Formula 1
28 nov
-
01 dic
Evento concluso
12 mar
-
15 mar
Prossimo evento tra
86 giorni
MotoGP
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
15 nov
-
17 nov
Evento concluso
WRC
24 ott
-
27 ott
Evento concluso
14 nov
-
17 nov
Evento concluso
WSBK
24 ott
-
26 ott
Evento concluso
Formula E
23 nov
-
23 nov
Evento concluso
G
Santiago ePrix
17 gen
-
18 gen
Prossimo evento tra
31 giorni
WEC
12 dic
-
14 dic
Evento concluso
21 feb
-
23 feb
Prossimo evento tra
66 giorni

Al Nordschleife le Prove Libere sono comandate dalle Volkswagen di Huff e Kristoffersson

condivisioni
commenti
Al Nordschleife le Prove Libere sono comandate dalle Volkswagen di Huff e Kristoffersson
Di:
20 giu 2019, 11:47

Su un Nürburgring nuvoloso svettano le Golf della SLR, ma anche le Audi vanno forte grazie a Vernay e Langeveld (che sbatte). Hyundai competitive con Michelisz e Catsburg, indietro Tarquini, buoni miglioramenti per le Alfa Romeo, Lynk & Co in difficoltà. Honda ok con Girolami e Guerrieri.

Le Volkswagen hanno dettato legge nelle Prove Libere del FIA WTCR al Nürburgring, dove un cielo nuvoloso ha accolto i piloti della massima serie turismo nell'impegno più grande della stagione, ossia l'Inferno Verde del Nordschleife.

Le due sessioni, svoltesi a distanza ravvicinata per lavorare al meglio sulle vetture, hanno visto le Golf GTI della Sébastien Loeb Racing condotte da Rob Huff e Johan Kristoffersson ottenere i migliori crono.

L'inglese ha firmato l'8'59"711 dei primi 45' di prove lungo i 25,378km del tracciato sui Monti Eifel staccando per appena 0"685 la Honda Civic Type R del leader del campionato, Esteban Guerrieri (ALL-INKL.COM Münnich Motorsport), autore del miglioramento finale che gli ha consentito di scalare la classifica precedendo per un soffio Kristoffersson e l'Audi RS 3 LMS di Jean-Karl Vernay (Leopard Team WRT).

Le Volkswagen si sono dimostrate competitive nonostante l'aumento di peso imposto dal BoP, con Benjamin Leuchter a chiudere in Top5 davanti alle Hyundai i30 N della BRC affidate ad Augusto Farfus e Norbert Michelisz, quest'ultimo a lungo in vetta alla graduatoria.

Ottavo tempo per Néstor Girolami con la seconda Honda Civic Type R griffata ALL-INKL.COM Münnich Motorsport, seguito dagli olandesi Nicky Catsburg e Niels Langeveld, rispettivamente sulla Hyundai i30 N della BRC-LUKOIL e sull'Audi RS 3 LMS della Comtoyou Racing.

Undicesimo Yann Ehrlacher, l'unico concorrente della Cyan Racing in grado di completare un'intera tornata al volante delle Lynk & Co 03. Sulle vetture dei suoi compagni di squadra si sono verificati problemi multipli, con Yvan Muller fermato da un guasto alla scatola del cambio, Andy Priaulx dal malfunzionamento della pompa della benzina e Thed Björk visto solo per 3 giri, ma rientrando sempre ai box.

In zona punti virtuale abbiamo anche le Cupra della Comtoyou-DHL condotte da Aurélien Panis e Tom Coronel, 12° e 14° divisi dalla Volkswagen Golf GTI di Mehdi Bennani e con dietro l'Audi RS 3 LMS dell'altro pilota Leopard Team WRT, Gordon Shedden.

Gabriele Tarquini non si è trovato a proprio agio inizialmente concludendo con il 17° crono accusando un distacco di 6"3 dalla vetta. Alle spalle della Hyundai i30 N #1 della BRC c'è l'Alfa Romeo Giulietta Veloce di Ma Qing Hua, più rapido rispetto al suo collega del Team Mulsanne-Romeo Ferraris, Kevin Ceccon, fermatosi 21° alla sua prima esperienza sul Nordschleife.

La seconda sessione è stata nuovamente appannaggio delle Golf, come detto in precedenza. Stavolta è stato Kristoffersson a firmare il riferimento in 8'57"185 con 0"7 di margine sul compagno Huff e su Langeveld, che però nel finale ha commesso un errore andando a stamparsi contro le barriere nei pressi del "Mini-Karussell". Illeso l'olandese, meno l'Audi grigio-rossa, uscita con le sospensioni di destra piegate e danni alla carrozzeria.

Top5 per Girolami, seppur con 2"5 di ritardo dai rivali griffati VW, seguito dalle Hyundai di Catsburg e Michelisz, e dalla Cupra di Coronel.

Björk è riuscito a completare le sue prime tornate con soddisfazione ottenendo l'ottava prestazione, cosa che invece non si può dire di Muller, Ehrlacher e Priaulx, tutti indietrissimo con le loro 03.

Si confermano veloci e da tenere d'occhio anche i due "Leopard", alias Vernay e Shedden, in Top10 davanti a Bennani e ad un Tarquini che ha migliorato posizione e tempi rispetto alle FP1.

Leuchter e Vervisch sono in scia al "Cinghiale", mentre le Alfa Romeo di Ma e Ceccon ottengono il 16° e 17° tempo a 6" dalla vetta.

In serata avremo le due sessioni di Qualifica per definire le griglie di partenza della gare che si terranno domani sera (Gara 1) e sabato mattina (Gara 2 e 3) prima che parta la 24h.

 

Prossimo Articolo
Ufficiale: Eurosport Events rinnova l'accordo per il WTCR e sarà promoter anche dell'ETCR

Articolo precedente

Ufficiale: Eurosport Events rinnova l'accordo per il WTCR e sarà promoter anche dell'ETCR

Prossimo Articolo

Meteo pazzo al Nordschleife, Esteban Guerrieri pesca il jolly della Pole Position per Gara 1

Meteo pazzo al Nordschleife, Esteban Guerrieri pesca il jolly della Pole Position per Gara 1
Carica commenti