WTCR: le Alfa Romeo potrebbero tornare nel Mondiale 2020!

Romeo Ferraris sta valutando l'ipotesi di schierare ancora le sue due Giulietta Veloce TCR con il Team Mulsanne nella massima serie turismo; è caccia ai piloti!

WTCR: le Alfa Romeo potrebbero tornare nel Mondiale 2020!

Le Alfa Romeo potrebbero tornare ad essere protagoniste sulla griglia di partenza del FIA WTCR anche per la stagione 2020.

La Romeo Ferraris aveva scelto a malincuore di interrompere la propria avventura nella massima serie turismo al termine del 2019, essendo arrivata al massimo dello sviluppo della sua Giulietta Veloce TCR, come Motorsport.com aveva riportato subito prima del Natale scorso.

Le cose invece sembrano aver preso una piega differente in questi mesi di stop forzato a causa della pandemia di Coronavirus, tant'è che la squadra di Opera sta valutando seriamente l'ipotesi di sfruttare il recente calendario pubblicato dal promoter del WTCR, Eurosport Events, che svolgendosi interamente in Europa consentirebbe nuovamente alle vetture del Biscione di far parte dei giochi.

"Iniziato il periodo di lockdown a marzo siamo stati chiusi un paio di settimane per questioni di sicurezza, riaprendo per le attività di emergenza, ma in realtà quelle vere e proprie sono ripartite con la Fase 2. Dopo 15 giorni mi posso definire sorpresa e contenta di vedere quanto l'intera azienda stia facendo ora in tutti i settori, non solo nel reparto corse, che chiaramente dipendono dalle richieste dei clienti", afferma Michela Cerruti, Operations Manager della Romeo Ferraris, che poi in esclusiva per Motorsport.com spiega cosa c'è dietro la nuova idea di WTCR.

"Per tutta una serie di variazioni e modifiche che i vari campionati hanno dovuto affrontare, unite a diverse concomitanze, la situazione oggi è cambiata. Terminata la passata stagione, eravamo in procinto di vendere le due Giulietta che hanno corso nel WTCR 2019, poi non si è concretizzata la questione e quindi sono nuovamente a nostra disposizione. Dunque ci siamo seduti attorno ad un tavolo per guardarci in faccia e ci siamo detti: perché non sfruttarle?"

Non tutti i mali vengono per nuocere, quindi, e alla fin fine la pandemia di Coronavirus ha creato strade obbligatorie da prendere per alcuni, mentre per altri come il team lombardo potrebbe riaprire porte che sembravano chiuse.

"E' un'idea che ci è venuta in mente da un paio di settimane, abbiamo valutato una serie di questioni e ci sono i presupposti per cogliere l'occasione che ci regala il nuovo calendario del WTCR, che come sappiamo si correrà solamente in Europa. Anche il fatto che per la prima volta un evento della serie si svolgerà in Italia, sul nuovo tracciato di Adria, ci ha motivato, pensando a tutti i fan che da sempre ci chiedevano quando avrebbero potuto vedere in azione le Giulietta del WTCR in Italia".

Quella che da 15 giorni è un'idea, ora si potrebbe davvero tramutare in realtà, seppur la montagna da scalare non sia affatto semplice perché nulla va dato per scontato quando ci si trova davanti ad una crisi economica creata da un virus.

"Oggi dobbiamo provare a cercare le risorse, che al momento è giusto dire che non abbiamo ancora a disposizione. Quest'anno i costi generali per il WTCR si sono ovviamente abbassati avendo trasferte più brevi e meno gare, per cui i margini per riprovarci ci sarebbero; ora ci servono sponsor e partner per intraprendere una nuova avventura".

"Il nostro è un programma Customer Racing, sposando pienamente la filosofia del progetto TCR; offriamo il supporto ai clienti che vogliono unirsi a noi, non siamo una Casa ufficiale, anche se gli sforzi che abbiamo compiuto in passato lo possano far pensare".

Caccia aperta ai piloti, quindi, con i primi sondaggi che sono già stati fatti considerando che il campionato partirà a settembre e dunque non c'è così tanto tempo per finalizzare ogni operazione.

"Sicuramente non daremo la macchina ad uno qualsiasi, al di là del discorso economico a noi interessano piloti capaci di lavorare in modo professionale e che siano anche veloci. Il nostro mondo è pieno di professionisti che sono accompagnati da aziende e sponsor che li supportano".

"Oggi abbiamo fatto alcuni sondaggi per i due sedili disponibili, ci stiamo muovendo da un paio di settimane proprio per capire se la nostra idea interessasse e fosse appetibile, poi ovviamente non è sempre facile concretizzare il tutto, in un momento storico che oggi non è certamente dei migliori economicamente parlando. Non diamo per scontato di essere in pista, ma vogliamo provarci nonostante il tempo a disposizione sia poco e le incertezze ancora parecchie. Serve una programmazione precisa".

