Michelisz fa volare Muller sulle barriere a Zandvoort!

condivisioni
commenti
Michelisz fa volare Muller sulle barriere a Zandvoort!
Francesco Corghi
Di: Francesco Corghi
20 mag 2018, 14:53

Al via di Gara 1 le due Hyundai si sono agganciate con il francese che ha terminato la sua corsa a cavalcioni del guard rail, urlando poi di tutto via radio all'ungherese.

Bandiera rossa poco dopo il via di Gara 1 del WTCR a Zandvoort: alla curva 3 le Hyundai i30 N TCR di Norbert Michelisz ed Yvan Muller sono venute a contatto, con la macchina del francese che si è fermata a... cavalcioni del guard rail!

I due erano in lotta per la 16a posizione dopo lo spegnimento dei semafori e l'ungherese del BRC Racing Team ha infilato la vettura dell'alsaziano approfittando della porta lasciata aperta.

Purtroppo i mezzi si sono agganciati e quello di Muller si è quasi capottato colpendo le barriere, fermandosi proprio sopra di esse. Il quattro volte Campione WTCC ha mandato chiaramente e brutalmente a quel paese via radio Michelisz per averlo buttato fuori, con i commissari che si sono visti costretti a sospendere la gara per consentire la rimozione delle due Hyundai e le riparazioni al guard rail.

Sia "Norbi" che Muller sono comunque usciti illesi da un incidente che, fortunatamente, è stato più spettacolare che grave.

"E' un peccato perché adesso dobbiamo lavorare per sistemare l'auto a causa di un incidente dove ci si giocava solamente la 16a posizione - ha commentato amaramente Muller - Questa è l'unica cosa che mi interessa e di cui voglio parlare, ossia delle riparazione che dobbiamo fare in tempo per domani mattina".

Prossimo Articolo
Rob Huff si porta a casa la pole position di Gara 1 a Zandvoort

Articolo precedente

Rob Huff si porta a casa la pole position di Gara 1 a Zandvoort

Prossimo Articolo

Ehrlacher vince Gara 1, primo podio per Comte con la Peugeot

Ehrlacher vince Gara 1, primo podio per Comte con la Peugeot
Carica commenti