Marrakech, Libere 1: l'umido favorisce a sorpresa la Cupra di Panis

condivisioni
commenti
Marrakech, Libere 1: l'umido favorisce a sorpresa la Cupra di Panis
Di:
06 apr 2019, 09:01

Il fondo è andato asciugandosi in Marocco nel primi 45' di prove e ad avere la meglio è stato il francese davanti a Vernay e Catsburg, con Ehrlacher e Monteiro a completare un Top5 di marchi diversi. Classifica molto corta, Tarquini è 13°, indietro le Alfa Romeo di Ceccon e Ma.

Aurélien Panis ha ottenuto il miglior tempo nelle Prove Libere del FIA WTCR a Marrakech, dove il Circuit Moulay El Hassan si è presentato insolitamente umido, con conseguente approccio molto prudente da parte di tutti.

Al termine dei 45' a disposizione dei 26 concorrenti in pista, il francese della Comtoyou Racing ha portato a sorpresa la sua Cupra in vetta con il tempo di 1'25"841, sfruttando l'asciugarsi della traiettoria che ha fatto sì che tutti riuscissero a migliorare nelle fasi finali.

In Top5 abbiamo tutti marchi diversi, con Jean-Karl Vernay che termina al secndo posto con 1 solo decimo di distacco dal connazionale. Alle spalle dell'Audi RS 3 LMS del portacolori del Leopard Racing Team WRT troviamo invece la Hyundai i30 N della BRC condotta da Nicky Catsburg, mentre Yann Ehrlacher con il quarto crono è il più rapido dei concorrenti Cyan Racing sulle nuove Lynk & Co 03.

Un quinto posto incoraggiante è quello che firma Tiago Monteiro, al rientro in azione dopo un anno e mezzo di stop in seguito all'incidente del 2017. Il pilota della KCMG piazza la sua Honda Civic Type R davanti a quella della ALL-INKL.COM Münnich Motorsport affidata ad Esteban Guerrieri, staccato di mezzo secondo dalla vetta.

In settima posizione troviamo Yvan Muller (Cyan Racing), che mette la sua Lynk & Co 03 davanti alla Cupra di Daniel Haglöf (PWR Racing), all'Audi RS 3 LMS di Frédéric Vervisch (Comtoyou Racing) e alla Hyundai i30 N di Norbert Michelisz (BRC).

Il compagno di squadra dell'ungherese, ossia il Campione in carica Gabriele Tarquini, conclude invece tredicesimo dietro a Rob Huff, che è il migliore delle Volkswagen Golf GTI griffate Sébastien Loeb Racing.

Più attardate le Alfa Romeo Giulietta Veloce del Team Mulsanne-Romeo Ferraris. Kevin Ceccon ottiene il 21° crono ad 1"2 dal leader, mentre Ma Qing Hua è fanalino di coda a 3"8. C'è comunque da segnalare che nello spazio di 1" abbiamo ben 19 piloti, ricordando che da quest'anno in gara i punti verranno assegnati alla Top15.

Pos # Pilota Giri Tempo Gap Distacco km/h
1 21 France Aurélien Panis 12 1'25.841     124.597
2 69 France Jean-Karl Vernay 18 1'25.942 0.101 0.101 124.451
3 88 Netherlands Nick Catsburg 11 1'26.026 0.185 0.084 124.329
4 68 France Yann Ehrlacher 17 1'26.198 0.357 0.172 124.081
5 18 Portugal Tiago Monteiro 13 1'26.256 0.415 0.058 123.998
6 86 Argentina Esteban Guerrieri 7 1'26.440 0.599 0.184 123.734
7 100 France Yvan Muller 12 1'26.459 0.618 0.019 123.707
8 37 Sweden Daniel Haglöf 22 1'26.471 0.630 0.012 123.690
9 22 Belgium Frédéric Vervisch 12 1'26.489 0.648 0.018 123.664
10 5 Hungary Norbert Michelisz 12 1'26.553 0.712 0.064 123.572
11 111 Guernsey Andy Priaulx 20 1'26.573 0.732 0.020 123.544
12 12 United Kingdom Robert Peter Huff 9 1'26.620 0.779 0.047 123.477
13 1 Italy Gabriele Tarquini 7 1'26.629 0.788 0.009 123.464
14 11 Sweden Thed Björk 16 1'26.649 0.808 0.020 123.435
15 25 Morocco Mehdi Bennani 14 1'26.767 0.926 0.118 123.268
16 14 Sweden Johan Kristoffersson 13 1'26.799 0.958 0.032 123.222
17 96 Spain Mikel Azcona 20 1'26.826 0.985 0.027 123.184
18 8 Brazil Augusto Farfus 15 1'26.839 0.998 0.013 123.165
19 52 United Kingdom Gordon Shedden 14 1'26.849 1.008 0.010 123.151
20 10 Netherlands Niels Langeveld 23 1'27.104 1.263 0.255 122.791
21 31 Italy Kevin Ceccon 21 1'27.115 1.274 0.011 122.775
22 50 Netherlands Tom Coronel 6 1'27.140 1.299 0.025 122.740
23 29 Argentina Néstor Girolami 6 1'27.508 1.667 0.368 122.224
24 9 Hungary Attila Tassi 25 1'27.559 1.718 0.051 122.153
25 33 Germany Benjamin Leuchter 17 1'28.016 2.175 0.457 121.518
26 55 China Ma Qing Hua 18 1'29.689 3.848 1.673 119.252
Prossimo Articolo
Priaulx, il "debuttante" del WTCR: "Ho tanto da imparare e non ho ansie o pressioni"

Articolo precedente

Priaulx, il "debuttante" del WTCR: "Ho tanto da imparare e non ho ansie o pressioni"

Prossimo Articolo

Marrakech, Libere 2: Thed Björk porta in vetta la Lynk & Co

Marrakech, Libere 2: Thed Björk porta in vetta la Lynk & Co
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie TCR , WTCR
Evento Marrakech
Sotto-evento FP1
Location Circuit International Automobile Moulay El Hassan
Autore Francesco Corghi
Sii il primo a ricevere le
ultime notizie