Nagy e Michelisz conquistano le pole per Gara 2 e 3 allo Slovakia Ring

Il pilota della Zengő Motorsport ha chiuso decimo in Q2 e con la sua Cupra TCR scatterà davanti a tutti in Gara 2, mentre l'ungherese prenderà il via dalla pole nella terza gara del weekend.

Nagy e Michelisz conquistano le pole per Gara 2 e 3 allo Slovakia Ring
Fabrizio Giovanardi, Team Mulsanne Alfa Romeo Giulietta TCR
Nathanaël Berthon, Comtoyou Racing Audi RS 3 LMS
Mato Homola, DG Sport Competition Peugeot 308TCR
Andrej Studenic, Brutal Fish Racing Team Volkswagen Golf GTI TCR
Tom Coronel, Boutsen Ginion Racing Honda Civic Type R TCR
Tom Coronel, Boutsen Ginion Racing Honda Civic Type R TCR
Esteban Guerrieri, ALL-INKL.COM Münnich Motorsport Honda Civic Type R TCR
Pepe Oriola, Team Oscaro by Campos Racing Cupra TCR
Aurélien Comte, DG Sport Competition Peugeot 308TCR
Gabriele Tarquini, BRC Racing Team Hyundai i30 N TCR
Esteban Guerrieri, ALL-INKL.COM Münnich Motorsport Honda Civic Type R TCR

Norbert Nagy ha conquistato la DHL Pole Position per gara 2 del WTCR allo Slovakia Ring. Il pilota della Zengő Motorsport ha chiuso decimo in Q2 e con la sua Cupra TCR scatterà davanti a tutti, proprio come farà Norbert Michelisz in Gara 3 con la Hyundai del BRC Racing Team.

“Ho commesso un errore nel mio primo giro in Q2, ma questo mi ha dato la pole position! – ha detto Nagy – Abbiamo sofferto un po’ ad inizio weekend, ma penso che mi divertirò”.

Nagy verrà affiancato in prima fila da Gabriele Tarquini, nono con l’altra Hyundai del BRC Racing Team.

Dietro di loro troviamo Benjamin Lessennes (Boutsen Ginion Racing, Honda Civic Type R TCR) e Frédéric Vervisch (Audi Sport Team Comtoyou, Audi RS 3 LMS).

Pepe Oriola ha fallito l’accesso alla Q3 e si piazza quinto per Gara 2.

Norbert Michelisz si è aggiudicato la terza DHL Pole Position del WTCR chiudendo davanti a tutti nella seconda qualifica allo Slovakia Ring.

L’ungherese è stato il più rapido in 2’10″340 con la Hyundai del BRC Racing Team in Q3 precedendo la Peugeot 308 TCR della DG Sport Compétition di Aurélien Comte per 0″237, dunque avrà la possibilità di lottare per vincere in Gara 3.

“Prima di tutto voglio ringraziare il team perché dopo le libere di ieri mattina non è stato facile lavorare, ma avevamo comunque una grande fiducia – ha detto Michelisz – In Gara 1 abbiamo raccolto informazioni utili sul set-up, ora si tratta di partire bene”.

Michelisz era già stato il migliore in Q1 davanti a Pepe Oriola (Team OSCARO by Campos Racing) e al suo compagno di squadra John Filippi, terzo. Comte, Yvan Muller e Norbert Nagy avevano completato la Top6.

Ovviamente i primi 12 hanno potuto accedere alla Q2 e in parecchi sono rimasti fuori, come ad esempio Yann Erhlacher, beffato da Benjamin Lessennes che ha terminato 12°.

Anche Thed Björk (YMR, Hyundai i30 N TCR) non è andato oltre il 19° posto venendo eliminato: “Ho spinto più che potevo, ma non ho fatto un buon giro”, ha ammesso lo svedese.

Dopo la bella prestazione di Gara 1, Fabrizio Giovanardi (Team Mulsanne) ha piazzato la sua Alfa Romeo Giulietta TCR quindicesima, preceduto dal suo compagno Kevin Ceccon.

Michelisz ha dettato legge anche in Q2 e poi in Q3, dove è arrivato assieme a Comte, Filippi, Muller ed Esteban Guerrieri (ALL-INKL.COM Münnich Motorsport).

Oriola è sesto, poi abbiamo Frédéric Vervisch, Lessennes e Gabriele Tarquini, a sorpresa piuttosto lento.

In decima posizione troviamo la Cupra della Zengő Motorsport di Norbert Nagy, che quindi si aggiudica la DHL Pole Position per Gara 2. 11° Nathanaël Berthon, 12° con delusione Jean-Karl Vernay.

Guerrieri è stato il primo ad esntrare in azione in Q3 e l’argentino ha fermato il cronometro sul 2’11″078 con la sua Honda. Muller non ha invece fatto meglio dell’argentino per via di un ultimo settore negativo e termina alle sue spalle per 0″022.

