GT World Challenge Europe Endurance
09 mag
-
10 mag
Canceled
GT World Challenge Europe Sprint
01 mag
-
03 mag
Canceled
07 ago
-
09 ago
Prossimo evento tra
69 giorni
Formula 1
21 mag
-
24 mag
Evento concluso
MotoGP
14 mag
-
17 mag
Evento concluso
28 mag
-
31 mag
Evento in corso . . .
WRC
21 mag
-
24 mag
Evento concluso
04 giu
-
07 giu
Prossimo evento tra
5 giorni
WSBK
G
Imola
08 mag
-
10 mag
Evento concluso
G
Donington Park
03 lug
-
05 lug
Prossimo evento tra
34 giorni
Formula E
05 giu
-
06 giu
Prossimo evento tra
6 giorni
G
Berlin ePrix
20 giu
-
21 giu
Prossimo evento tra
21 giorni
WEC
13 ago
-
15 ago
Prossimo evento tra
75 giorni

Hungaroring, Libere 1: tripletta Honda con Girolami davanti a Guerrieri e Tassi

condivisioni
commenti
Hungaroring, Libere 1: tripletta Honda con Girolami davanti a Guerrieri e Tassi
Di:
26 apr 2019, 16:07

Nella prima sessione brillano le Civic, Vernay è quarto con l'Audi davanti alle Cupra di Panis e Coronel, mentre Michelisz è settimo e migliore Hyundai. Ceccon 13° con l'Alfa Romeo, Tarquini 16°, i track limits creano problemi a tutti.

Le Honda partono subito fortissimo all'Hungaroring, dove i piloti del FIA WTCR hanno affrontato i 45' di Prove Libere 1 in preparazione al secondo round stagionale.

La pista magiara si è presentata piuttosto scivolosa, ma le Civic Type R hanno fin da subito dettato il ritmo con gli argentini della ALL-INKL.COM Münnich Motorsport a chiudere davanti a tutti. Néstor Girolami ha fermato il cronometro sull'1'53"919 proprio all'ultimo tentativo, mettendosi alle spalle il collega Esteban Guerrieri per 0"124 e Attila Tassi, portacolori della KCMG e idolo locale che conosce a menadito il tracciato che sorge nei pressi di Budapest.

Anche Jean-Karl Vernay è riuscito a risalire la china nel finale, seppur alle prese con quello che è una sorta di shakedown per la propria Audi RS 3 LMS, dato che gli uomini del Leopard Team WRT hanno dovuto cambiare macchina dopo l'incidente di cui il francese era stato protagonista in Gara 3 a Marrakech.

In questa prima sessione di prove brillano anche le Cupra griffate DHL della Comtoyou Racing, con Aurélien Panis in Top5 seguito da Tom Coronel. Il francese però ha pagato a carissimo prezzo le disattenzioni sui track limits e si è visto sventolare la bandiera nera dopo appena 30'.

In casa Hyundai-BRC si preannuncia un altro weekend di passione dovuto al Balance of Performance poco favorevole: la stella di casa Norbert Michelisz è il più rapido delle i30 N concludendo settimo, mentre Augusto Farfus è nono, Gabriele Tarquini 16° a 1"2 dalla vetta e Nicky Catsburg addirittura 23°.

In Top10 troviamo anche Andy Priaulx con la prima delle Lynk & Co 03 della Cyan Racing, ottavo, e Tiago Monteiro decimo al volante della seconda Honda Civic Type R di KCMG tenendosi dietro le Audi RS 3 LMS della Comtoyou Racing con sopra Niels Langeveld e Frédéric Vervisch.

Per quanto riguarda le Alfa Romeo Giulietta Veloce del Team Mulsanne-Romeo Ferraris si registra il 13° crono di Kevin Ceccon, staccato di 1"1 dal leader, e il 19° da parte del cinese Ma Qing Hua.

Ancora indietrissimo le Volkswagen Golf GTI della Sébastien Loeb Racing, che già in Marocco avevano sofferto a dismisura: il più rapido risulta essere Rob Huff, che è dietro a Tarquini, poi Johan Kristoffersson 21°, Mehdi Bennani 25° e Benjamin Leuchter 26° che non hanno certamente volato.

Come segnalato in precedenza, i famigerati track limits creano già parecchi grattacapi a tutti. Oltre a Panis - estromesso - ad incappare nella cancellazione del tempo sul giro sono stati anche Coronel, Farfus, Ceccon, le Lynk & Co di Yvan Muller e Thed Björk (Cyan Racing) e la Cupra della PWR Racing affidata a Daniel Haglöf .

 

Cla Pilota Giri Tempo Gap Distacco km/h
1 Argentina Néstor Girolami 16 1'53.919     138.445
2 Argentina Esteban Guerrieri 17 1'54.043 0.124 0.124 138.295
3 Hungary Attila Tassi 15 1'54.286 0.367 0.243 138.001
4 France Jean-Karl Vernay 14 1'54.507 0.588 0.221 137.734
5 France Aurélien Panis 13 1'54.510 0.591 0.003 137.731
6 Netherlands Tom Coronel 16 1'54.528 0.609 0.018 137.709
7 Hungary Norbert Michelisz 15 1'54.576 0.657 0.048 137.651
8 Guernsey Andy Priaulx 17 1'54.644 0.725 0.068 137.570
9 Brazil Augusto Farfus 16 1'54.734 0.815 0.090 137.462
10 Portugal Tiago Monteiro 16 1'54.812 0.893 0.078 137.368
11 Netherlands Niels Langeveld 16 1'54.908 0.989 0.096 137.254
12 Belgium Frédéric Vervisch 13 1'54.918 0.999 0.010 137.242
13 Italy Kevin Ceccon 18 1'55.023 1.104 0.105 137.116
14 Spain Mikel Azcona 17 1'55.122 1.203 0.099 136.999
15 Sweden Daniel Haglöf 14 1'55.180 1.261 0.058 136.930
16 Italy Gabriele Tarquini 13 1'55.181 1.262 0.001 136.928
17 United Kingdom Robert Peter Huff 17 1'55.194 1.275 0.013 136.913
18 France Yvan Muller 13 1'55.380 1.461 0.186 136.692
19 China Ma Qing Hua 15 1'55.568 1.649 0.188 136.470
20 Sweden Thed Björk 16 1'55.586 1.667 0.018 136.449
21 Sweden Johan Kristoffersson 10 1'55.589 1.670 0.003 136.445
22 United Kingdom Gordon Shedden 13 1'55.778 1.859 0.189 136.222
23 Netherlands Nick Catsburg 15 1'55.811 1.892 0.033 136.183
24 France Yann Ehrlacher 16 1'55.974 2.055 0.163 135.992
25 Morocco Mehdi Bennani 15 1'56.195 2.276 0.221 135.733
26 Germany Benjamin Leuchter 9 1'56.646 2.727 0.451 135.209
27 Tamas Tenke 18 1'59.180 5.261 2.534 132.334
Prossimo Articolo
Engstler, Nagy, Miranda e i fratelli Bäckman sono i giovani scelti per il programma Hyundai

Articolo precedente

Engstler, Nagy, Miranda e i fratelli Bäckman sono i giovani scelti per il programma Hyundai

Prossimo Articolo

BoP: calato di 10kg il peso delle Volkswagen, aumenta la zavorra per chi ha il cambio DSG

BoP: calato di 10kg il peso delle Volkswagen, aumenta la zavorra per chi ha il cambio DSG
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie TCR , WTCR
Evento Hungaroring
Sotto-evento Prove libere 1
Location Hungaroring
Autore Francesco Corghi