Qualcuno aveva ipotizzato che l'uscita dal WTCR scelta a dicembre era figlia del progetto aperto dalla Romeo Ferraris con la Giulia ETCR, vettura che prenderà parte alla serie turismo elettrica prossimamente. Qui la Cerruti tiene a ribadire che si tratta comunque di due cose separate che non entrano in conflitto tra loro, anzi, possono creare un legame importante.

"Abbiamo sempre in piedi il progetto dell'ETCR, ma sono due programmi che procedono in parallelo e uno non va ad influire sull'altro in termini di risorse. Tengo molto a precisare questa cosa perché penso che sia importante distinguere i campi, l'impegno in un programma non diminuisce quello profuso su altri aziendali".

"L'occasione invece è proprio quella di creare un legame fra i settori, per questo ai piloti che crederanno nel progetto del WTCR offriremo anche una prova e un programma con la Giulia ETCR, quando sarà pronta".

Kevin Ceccon, Team Mulsanne Alfa Romeo Giulietta TCR
Kevin Ceccon, Team Mulsanne Alfa Romeo Giulietta TCR
1/20

Foto di: WTCR

Kevin Ceccon, Team Mulsanne Alfa Romeo Giulietta TCR
Kevin Ceccon, Team Mulsanne Alfa Romeo Giulietta TCR
2/20

Foto di: WTCR

Kevin Ceccon, Team Mulsanne Alfa Romeo Giulietta TCR
Kevin Ceccon, Team Mulsanne Alfa Romeo Giulietta TCR
3/20

Foto di: WTCR

Kevin Ceccon, Team Mulsanne Alfa Romeo Giulietta TCR
Kevin Ceccon, Team Mulsanne Alfa Romeo Giulietta TCR
4/20

Foto di: WTCR

Kevin Ceccon, Team Mulsanne Alfa Romeo Giulietta TCR
Kevin Ceccon, Team Mulsanne Alfa Romeo Giulietta TCR
5/20

Foto di: WTCR

Ma Qing Hua, Team Mulsanne Alfa Romeo Giulietta TCR
Ma Qing Hua, Team Mulsanne Alfa Romeo Giulietta TCR
6/20

Foto di: WTCR

Kevin Ceccon, Team Mulsanne Alfa Romeo Giulietta TCR
Kevin Ceccon, Team Mulsanne Alfa Romeo Giulietta TCR
7/20

Foto di: WTCR

Ma Qing Hua, Team Mulsanne Alfa Romeo Giulietta TCR
Ma Qing Hua, Team Mulsanne Alfa Romeo Giulietta TCR
8/20

Foto di: WTCR

Kevin Ceccon, Team Mulsanne Alfa Romeo Giulietta TCR
Kevin Ceccon, Team Mulsanne Alfa Romeo Giulietta TCR
9/20

Foto di: WTCR

Ma Qing Hua, Team Mulsanne Alfa Romeo Giulietta TCR
Ma Qing Hua, Team Mulsanne Alfa Romeo Giulietta TCR
10/20

Foto di: WTCR

Ma Qing Hua, Team Mulsanne Alfa Romeo Giulietta TCR
Ma Qing Hua, Team Mulsanne Alfa Romeo Giulietta TCR
11/20

Foto di: WTCR

Kevin Ceccon, Team Mulsanne Alfa Romeo Giulietta TCR
Kevin Ceccon, Team Mulsanne Alfa Romeo Giulietta TCR
12/20

Foto di: WTCR

Kevin Ceccon, Team Mulsanne Alfa Romeo Giulietta TCR
Kevin Ceccon, Team Mulsanne Alfa Romeo Giulietta TCR
13/20

Foto di: Alexander Trienitz

Kevin Ceccon, Team Mulsanne Alfa Romeo Giulietta TCR
Kevin Ceccon, Team Mulsanne Alfa Romeo Giulietta TCR
14/20

Foto di: Alexander Trienitz

Kevin Ceccon, Team Mulsanne Alfa Romeo Giulietta TCR
Kevin Ceccon, Team Mulsanne Alfa Romeo Giulietta TCR
15/20

Foto di: Alexander Trienitz

Kevin Ceccon, Team Mulsanne Alfa Romeo Giulietta TCR
Kevin Ceccon, Team Mulsanne Alfa Romeo Giulietta TCR
16/20

Foto di: WTCR

Ma Qing Hua, Team Mulsanne Alfa Romeo Giulietta TCR
Ma Qing Hua, Team Mulsanne Alfa Romeo Giulietta TCR
17/20

Foto di: Alexander Trienitz

Kevin Ceccon, Team Mulsanne Alfa Romeo Giulietta TCR
Kevin Ceccon, Team Mulsanne Alfa Romeo Giulietta TCR
18/20

