Formula 1
28 nov
-
01 dic
Evento concluso
12 mar
-
15 mar
Prossimo evento tra
89 giorni
MotoGP
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
15 nov
-
17 nov
Evento concluso
WRC
24 ott
-
27 ott
Evento concluso
14 nov
-
17 nov
Evento concluso
WSBK
24 ott
-
26 ott
Evento concluso
Formula E
23 nov
-
23 nov
Evento concluso
G
Santiago ePrix
17 gen
-
18 gen
Prossimo evento tra
34 giorni
WEC
08 nov
-
10 nov
Evento concluso
12 dic
-
14 dic
Q1 in
03 Ore
:
17 Minuti
:
34 Secondi

Michelisz si impone in Gara 3 allo Slovakia Ring, Tarquini costretto al ritiro

condivisioni
commenti
Michelisz si impone in Gara 3 allo Slovakia Ring, Tarquini costretto al ritiro
Di:
15 lug 2018, 11:21

Il pilota Hyundai si è imposto nell'ultima gara del weekend dominando dopo la partenza dalla pole. Tarquini coinvolto nell'incidente iniziale è costretto al ritiro così come Muller.

Pepe Oriola, Team Oscaro by Campos Racing Cupra TCR
Tom Coronel, Boutsen Ginion Racing Honda Civic Type R TCR
Fabrizio Giovanardi, Team Mulsanne Alfa Romeo Giulietta TCR
Yann Ehrlacher, ALL-INKL.COM Münnich Motorsport Honda Civic Type R TCR
Esteban Guerrieri, ALL-INKL.COM Münnich Motorsport Honda Civic Type R TCR
Fabrizio Giovanardi, Team Mulsanne Alfa Romeo Giulietta TCR
Frédéric Vervisch, Audi Sport Team Comtoyou Audi RS 3 LMS
Nathanaël Berthon, Comtoyou Racing Audi RS 3 LMS
Tom Coronel, Boutsen Ginion Racing Honda Civic Type R TCR

Dopo aver centrato la pole position, Norbert Michelisz è riuscito ad aggiudicarsi la vittoria in Gara 3 allo Slovakia Ring riuscendo a resistere alla pressione di Aurelien Comte e ad approfittare del ritiro di Gabriele Tarquini ed Yvan Muller.

Michelisz è riuscito a bloccare subito Comte in partenza, ma le ostilità sono state subito neutralizzate a seguito dell'ingresso in pista della safety car per un incidente avvenuto in curva 3. Gabriele Tarquini ha colpito il retrotreno della Honda di Benjamin Lessennes e quest'ultimo, girandosi, ha preso la vettura di Filippi coinvolgendo anche quella di Esteban Guerrieri.

La safety car è tornata ai box al quarto giro, ma alla ripartenza Yvan Muller ha commesso un errore andato ad insabbiarsi nella via di fuga della penultima curva.

Michelisz è riuscito a controllare agevolmente la corsa dalla prima posizione ed è riuscito a tagliare il traguardo con due secondi di vantaggio su Comte, mentre decisamente infuocata è stata la lotta per il terzo gradino del podio.

Frederic Vervisch è riuscito a risalire rapidamente dalla settima posizione di partenza sino alla terza, grazie a dei sorpassi fantastici ed al ritiro di Muller, ma nelle battute iniziali ha dovuto resistere alla grande pressione di Fabrizio Giovanardi. Il pilota dell'Alfa Romeo, inoltre, ha dovuto anche controllare Thed Bjork.

Quest'ultimo, dopo essere scattato dalla diciannovesima posizione, è stato bravo ad evitare il caos iniziale e portarsi negli scarichi della Giulietta ed ha infilato "Piedone" al nono passaggio entrando anche in contatto con Giovanardi per poi mettersi a caccia di Vervisch.

I due hanno dato vita ad un finale intenso con il pilota Audi bravo a sfruttare la potenza del motore della sua vettura e catturare il terzo gradino del podio grazie ad un vantaggio di soli 39 millesimi.

La Wildcard Petr Fulin ha concluso in quinta piazza davanti all'Alfa di un ottimo Kevin Ceccon, al debutto, ed alla vettura di Giovanardi 

Tom Coronel ha chiuso in ottava posizione precedendo il vincitore di Gara 1 Pepe Oriola ed a Zsolt Szabo che ha così centrato il secondo piazzamento a punti stagionale.

Cla # Pilota Auto Gap
1 5 HUN Norbert Michelisz Hyundai -
2 7 FRA Aurélien Comte Peugeot 2.005
3 22 BEL Frederic Vervisch Audi 8.273
4 11 SWE Thed Björk Hyundai 8.312
5 44 CZE Petr Fulin Seat 8.796
6 31 ITA Kevin Ceccon Alfa Romeo 9.150
7 88 ITA Fabrizio Giovanardi Alfa Romeo 9.382
8 9 HOL Tom Coronel Honda 9.729
9 74 ESP Pepe Oriola Seat 11.065
10 66 HUN Zsolt David Szabo Seat 11.721
11 21 FRA Aurelien Panis Audi 15.253
12 70 SVK Mato Homola Peugeot 20.767
13 17 SVK Andrej Studenic Volkswagen 25.516
14 12 GBR Rob Huff Volkswagen 46.026
15 68 FRA Yann Ehrlacher Honda 1'24.581
16 20 BEL Denis Dupont Audi 1 lap
  48 FRA Yvan Muller Hyundai 10 laps
  25 MAR Mehdi Bennani Volkswagen 12 laps
  52 GBR Gordon Shedden Audi 12 laps
  23 FRA Nathanaël Berthon Audi 12 laps
  8 HUN Norbert Nagy Seat 12 laps
  69 FRA Jean-Karl Vernay Audi 12 laps
  27 FRA John Filippi Seat -
  86 ARG Esteban Guerrieri Honda -
  63 BEL Benjamin Lessennes Honda -
  30 ITA Gabriele Tarquini Hyundai -

 

 

Prossimo Articolo
Tarquini batte Nagy e centra una grande vittoria in Gara 2 allo Slovakia Ring!

Articolo precedente

Tarquini batte Nagy e centra una grande vittoria in Gara 2 allo Slovakia Ring!

Prossimo Articolo

Tarquini e Nagy arretrano di cinque posizioni a Ningbo

Tarquini e Nagy arretrano di cinque posizioni a Ningbo
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie WTCR
Evento Slovacchia
Sotto-evento Domenica, gara
Piloti Aurélien Comte , Norbert Michelisz
Autore Jack Cozens