Formula 1
28 nov
-
01 dic
Evento concluso
12 mar
-
15 mar
Prossimo evento tra
88 giorni
MotoGP
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
15 nov
-
17 nov
Evento concluso
WRC
24 ott
-
27 ott
Evento concluso
14 nov
-
17 nov
Evento concluso
WSBK
24 ott
-
26 ott
Evento concluso
Formula E
23 nov
-
23 nov
Evento concluso
G
Santiago ePrix
17 gen
-
18 gen
Prossimo evento tra
33 giorni
WEC
08 nov
-
10 nov
Evento concluso
12 dic
-
14 dic
Evento concluso

Altra doppietta Lynk & Co in Gara 3 con successo di Yvan Muller

condivisioni
commenti
Altra doppietta Lynk & Co in Gara 3 con successo di Yvan Muller
Di:
15 set 2019, 09:23

Il francese si ricandida per il titolo precedendo Ehrlacher e Tarquini, fuori Michelisz e Guerrieri. Top5 per Farfus e Björk, sfortunato ritiro per Ma, gran recupero di Ceccon.

Altra vittoria per la Lynk & Co a Ningbo, dove Yvan Muller si impone in Gara 3 nella doppietta Cyan Racing precedendo la 03 TCR del nipote yann Ehrlacher, mentre Gabriele Tarquini regala un altro podio alla BRC concludendo terzo con la sua Hyundai i30 N.

Anche in questo round partenza e primo giro hanno mietuto vittime illustri. Alla curva 1 un "sandwich" tra Daniel Haglöf, Néstor Girolami, Frédéric Vervisch e Jean-Karl Vernay ha visto lo svedese della PWR Racing intraversarsi e centrare sulla fiancata l'Audi RS 3 LMS del francese del Leopard Team WRT, finito nella ghiaia.

Poco dopo, nuovo episodio controverso tra Norbert Michelisz ed Andy Priaulx, già ai ferri corti in Gara 2: l'ungherese ha colpito la Lynk & Co 03 del britannico rompendo la sospensione anteriore sinistra della sua Hyundai i30 N, dovendo così tornare mestamente ai box della BRC per ritirarsi, mentre il veterano della Cyan Performance ha proseguito lamentando però danni allo sterzo.

La Safety Car è entrata in azione per consentire la rimozione della Audi di Vernay e ha ridato via libera a tutti al giro 5, ma per pochissimo. Mehdi Bennani sul rettilineo è franato con la sua Volkswagen Golf GTI addosso alla Honda Civic Type R di Tiago Monteiro mentre i due lottavano per la 12a piazza; il portoghese della KCMG si è girato colpendo frontalmente il muro ritirandosi, con il marocchino della Sébastien Loeb Racing che ha proseguito ed è stato punito con un Drive Through. Poco prima era finito nella sabbia anche Niels Langeveld con l'Audi RS 3 LMS della Comtoyou Racing, toccato da Monteiro, poi Esteban Guerrieri ha dovuto parcheggiare la Honda Civic Type R della ALL-INKL.COM Münnich Motorsport con la ruota anteriore sinistra piegata, dunque la Safety Car è dovuta tornare sul tracciato.

La nuova ripartenza è avvenuta al giro 9 e Muller ha subito provato l'allungo su Ehrlacher. Dietro ai due francesi, scintille tra le Hyundai i30 N della BRC di Nicky Catsburg, Tarquini e Augusto Farfus, in lotta per la terza posizione con la Cupra di Aurélien Panis (Cupra - Comtoyou Racing-DHL).

Quest'ultimo si è trovato fianco a fianco con l'olandese, andato K.O. con l'anteriore sinistra forata alla curva 8; Farfus è quindi salito terzo davanti a Tarquini, al quale ha restituito la posizione al giro 12 poiché il "Cinghiale" era più veloce. Il brasiliano ha dovuto poi difendersi dagli assalti della Lynk & Co di Thed Björk (Cyan Racing), Panis e Frédéric Vervisch sull'Audi RS 3 LMS della Comtoyou Racing.

Grandissima lotta invece per le restanti posizioni della Top10 che hanno visto uno spettacolare Ma Qing Hua risalire addirittura dalla pit-lane! Purtroppo però la gara del cinese del Team Mulsanne-Romeo Ferraris si è conclusa al 15° passaggio, quando nel tentativo di superare la Honda Civic Type R di Girolami è saltato troppo allegramente su un cordolo rompendo qualcosa sulla propria Alfa Romeo Giulietta Veloce.

Questo ha comunque dato modo al suo compagno di squadra Kevin Ceccon di ereditare la nona piazza alle spalle dell'argentino di casa ALL-INKL.COM Münnich Motorsport, segnalando che anche il bergamasco era dovuto scattare dall'ultima fila dello schieramento.

