Formula 1
14 nov
-
17 nov
Evento concluso
MotoGP
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
15 nov
-
17 nov
Evento concluso
WRC
24 ott
-
27 ott
Evento concluso
14 nov
-
17 nov
Evento concluso
WSBK
11 ott
-
13 ott
Evento concluso
24 ott
-
26 ott
Evento concluso
Formula E
G
Ad Diriyah ePrix
22 nov
-
23 nov
Prossimo evento tra
2 giorni
G
Santiago ePrix
17 gen
-
18 gen
Prossimo evento tra
58 giorni
WEC
08 nov
-
10 nov
Evento concluso

Primi podi per Vervisch: "Il Nordschleife più pauroso con la TCR che con la GT3!"

condivisioni
commenti
Primi podi per Vervisch: "Il Nordschleife più pauroso con la TCR che con la GT3!"
Di:
14 mag 2018, 13:00

Il belga ha piazzato la sua Audi seconda e terza nelle gare di sabato regalando quindi la prima Top3 alla Comtoyou Racing e firmando pure il giro record su una pista da brividi che conosce molto bene.

Top3 qualifiche: Pole position per Thed Björk, YMR Hyundai i30 N TCR, al secondo posto Norbert Michelisz, BRC Racing Team Hyundai i30 N TCR, al terzo posto Frédéric Vervisch, Audi Sport Team Comtoyou Audi RS 3 LMS
Podium: Race winner Thed Björk, YMR Hyundai i30 N TCR, second place Frédéric Vervisch, Audi Sport Team Comtoyou Audi RS 3 LMS, third place Yvan Muller, YMR Hyundai i30 N TCR
Frédéric Vervisch, Audi Sport Team Comtoyou Audi RS 3 LMS
Podio: il vincitore della gara Esteban Guerrieri, ALL-INKL.COM Münnich Motorsport Honda Civic Type R TCR, il secondo classificato Pepe Oriola, Team Oscaro by Campos Racing Cupra TCR, il terzo classificato Frédéric Vervisch, Audi Sport Team Comtoyou Audi RS 3 LMS
Frédéric Vervisch, Audi Sport Team Comtoyou Audi RS 3 LMS
#22 Frédéric Vervisch, Audi Sport Team Comtoyou Audi RS 3 LMS
Frédéric Vervisch, Audi Sport Team Comtoyou Audi RS 3 LMS

Frédéric Vervisch ha centrato due fantastici podi al Nordschleife nelle gare del WTCR andate in scena nel weekend.

Il belga per la prima volta è giunto secondo e terzo da quando corre nel FIA World Touring Car Cup, partendo benissimo dal nono posto in Gara 2, chiusa sull’ultimo gradino della Top3, e sfruttato al meglio la prima fila di Gara 3 per aggiudicarsi la piazza d’onore.

“Sono molto contento del podio, un sogno – ha detto Vervisch – Lo dedico ad Audi e Comtoyou Racing, abbiamo avuto sfortuna fino ad ora, ma hanno tutti lavorato duramente e si meritano questo risultato. Al via è andato tutto bene, ho superato parecchie auto all’esterno della curva 1, poi alla curva 3 è accaduto qualcosa, mi hanno colpito da dietro, ma nulla di serio. Dopo si è trattato di gestire bene le gomme, non avendo terminato Gara 1 non avevo idea di come sarebbe andata. Però la macchina ha funzionato benissimo”.

“Alla fine Yvan Muller ha cominciato a pressarmi molto, ma questo ha permesso anche agli altri di avvicinarlo. Sono felice di essermelo tenuto dietro”.

Dopo il ritiro in Gara 1 per un problema al radiatore della sua Audi RS 3 LMS TCR, Vervisch sembrava davvero volare nella giornata di sabato, tant'è che si è pure aggiudicato il TAG Heuer Best Lap Trophy per aver firmato il giro record in gara.

"Abbiamo fatto alcune modifiche sull'auto che hanno funzionato, poi ovviamente contava anche la conoscenza della pista, dove però non avevo mai corso con una macchina a trazione anteriore. L'ho trovato più pauroso con la TCR che con la GT3! Ma comunque è un risultato da sogno, ho avuto una chance per arrivare primo, ci ho provato e ci siamo toccati leggermente con Björk, sinceramente era comunque difficile farcela. E poi c'era il degrado delle gomme che aumentava, quindi mi sono accontentato del secondo posto. Spero di continuare così".

Prossimo Articolo
Il trionfo amaro di Guerrieri: "Certe penalità fanno passare la voglia di correre"

Articolo precedente

Il trionfo amaro di Guerrieri: "Certe penalità fanno passare la voglia di correre"

Prossimo Articolo

Secondo podio dell'anno per Oriola: "Ho sbagliato solo nello scaldare le gomme"

Secondo podio dell'anno per Oriola: "Ho sbagliato solo nello scaldare le gomme"
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie WTCR
Evento Nürburgring
Location Nürburgring
Piloti Frédéric Vervisch
Team Comtoyou Racing
Autore Francesco Corghi