WTCR | Caos gomme, niente gare al Nurburgring per sicurezza!

I numerosi cedimenti e problemi avuti con le coperture Goodyear hanno spinto FIA e promoter della massima serie turismo a non disputare le due corse previste oggi sul Nordschleife.

WTCR | Caos gomme, niente gare al Nurburgring per sicurezza!
Carica lettore audio

Colpo di scena clamoroso al Nürburgring, dove le due gare del FIA WTCR sono state cancellate per motivi di sicurezza.

Non c'è stato quindi scampo per la massima serie turismo, che fin dalle prove del giovedì sul Nordschleife aveva incontrato problemi con la tenuta degli pneumatici Goodyear lungo i 25,378km del tracciato sui Monti Eifel.

Parecchi team e piloti erano incappati in forature e cedimenti sia nelle Prove Libere che in Qualifica, tanto che nel pomeriggio di venerdì si erano sollevate le polemiche, respinte con un comunicato da parte del costruttore di coperture americano.

Yvan Muller non le aveva mandate a dire, affermando che così non avrebbe assolutamente voluto gareggiare per non rischiare la vita, ricevendo la risposta da parte di Goodyear che ammetteva alcuni problemi, ma riscontrati sulla lunga distanza e non sui 3 giri che avrebbero dovuto affrontare in gara i protagonisti del WTCR, sottolineando che invece alcune squadre non avrebbero rispettato le indicazioni fornite per il corretto utilizzo dei pneumatici.

09 TASSI Attila (HUN), LIQUI MOLY Engstler, Honda Civic Type R TCR, action during the WTCR - Race of Germany 2022, 2nd round of the 2022 FIA World Touring Car Cup, on the Nurburgring Nordschleife from May 26 to 28 in Nurburg, Germany - Photo Florent Gooden / DPPI

09 TASSI Attila (HUN), LIQUI MOLY Engstler, Honda Civic Type R TCR, action during the WTCR - Race of Germany 2022, 2nd round of the 2022 FIA World Touring Car Cup, on the Nurburgring Nordschleife from May 26 to 28 in Nurburg, Germany - Photo Florent Gooden / DPPI

Photo by: WTCR

In mattinata la Honda Racing aveva emesso una propria nota per ribadire che nessuno aveva fatto furbate con pressioni e assetti, visto che in particolare le Civic Type R costruite dalla JAS Motorsport avevano riportato delaminazioni.

"I due team clienti Honda, ALL-INKL.COM Münnich Motorsport e LIQUI MOLY Team Engstler, hanno riportato danni agli pneumatici durante le qualifiche della WTCR Race of Germany al Nürburgring Nordschleife, compromettendo le loro prestazioni".

"Honda ha un interesse personale nel WTCR, al centro del quale c'è il desiderio di preservare l'integrità del campionato, e pertanto si rammarica che sia emersa questa situazione".

"A questo proposito, Honda ha assoluta fiducia nei suoi team clienti che hanno rispettato tutte le raccomandazioni tecniche fornite loro da Goodyear per la stagione WTCR 2022, in particolare per la gara in Germania al Nürburgring Nordschleife".

Continuate le discussioni stamattina nel paddock tedesco, dove non piove attualmente e quindi con l'unica soluzione di continuare ad utilizzare le slick, alla fine è emersa chiara la situazione, ossia che le gomme non presentano le caratteristiche di sicurezza per spingere e duellare come necessita il WTCR.

La FIA e il Promoter, Discovery Sports Events, sono quindi giunti alla conclusione che per preservare l'integrità dei partecipanti era meglio cancellare le due gare previste oggi sull'Inferno Verde, rimandando tutti a casa in una figuraccia epocale che farà discutere parecchio nel prosieguo della stagione.

"Fin dall'inizio dell'evento si sono verificati problemi di gomme su diverse auto durante le Prove Libere e Qualifiche", recita la nota ufficiale FIA.

"Dopo un incontro convocato per sabato 28 maggio 2022 alle ore 8;00 con i responsabili di Goodyear, i Commissari FIA e i rappresentanti di Discovery, è stato comunicato da Goodyear che la sicurezza delle gomme non poteva essere garantita, cosa confermata nel comunicato ufficiale diramato alle ore 9;45".

