Tarquini a Wuhan per allungare in classifica: "Ma il campionato è combattuto e non sarà facile"

condivisioni
commenti
Tarquini a Wuhan per allungare in classifica:
Redazione
Di: Redazione
04 ott 2018, 18:51

Il circuito cittadino cinese è un nuovo banco di prova per tutti i piloti (tranne Huff) e in casa BRC prosegue la rincorsa al titolo con il "Cinghiale" pronto a dire la sua e Michelisz determinato ad ottenere un buon risultato.

A distanza di soli sette giorni dall’ultima gara sarà ancora la Cina ad ospitare l’ottavo round del FIA World Touring Car Cup 2018 (WTCR). Dopo Ningbo sarà il tracciato cittadino di Wuhan a fare da teatro alle sfide per la lotta al titolo stagionale, che si terranno il 6 ed il 7 ottobre.

Wuhan, capitale della provincia di Hubei, sorge sulle rive del fiume Yangtze, 900 chilometri a est di Shanghai. In quanto sede principale dell’industria automotiva del paese è un importante centro di trasporto e industriale.

L'impegnativo tracciato stradale, appuntamento fisso nel calendario del Campionato Cinese Turismo, lungo solamente 2.984 metri, offre poche possibilità di sorpasso ed è una novità per quasi tutti i piloti, compresi i portacolori di BRC Racing Team Gabriele Tarquni e Norbert Michelisz.

Le Hyundai i30 N TCR sono state tra le auto più veloci del precedente weekend a Ningbo, ma il circuito cittadino di Wuhan rappresenta una sfida per le vetture, i piloti e il team. Gli stretti confini della pista renderanno le sessioni di qualifica quanto mai cruciali per le strategie ed i risultati. Il formato delle tre gare del weekend del WTCR metterà alla prova le capacità tecniche dei piloti del BRC Racing Team, che dovranno essere particolarmente attenti a evitare danni nella loro lotta al titolo.

Il leader del mondiale Gabriele Tarquini dichiara: “Il circuito è nuovo per tutti e non sappiamo esattamente quello che ci aspetta per il week end. Un solo pilota WTCR ha già girato qui, ma sembra che il circuito sia riasfaltato e con una parte modificata, e sarà una sfida per tutti. Spero di fare tre buone gare e di raccogliere punti importanti per la classifica anche se sarà molto difficile, vista la natura incredibilmente competitiva del campionato”.

Norbert Michelisz aggiunge: "Wuhan sarà un posto speciale in cui correre, dato che è un circuito completamente nuovo per la maggior parte di noi. Per questo è difficile avere delle aspettative chiare, ma mi aspetto una gara serrata ed eccitante. Sarà fondamentale finire ogni gara per accumulare punti, poiché da ora in poi ogni risultato avrà grande importanza per la classifica. Il mio obiettivo, come sempre, è quello di raccogliere il maggior numero di punti possibile".

Prossimo articolo WTCR
Tarquini allunga in classifica andando a podio a Ningbo: "Sono contento, ora pensiamo subito a Wuhan"

Articolo precedente

Tarquini allunga in classifica andando a podio a Ningbo: "Sono contento, ora pensiamo subito a Wuhan"

Prossimo Articolo

Wuhan, Libere 1: Oriola la spunta nel finale, le Audi spaventano

Wuhan, Libere 1: Oriola la spunta nel finale, le Audi spaventano
Carica commenti

Su questo articolo

Serie TCR , WTCR
Evento Wuhan
Location Wuhan Street Circuit
Piloti Gabriele Tarquini , Norbert Michelisz
Team Hyundai Motorsport , BRC Racing Team
Autore Redazione
Tipo di articolo Preview