Tarquini in pole, Michelisz secondo. E' dominio Hyundai allo Slovakia Ring

condivisioni
commenti
Tarquini in pole, Michelisz secondo. E' dominio Hyundai allo Slovakia Ring
Marco Di Marco
Di: Marco Di Marco
13 lug 2018, 18:08

Il pilota italiano ha preceduto Norbert Michelisz nel giro finale di tre decimi. I due piloti Hyundai hanno così monopolizzato la prima fila. Muller, terzo, è distante un secondo dalla pole.

Sono state le Hyundai di Gabriele Tarquini e Norbert Michelisz le assolute protagoniste della prima sessione di qualifiche andata in scena allo Slovakia Ring.

Tarquini è riuscito a piazzare la zampata nel giro finale fermando il cronometro sul tempo di 2'09''312, mentre Michelisz ha regalato l'intera prima fila alla Hyundai pagando un gap di 352 millesimi.

Decisamente più distante il leader del campionato Yvan Muller, terzo. Il francese, infatti, ha pagato un gap di 6 decimi da Michelisz e di quasi un secondo dalla pole firmata Tarquin.

Aurelien Comte ha centrato il quarto riferimento di giornata al volante della Peugeot accusando un ritardo di 1''4 dalla vetta, mentre Pepe Oriola (Campos Racing SEAT) e Esteban Guerrieri (Munnich Motorsport Honda) hanno chiuso con il quinto ed il sesto tempo.

Il compagno di team di Muller, Thed Bjork, ha ottenuto il settimo crono nell'unico giro effettuato ad inizio turno, ma in Gara 1 si dovrà avviare dal fondo della griglia dato che è stato deciso di sostituire il propulsore sulla sua Hyundai.

Sarà quindi Jean-Karl Vernay ad avviarsi dalla settima casella ed aprire così la quarta fila davanti alle Honda di Tom Coronel (Boutsen Ginion) e Yann Ehrlacher.

Dopo aver centrato il successo tre settimana fa a Vila Real Mato Homola ha ottenuto l'undicesimo tempo, mentre Fabrizio Giovanardi ha eguagliato il miglior risultato stagionale in qualifica per il team Team Mulsanne portando la sua Alfa Romeo in quattordicesima posizione e scatterà sei posti avanti a Kevin Ceccon.

John Filippi è riuscito ad evitare una penalità per cambio motore ma ha commesso un errore andando a finire in ghiaia e non ha stabilito alcun tempo causando anche una interruzione con bandiera rossa.

Rob Huff e Mehdi Bennani non hanno brillato al volante delle rispettive Volkswagen Golf, ricostruite dopo il tremendo botto di Vila Real, centrando il ventitreesimo ed il ventiquattresimo tempo.

 

Prossimo Articolo
Tarquini: "Allo Slovakia Ring ho già vinto, punto a proseguire la tradizione!"

Articolo precedente

Tarquini: "Allo Slovakia Ring ho già vinto, punto a proseguire la tradizione!"

Prossimo Articolo

Pepe Oriola centra il primo successo in Gara 1 allo Slovakia Ring

Pepe Oriola centra il primo successo in Gara 1 allo Slovakia Ring
Carica commenti

Su questo articolo

Serie WTCR
Evento Slovacchia
Sotto-evento Venerdì, qualifiche
Piloti Gabriele Tarquini , Norbert Michelisz
Autore Marco Di Marco