Valentino Rossi

WTCR
11 mag 2021
WTCR: l'uscita delle Alfa Romeo è una doppia sconfitta Prime

WTCR: l'uscita delle Alfa Romeo è una doppia sconfitta

La Romeo Ferraris non schiererà più le sue Giulietta nella massima serie turismo per via di un regolamento che mette sempre più da parte i privati, confermando ancora una volta la cecità sportiva dei vertici del Biscione.

WTCR
25 mar 2021
Motorsport senza età: dieci Over 50 ancora vincenti e Campioni Prime

Motorsport senza età: dieci Over 50 ancora vincenti e Campioni

Il bello del motorsport è che spesso si rivela senza età! Fra i tanti veterani del panorama internazionale, ne abbiamo scelti dieci Over50 che ancora riescono a vincere gare e titoli. Ecco i loro nomi e profili in ordine anagrafico.

WTCR
24 mar 2021
Alfa Romeo: oggi di Racing c'è solo un adesivo Prime

Alfa Romeo: oggi di Racing c'è solo un adesivo

La Casa del Biscione è solo all'apparenza impegnata in F1, ma di ingegneristico non c'è praticamente nulla, mentre nel turismo sono tante le realtà che in questi anni hanno provato a rilanciare il marchio, ma solo coi propri investimenti.

Formula 1
1 mar 2021