Muller ha controllato la situazione fino alla bandiera a scacchi, Ehrlacher si è tenuto dietro Tarquini, mentre Björk è in Top5 davanti a Panis, Vervisch, Girolami, Ceccon e Joahn Kristoffersson, a chiudere la Top10 sulla Volkswagen Golf GTI della Sébastien Loeb Racing.

A punti vanno anche Priaulx, Tom Coronel (Cupra - Comtoyou Racing-DHL), Attila Tassi (Honda Civic Type R - KCMG), Bennani e Gordon Shedden (Audi RS 3 LMS - Leopard Racing Team WRT).

Con questi risultati i primi due in classifica restano separati di 16 punti, con Michelisz a 247 e Guerrieri a 231, dietro al quale si rifanno vivi Muller (230) e Björk (209). Più lontani, ma ancora in piena cosa, Azcona a 188, Girolami a 186 ed Ehrlacher a 176. Tarquini va a 156, ma oggi ha aiutato sportivamente Michelisz chiamandosi di fatto fuori dal duello per il titolo.

Cla   # Pilota Chassis Giri Tempo Gap Distacco km/h Ritirato Punti
1   100 France Yvan Muller Lynk & Co 18 38'40.228     127.4   25
2   68 France Yann Ehrlacher Lynk & Co 18 38'40.659 0.431 0.431 127.3   20
3   1 Italy Gabriele Tarquini Hyundai 18 38'41.462 1.234 0.803 127.6   16
4   8 Brazil Augusto Farfus Hyundai 18 38'44.058 3.830 2.596 127.3   13
5   11 Sweden Thed Björk Lynk & Co 18 38'44.476 4.248 0.418 127.6   11
6   21 France Aurélien Panis CUPRA 18 38'45.292 5.064 0.816 127.3   10
7   22 Belgium Frédéric Vervisch Audi 18 38'47.119 6.891 1.827 127.2   9
8   29 Argentina Néstor Girolami Honda 18 38'51.957 11.729 4.838 127.5   8
9   31 Italy Kevin Ceccon Alfa Romeo 18 38'52.624 12.396 0.667 127.2   7
10   14 Sweden Johan Kristoffersson Volkswagen 18 38'54.131 13.903 1.507 126.5   6
11   111 Guernsey Andy Priaulx Lynk & Co 18 38'56.466 16.238 2.335 126.6   5
12   50 Netherlands Tom Coronel CUPRA 18 38'57.112 16.884 0.646 126.5   4
13   9 Hungary Attila Tassi Honda 18 38'59.882 19.654 2.770 126.5   3
14   25 Morocco Mehdi Bennani Volkswagen 18 39'08.749 28.521 8.867 126.8   2
15   52 United Kingdom Gordon Shedden Audi 18 39'17.889 37.661 9.140 125.4   1
  dnf 55 China Ma Qing Hua Alfa Romeo 16 35'49.844 2 Laps 2 Laps 127.4 Ritirato  
  dnf 88 Netherlands Nick Catsburg Hyundai 10 24'29.280 8 Laps 6 Laps 127.2 Ritirato  
  dnf 86 Argentina Esteban Guerrieri Honda 5 11'49.881 13 Laps 5 Laps 125.1 Ritirato  
  dnf 18 Portugal Tiago Monteiro Honda 5 11'53.821 13 Laps 3.940 123.6 Ritirato  
  dnf 96 Spain Mikel Azcona CUPRA 5 11'56.018 13 Laps 2.197 126.1 Ritirato  
  dnf 12 United Kingdom Robert Peter Huff Volkswagen 5 12'01.053 13 Laps 5.035 102.0 Ritirato  
  dnf 10 Netherlands Niels Langeveld Audi 4 9'57.489 14 Laps 1 Lap 102.7 Ritirato  
  dnf 5 Hungary Norbert Michelisz Hyundai 1 2'53.666 17 Laps 3 Laps   Ritirato  
  dnf 37 Sweden Daniel Haglöf CUPRA 0         Ritirato  
  dnf 69 France Jean-Karl Vernay Audi 0         Ritirato  
  dns 33 Germany Benjamin Leuchter Volkswagen 0            
Prossimo Articolo
Gara 2 ad eliminazione, Tarquini regala il successo a Michelisz

Articolo precedente

Gara 2 ad eliminazione, Tarquini regala il successo a Michelisz

Prossimo Articolo

Solo Catsburg e Farfus penalizzati per le bagarre di Ningbo

Solo Catsburg e Farfus penalizzati per le bagarre di Ningbo
Carica commenti