Filippi è stato ancor più lento dei due a causa di diversi errori.

Comte ha invece portato la PEUGEOT 308 TCR davanti battendo Guerrieri per 0″501.

Infine è toccato a Michelisz, che nel primo settore era solamente a 0″006 da Comte, poi avanti di 0″2 nel secondo e infine ha conquistato la DHL Pole Position.

Gara 2 della WTCR Race of Slovakia partirà alle ore 19:00, mentre Gara 3 è in programma domani alle 11:45.

 

condivisioni
commenti
Pepe Oriola centra il primo successo in Gara 1 allo Slovakia Ring
Articolo precedente

Pepe Oriola centra il primo successo in Gara 1 allo Slovakia Ring

Prossimo Articolo

Tarquini batte Nagy e centra una grande vittoria in Gara 2 allo Slovakia Ring!

Tarquini batte Nagy e centra una grande vittoria in Gara 2 allo Slovakia Ring!
Carica commenti
Nella tana del Cinghiale: Tarquini raccontato da amici e rivali Prime

Nella tana del Cinghiale: Tarquini raccontato da amici e rivali

Annunciato il suo addio alle corse a tempo pieno, Gabriele Tarquini si appresta ad affrontare una nuova vita dopo tantissimi anni di carriera ed esperienze. Motorsport.com ha parlato con alcuni dei suoi più stretti amici e accerrimi rivali per conoscere aneddoti e restroscena che vi proponiamo in esclusiva.

WTCR
14 nov 2021
Tarquini: bravura e intelligenza che fanno vincere a 59 anni Prime

Tarquini: bravura e intelligenza che fanno vincere a 59 anni

Ad Aragón il "Cinghiale" ha ottenuto l'ennesima vittoria di una carriera che pare non fermarsi mai. Ma oltre alle qualità di pilota, l'abruzzese conta sulla passione e una testa che da anni gli consente di restare al top: ecco come.

WTCR
13 lug 2021
Monteiro: dalla quasi morte alla resurrezione all'Inferno (Verde) Prime

Monteiro: dalla quasi morte alla resurrezione all'Inferno (Verde)

Il portoghese sul Nordschleife ha inaugurato la stagione 2021 del WTCR con una grandissima vittoria, che è la seconda nella serie dal rientro del 2019 dopo l'incidente che per poco lo ha ucciso. Ecco come è arrivata e perché è molto più reale della precedente.

WTCR
13 giu 2021
WTCR: il Paradiso per pochi eletti parte dall'Inferno (Verde) Prime

WTCR: il Paradiso per pochi eletti parte dall'Inferno (Verde)

Il Mondiale Turismo riparte nel weekend con le gare del Nurburgring, ma il sapore è sempre più quello di un campionato riservato esclusivamente agli ufficiali e ai più ricchi, estromettendo di fatto quei team che potevano ambire a qualcosa di grande con il concetto TCR.

WTCR
30 mag 2021
Tarquini: “Capisco Vale: è più facile dire smetto che continuo” Prime

Tarquini: “Capisco Vale: è più facile dire smetto che continuo”

Intervista esclusiva a Gabriele Tarquini, tra i piloti italiani più vincenti e longevi di sempre. In questa seconda chiaccherata in compagnia del portacolori Hyundai, andiamo a ripercorrere la sua carriera dopo il saluto alla Formula 1 e l'approdo nei vari campionati turismo dove si è regalato tanti successi e soddisfazioni. Impossibile, poi, non dedicare un pensiero al difficile avvio di stagione di Valentino Rossi

WTCR
11 mag 2021
WTCR: l'uscita delle Alfa Romeo è una doppia sconfitta Prime

WTCR: l'uscita delle Alfa Romeo è una doppia sconfitta

La Romeo Ferraris non schiererà più le sue Giulietta nella massima serie turismo per via di un regolamento che mette sempre più da parte i privati, confermando ancora una volta la cecità sportiva dei vertici del Biscione.

WTCR
25 mar 2021
Motorsport senza età: dieci Over 50 ancora vincenti e Campioni Prime

Motorsport senza età: dieci Over 50 ancora vincenti e Campioni

Il bello del motorsport è che spesso si rivela senza età! Fra i tanti veterani del panorama internazionale, ne abbiamo scelti dieci Over50 che ancora riescono a vincere gare e titoli. Ecco i loro nomi e profili in ordine anagrafico.

WTCR
24 mar 2021
Alfa Romeo: oggi di Racing c'è solo un adesivo Prime

Alfa Romeo: oggi di Racing c'è solo un adesivo

La Casa del Biscione è solo all'apparenza impegnata in F1, ma di ingegneristico non c'è praticamente nulla, mentre nel turismo sono tante le realtà che in questi anni hanno provato a rilanciare il marchio, ma solo coi propri investimenti.

Formula 1
1 mar 2021