Test WTCR Barcellona, Giorno 2: Shedden porta in vetta l'Audi in extremis

condivisioni
commenti
Test WTCR Barcellona, Giorno 2: Shedden porta in vetta l'Audi in extremis
Di:
29 mar 2019, 17:08

Nel finale lo scozzese della Leopard beffa per 0"074 la Honda di Girolami, mentre Vernay si conferma terzo davanti alle Alfa Romeo di Ma e Ceccon. Lavoro differenziato e occasionale per tutti, Lynk & Co e Hyundai ancora "coperte", Monteiro e Tassi non girano. Bene Haglof fra le Cupra.

Dopo un giorno e mezzo di dominio Honda, il venerdì di test collettivi del FIA WTCR a Barcellona si conclude con una Audi in testa al gruppo. Gordon Shedden è riuscito nell'ultima mezz'ora a disposizione a portare davanti a tutti la RS 3 LMS del Leopard Racing Team WRT con il crono di 1'54"434, che di queste prove in preparazione al primo round di Marrakech è anche il tempo migliore in assoluto ottenuto sul Circuit del Catalunya.

Lo scozzese si è messo alle spalle la Civic Type R della ALL-INKL.COM Münnich Motorsport condotta da Néstor Girolami, che al mattino era risultato il più rapido confermandosi tale anche nella seconda parte del pomeriggio. Dalla squadra tedesca affermano di non essersi affatto nascosti, ma di aver provato a pieno potenziale per capire le prestazioni della vettura giapponese costruita dalla JAS Motorsport.

Sicuramente questi test non hanno dato riscontri particolarmente indicativi e veritieri, tant'è che tutti i team (soprattutto oggi) si sono allenati su altri aspetti più che cercare il limite.

Senz'altro Honda ed Audi hanno fatto vedere di essere in forma, con Jean-Karl Vernay che per il secondo giorno consecutivo è fra i primi: il francese compagno di squadra di Shedden chiude terzo a quattro decimi dal collega.

Ottimi i risultati sulla carta anche per quanto riguarda le Alfa Romeo Giulietta Veloce della Romeo Ferraris. In casa Team Mulsanne il pomeriggio è servito per effettuare uno shakedown in vista di Marrakech con il motore nuovo montato sulle auto di Ma Qing Hua e Kevin Ceccon, i quali concludono comunque con una ben augurante Top5.

Daniel Haglof è invece primo fra le Cupra, con il pilota della PWR Racing che ottiene il sesto tempo dopo aver toccato la Top3 subito dopo la pausa pranzo, mentre le Lynk & Co 03 di Yann Ehrlacher ed Yvan Muller firmano il settimo ed ottavo crono davanti alla Hyundai i30 N di Gabriele Tarquini, ancora alle prese con i test su tutti e quattro gli esemplari di macchine coreane della BRC.

Mehdi Bennani è il più rapido fra i piloti della Sébastien Loeb Racing con le Volkswagen Golf GTI. Nessun giro per le Honda di Tiago Monteiro ed Attila Tassi, rimaste ferme ai box dopo che i due portacolori di KCMG avevano completato il programma già al mattino, così come Esteban Guerrieri, che ha preferito analizzare i dati e i video onboard ai box della ALL-INKL.COM Münnich Motorsport.

Pos Pilota                          Auto                                               Tempo Distacco
1 G. SHEDDEN AUDI RS3 LMS 1:54.434 -
2 N. GIROLAMI HONDA CIVIC TCR 1:54.508 0.074
3 J. VERNAY AUDI RS3 LMS 1:54.839 0.405
4 M. QINGHUA ALFA ROMEO GIULIETTA TCR 1:54.926 0.492
5 K. CECCON ALFA ROMEO GIULIETTA TCR 1:55.642 1.208
6 D. HAGLÖF CUPRA TCR 1:56.120 1.686
7 Y. EHRLACHER LYNK & CO 03 TCR 1:56.212 1.778
8 Y. MULLER LYNK & CO 03 TCR 1:56.565 2.131
9 G. TARQUINI HYUNDAI I30 N TCR 1:56.754 2.320
10 M. BENNANI VOLKSWAGEN GOLF GTI TCR 1:57.000 2.566
11 N. LANGEVELD AUDI RS3 LMS 1:57.012 2.578
12 A. PANIS CUPRA TCR 1:57.501 3.067
13 J. KRISTOFFERSSON VOLKSWAGEN GOLF GTI TCR 1:58.854 4.420
14 B. LEUCHTER VOLKSWAGEN GOLF GTI TCR 1:59.711 5.277
15 R. HUFF VOLKSWAGEN GOLF GTI TCR 2:00.847 6.413
- A. TASSI HONDA CIVIC TCR    
- T. BJÖRK LYNK & CO 03 TCR    
- T. MONTEIRO HONDA CIVIC TCR    
- T. CORONEL CUPRA TCR    
- E. GUERRIERI HONDA CIVIC TCR    
- M. AZCONA CUPRA TCR    
Prossimo Articolo
Test WTCR Barcellona, Giorno 2, Ore 12: Honda ancora al comando con Girolami

Articolo precedente

Test WTCR Barcellona, Giorno 2, Ore 12: Honda ancora al comando con Girolami

Prossimo Articolo

Muller esclusivo: "L'anno di stop mi ha fatto bene, ora sono più carico per battere Tarquini"

Muller esclusivo: "L'anno di stop mi ha fatto bene, ora sono più carico per battere Tarquini"
Carica commenti
Sii il primo a ricevere le
ultime notizie