Rob Huff torna nel WTCR con la Cupra della Zengo Motorsport

L'esperto pilota inglese sarà la quarta pedina della squadra ungherese, dopo i già annunciati Boldizs, Azcona e Gené, con la chiara intenzione di puntare al titolo guidando la nuova Leon Competición.

Rob Huff torna nel WTCR con la Cupra della Zengo Motorsport

Rob Huff è stato ingaggiato dalla Zengő Motorsport per salire sulla nuova Cupra Leon Competición al fianco dei già annunciati Mikel Azcona, Bence Boldizs e Jordi Gené per la stagione 2021 del FIA WTCR.

Campione del FIA World Touring Car Championship 2012, il britannico in carriera ha messo assieme 350 gare nel Mondiale da quando si iscrisse al FIA WTCC nel 2005, mentre dal 2020 è passato al TCR Scandinavia Touring Car Championship (STCC).

“Sono davvero felice di essere tornato nel WTCR con la Zengő Motorsport, una squadra che conosco da molto tempo - ha detto il 41enne - So che la Cupra è un'auto competitiva. Condivide alcune delle basi con la Volkswagen che stavo aiutando a sviluppare due anni fa, e ho anche trascorso la maggior parte dello scorso anno a lottare contro di essa in Svezia, quindi sarà bello guidarne una".

"Correre per una squadra ungherese sarà speciale. Ho sempre avuto una grande accoglienza e un grande seguito da parte dei tifosi in Ungheria. È bello mettere tutto insieme approdando nel primo team magiaro, ma anche tornare a gareggiare per Cupra, con la quale ho iniziato la carriera nel Regno Unito. Con questa nuova auto possiamo competere per il titolo. Sappiamo che sarà dura perché tutti gli altri costruttori schierano il meglio che hanno. Il nostro obiettivo sarà quello di fare del nostro meglio e sperare di essere lì a giocarci le nostre possibilità alla fine della stagione".

"Per quanto mi riguarda, mi auguro di potermi battere fino all'ultimo a Macao con una macchina in grado di portarci alla vittoria, cercando di superare il record di 10 vittorie sulla pista più difficile del mondo".

Zoltán Zengő, capo del team Zengő Motorsport, ha aggiunto: "Sono molto felice che possiamo accogliere un Campione del Mondo nella nostra squadra. Spero che sia chiaro a tutti che negli ultimi due mesi non stavamo dicendo sciocchezze! Il nostro obiettivo è quello di vincere il titolo piloti e team. La nostra squadra mischia gioventù ed esperienza, e crediamo che questa combinazione ci porterà al successo. Vorrei ringraziare tutti coloro che credono in noi, e vorrei dire grazie a Eurosport Events e Cupra. Chi è disposto a sostenerci per creare la storia insieme è sempre il benvenuto".

Mikel Azcona, Rob Huff, Jordi Gené, Bence Boldizs, Zengo Motorsport
Mikel Azcona, Rob Huff, Jordi Gené, Bence Boldizs, Zengo Motorsport
1/2

Foto di: WTCR

Rob Huff, Zengo Motorsport
Rob Huff, Zengo Motorsport
2/2

Foto di: WTCR

condivisioni
commenti
Tarquini: “Capisco Vale: è più facile dire smetto che continuo”
Articolo precedente

Tarquini: “Capisco Vale: è più facile dire smetto che continuo”

Prossimo Articolo

WTCR: la Munnich Motorsport seguirà ancora le quattro Honda-JAS

WTCR: la Munnich Motorsport seguirà ancora le quattro Honda-JAS
Carica commenti
Nella tana del Cinghiale: Tarquini raccontato da amici e rivali Prime

Nella tana del Cinghiale: Tarquini raccontato da amici e rivali

Annunciato il suo addio alle corse a tempo pieno, Gabriele Tarquini si appresta ad affrontare una nuova vita dopo tantissimi anni di carriera ed esperienze. Motorsport.com ha parlato con alcuni dei suoi più stretti amici e accerrimi rivali per conoscere aneddoti e restroscena che vi proponiamo in esclusiva.

WTCR
14 nov 2021
Tarquini: bravura e intelligenza che fanno vincere a 59 anni Prime

Tarquini: bravura e intelligenza che fanno vincere a 59 anni

Ad Aragón il "Cinghiale" ha ottenuto l'ennesima vittoria di una carriera che pare non fermarsi mai. Ma oltre alle qualità di pilota, l'abruzzese conta sulla passione e una testa che da anni gli consente di restare al top: ecco come.

WTCR
13 lug 2021
Monteiro: dalla quasi morte alla resurrezione all'Inferno (Verde) Prime

Monteiro: dalla quasi morte alla resurrezione all'Inferno (Verde)

Il portoghese sul Nordschleife ha inaugurato la stagione 2021 del WTCR con una grandissima vittoria, che è la seconda nella serie dal rientro del 2019 dopo l'incidente che per poco lo ha ucciso. Ecco come è arrivata e perché è molto più reale della precedente.

WTCR
13 giu 2021
WTCR: il Paradiso per pochi eletti parte dall'Inferno (Verde) Prime

WTCR: il Paradiso per pochi eletti parte dall'Inferno (Verde)

Il Mondiale Turismo riparte nel weekend con le gare del Nurburgring, ma il sapore è sempre più quello di un campionato riservato esclusivamente agli ufficiali e ai più ricchi, estromettendo di fatto quei team che potevano ambire a qualcosa di grande con il concetto TCR.

WTCR
30 mag 2021
Tarquini: “Capisco Vale: è più facile dire smetto che continuo” Prime

Tarquini: “Capisco Vale: è più facile dire smetto che continuo”

Intervista esclusiva a Gabriele Tarquini, tra i piloti italiani più vincenti e longevi di sempre. In questa seconda chiaccherata in compagnia del portacolori Hyundai, andiamo a ripercorrere la sua carriera dopo il saluto alla Formula 1 e l'approdo nei vari campionati turismo dove si è regalato tanti successi e soddisfazioni. Impossibile, poi, non dedicare un pensiero al difficile avvio di stagione di Valentino Rossi

WTCR
11 mag 2021
WTCR: l'uscita delle Alfa Romeo è una doppia sconfitta Prime

WTCR: l'uscita delle Alfa Romeo è una doppia sconfitta

La Romeo Ferraris non schiererà più le sue Giulietta nella massima serie turismo per via di un regolamento che mette sempre più da parte i privati, confermando ancora una volta la cecità sportiva dei vertici del Biscione.

WTCR
25 mar 2021
Motorsport senza età: dieci Over 50 ancora vincenti e Campioni Prime

Motorsport senza età: dieci Over 50 ancora vincenti e Campioni

Il bello del motorsport è che spesso si rivela senza età! Fra i tanti veterani del panorama internazionale, ne abbiamo scelti dieci Over50 che ancora riescono a vincere gare e titoli. Ecco i loro nomi e profili in ordine anagrafico.

WTCR
24 mar 2021
Alfa Romeo: oggi di Racing c'è solo un adesivo Prime

Alfa Romeo: oggi di Racing c'è solo un adesivo

La Casa del Biscione è solo all'apparenza impegnata in F1, ma di ingegneristico non c'è praticamente nulla, mentre nel turismo sono tante le realtà che in questi anni hanno provato a rilanciare il marchio, ma solo coi propri investimenti.

Formula 1
1 mar 2021