Foto di: Alexander Trienitz

Kevin Ceccon, Team Mulsanne Alfa Romeo Giulietta TCR
Kevin Ceccon, Team Mulsanne Alfa Romeo Giulietta TCR
19/20

Foto di: Alexander Trienitz

Kevin Ceccon, Team Mulsanne Alfa Romeo Giulietta TCR
Kevin Ceccon, Team Mulsanne Alfa Romeo Giulietta TCR
20/20

Foto di: Alexander Trienitz

condivisioni
commenti
WTCR: Honda e Muennich Motorsport svelano livree e line-up 2020
Articolo precedente

WTCR: Honda e Muennich Motorsport svelano livree e line-up 2020

Prossimo Articolo

Nathanael Berthon torna nel WTCR con l'Audi della Comtoyou DHL

Nathanael Berthon torna nel WTCR con l'Audi della Comtoyou DHL
Carica commenti
Nella tana del Cinghiale: Tarquini raccontato da amici e rivali Prime

Nella tana del Cinghiale: Tarquini raccontato da amici e rivali

Annunciato il suo addio alle corse a tempo pieno, Gabriele Tarquini si appresta ad affrontare una nuova vita dopo tantissimi anni di carriera ed esperienze. Motorsport.com ha parlato con alcuni dei suoi più stretti amici e accerrimi rivali per conoscere aneddoti e restroscena che vi proponiamo in esclusiva.

WTCR
14 nov 2021
Tarquini: bravura e intelligenza che fanno vincere a 59 anni Prime

Tarquini: bravura e intelligenza che fanno vincere a 59 anni

Ad Aragón il "Cinghiale" ha ottenuto l'ennesima vittoria di una carriera che pare non fermarsi mai. Ma oltre alle qualità di pilota, l'abruzzese conta sulla passione e una testa che da anni gli consente di restare al top: ecco come.

WTCR
13 lug 2021
Monteiro: dalla quasi morte alla resurrezione all'Inferno (Verde) Prime

Monteiro: dalla quasi morte alla resurrezione all'Inferno (Verde)

Il portoghese sul Nordschleife ha inaugurato la stagione 2021 del WTCR con una grandissima vittoria, che è la seconda nella serie dal rientro del 2019 dopo l'incidente che per poco lo ha ucciso. Ecco come è arrivata e perché è molto più reale della precedente.

WTCR
13 giu 2021
WTCR: il Paradiso per pochi eletti parte dall'Inferno (Verde) Prime

WTCR: il Paradiso per pochi eletti parte dall'Inferno (Verde)

Il Mondiale Turismo riparte nel weekend con le gare del Nurburgring, ma il sapore è sempre più quello di un campionato riservato esclusivamente agli ufficiali e ai più ricchi, estromettendo di fatto quei team che potevano ambire a qualcosa di grande con il concetto TCR.

WTCR
30 mag 2021
Tarquini: “Capisco Vale: è più facile dire smetto che continuo” Prime

Tarquini: “Capisco Vale: è più facile dire smetto che continuo”

Intervista esclusiva a Gabriele Tarquini, tra i piloti italiani più vincenti e longevi di sempre. In questa seconda chiaccherata in compagnia del portacolori Hyundai, andiamo a ripercorrere la sua carriera dopo il saluto alla Formula 1 e l'approdo nei vari campionati turismo dove si è regalato tanti successi e soddisfazioni. Impossibile, poi, non dedicare un pensiero al difficile avvio di stagione di Valentino Rossi

WTCR
11 mag 2021
WTCR: l'uscita delle Alfa Romeo è una doppia sconfitta Prime

WTCR: l'uscita delle Alfa Romeo è una doppia sconfitta

La Romeo Ferraris non schiererà più le sue Giulietta nella massima serie turismo per via di un regolamento che mette sempre più da parte i privati, confermando ancora una volta la cecità sportiva dei vertici del Biscione.

WTCR
25 mar 2021
Motorsport senza età: dieci Over 50 ancora vincenti e Campioni Prime

Motorsport senza età: dieci Over 50 ancora vincenti e Campioni

Il bello del motorsport è che spesso si rivela senza età! Fra i tanti veterani del panorama internazionale, ne abbiamo scelti dieci Over50 che ancora riescono a vincere gare e titoli. Ecco i loro nomi e profili in ordine anagrafico.

WTCR
24 mar 2021
Alfa Romeo: oggi di Racing c'è solo un adesivo Prime

Alfa Romeo: oggi di Racing c'è solo un adesivo

La Casa del Biscione è solo all'apparenza impegnata in F1, ma di ingegneristico non c'è praticamente nulla, mentre nel turismo sono tante le realtà che in questi anni hanno provato a rilanciare il marchio, ma solo coi propri investimenti.

Formula 1
1 mar 2021