"Per questo motivo, i Commissari hanno deciso di fermare la competizione per motivi di sicurezza".

Ma Qing Hua, Cyan Racing Lynk & Co, Lynk & Co 03 TCR

Ma Qing Hua, Cyan Racing Lynk & Co, Lynk & Co 03 TCR

Photo by: WTCR

"Durante le sessioni di prove libere e qualifiche del FIA WTCR sul Nürburgring Nordschleife, diversi team hanno segnalato danni agli pneumatici - dice la nota ufficiale di Goodyear - Durante le varie sessioni sono stati utilizzati pneumatici di diversi lotti di produzione. Non c'è stata alcuna differenza di prestazioni o di durata tra loro".

"A seguito delle condizioni dei pneumatici riscontrate durante le varie sessioni di questa settimana, abbiamo condotto un'analisi preliminare della tracciabilità dei lotti di produzione riportati. L'analisi effettuata finora, insieme all'ispezione dei pneumatici restituiti, non ha identificato alcun problema di produzione con le specifiche".

"È necessaria un'ulteriore analisi delle condizioni riportate in collaborazione con i team prima di poter raccomandare l'ulteriore utilizzo di questa specifica nell'attuale format di gara del FIA WTCR. Raccoglieremo tutti gli pneumatici per ulteriori analisi".

"La sicurezza è la nostra prima considerazione e comprendiamo l'importanza di dare ai piloti la fiducia necessaria per affrontare un circuito con i requisiti specifici del Nürburgring Nordschleife".

"Ci impegniamo a condurre un'analisi tecnica completa del prodotto e dell'utilizzo del pneumatico in base alle condizioni di gara, in vista dei futuri appuntamenti stagionali del FIA WTCR".

Norbert Michelisz, BRC Hyundai N Squadra Corse, Hyundai Elantra N TCR

Norbert Michelisz, BRC Hyundai N Squadra Corse, Hyundai Elantra N TCR

Photo by: WTCR

Una scelta doverosa, quella della cancellazione della WTCR Race of Germany, che però riporta a galla qualcosa che si era già visto nel 2016, quando l'allora WTCC aveva dovuto fare i conti con l'inadeguatezza delle gomme Yokohama; situazione peggiorata e precipitata oggi arrivando ad uno stop che per una serie di livello mondiale è quantomeno inaccettabile.

“Ovviamente rispettiamo la decisione della FIA, dispiace perché con il Comtoyou Team Audi Sport non potremo partire dalla prima fila", ha detto Chris Reinke, Capo di Audi Sport Customer Racing, che aveva le RS 3 LMS di Mehdi Bennani e Gilles Magnus davanti a tutti dopo le Qualifiche di ieri.

Tom Coronel ha aggiunto: "Sono veramente scocciato di non poter correre perché ero fiducioso di poter fare bene. In vita mia non ho mai visto una situazione del genere, ma purtroppo non possiamo farci nulla".

Gabriele Rizzo, Team Principal della BRC Hyundai N Squadra Corse, si rammarica dell'occasione persa, visto che le Elantra N non avevano avuto guai: "Prendiamo atto e accettiamo la decisione presa dalla FIA questa mattina e siamo estremamente dispiaciuti di non poter gareggiare per questioni di sicurezza relative agli pneumatici".

"Eravamo pronti ad affrontare entrambe le gare in sicurezza qui al Nürburgring davanti a moltissimi spettatori. Per quanto ci riguarda avevamo completato una simulazione di gara giovedì nelle prove libere e tutte le sessioni in programma, compresa la qualifica, senza riscontrare alcun problema".

Leggi anche:
condivisioni
commenti
WTCR | Allarme gomme, Muller tuona: "Correre? Non voglio morire!"
Articolo precedente

WTCR | Allarme gomme, Muller tuona: "Correre? Non voglio morire!"

Prossimo Articolo

WTCR | Obiettivi ambiziosi per Hyundai e BRC all'Hungaroring

WTCR | Obiettivi ambiziosi per Hyundai e BRC all'Hungaroring