Formula 1
14 nov
-
17 nov
Evento concluso
28 nov
-
01 dic
Evento concluso
MotoGP
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
15 nov
-
17 nov
Evento concluso
WRC
24 ott
-
27 ott
Evento concluso
14 nov
-
17 nov
Evento concluso
WSBK
11 ott
-
13 ott
Evento concluso
24 ott
-
26 ott
Evento concluso
Formula E
23 nov
-
23 nov
Evento concluso
G
Santiago ePrix
17 gen
-
18 gen
Prossimo evento tra
39 giorni
WEC
08 nov
-
10 nov
Evento concluso

Macau: con Muller-Björk è doppietta Lynk & Co in Gara 2 del WTCR

condivisioni
commenti
Macau: con Muller-Björk è doppietta Lynk & Co in Gara 2 del WTCR
Di:
17 nov 2019, 07:05

Il francese e lo svedese trionfano davanti ad un grandissimo Ceccon, Guerrieri è quarto e prende punti preziosi, così come Michelisz, che beneficia dei sacrifici di Catsburg e Tarquini.

Yvan Muller e Thed Björk firmano una doppietta importantissima per la Lynk & Co in Gara 2 del FIA WTCR a Macao, dove i due piloti della Cyan Racing hanno ottenuto un risultato che li rimette in piena corsa per il titolo piloti.

Sul podio sale anche un Kevin Ceccon autore di un'altra meravigliosa prestazione al volante dell'Alfa Romeo Giulietta Veloce, con il portacolori del Team Mulsanne-Romeo Ferraris che bissa così il terzo posto ottenuto ieri in Gara 1.

Ceccon si è tenuto dietro Esteban Guerrieri, il quale si porta a casa comunque punti preziosissimi in termini di lotta per il campionato, dato che Norbert Michelisz giunge decimo.

Al via il poleman Yann Ehrlacher era partito molto bene tenendo il primato con la Lynk & Co 03 della Cyan Performance, ma già nella parte alta del Circuito da Guia il francese ha giocato di squadra alzando il piede per far passare Björk e Muller (scattato quinto). Quest'ultimo ha però superato lo svedese prima della fine del giro iniziale, senza poi mollare di un centimetro e arrivando vittorioso ancora una volta sotto alla bandiera a scacchi, replicando il trionfo di Gara 1.

Dietro ai due si sono sviluppate bagarre molto interessanti che hanno visto Ehrlacher dover cercare di chiudere la porta alla Honda Civic Type R di Guerrieri, che si era messo dietro al via Ceccon. L'argentino ha completato la propria mossa decisiva al giro 2 infilando di forza alla "Lisboa" il transalpino, il quale però ha dovuto cedere il passo anche a Ceccon, Johan Kristoffersson e Nicky Catsburg.

Mentre il duo Muller-Björk ha provato la fuga, Ceccon è riuscito a prendere la scia a Guerrieri sopravanzando il portacolori della ALL-INKL.COM Münnich Motorsport al "Mandarin" nel corso del terzo passaggio, provando poi a raggiungere le due 03 in testa.

Dal canto suo, Guerrieri ha avuto una bella gatta da pelare ritrovandosi Catsburg aggressivo alle spalle, dopo che il portacolori di BRC-Lukoil aveva approfittato di una porta aperta lasciata da Kristoffersson poco prima quando il ragazzo della Sébastien Loeb Racing si era affacciato negli specchietti di Guerrieri (giro 4).

Muller-Björk non hanno avuto grossi pensieri fino al traguardo, nonostante Ceccon abbia azzardato un attacco finale nei confronti dello svedese proprio all'ultimissima tornata, senza però rischiare più di tanto.

Guerrieri si è invece difeso strenuamente dagli assalti di Catsburg, poi dalla BRC-Hyundai hanno comunicato a Nicky di alzare il piede e finire dietro a Michelisz, utilizzando lo stesso sistema di gioco di squadra visto ieri in Cyan-Lynk & Co, quando Ehrlacher ed Andy Priaulx si sono dovuti sacrificare per Björk.

Quinta termina così la Volkswagen Golf GTI di Kristoffersson, seguita da Ehrlacher, Priaulx e dalle Audi RS 3 LMS di Frédéric Vervisch (Comtoyou Racing) e Jean-Karl Vernay (Leopard Racing Team WRT), con la Hyundai i30 N di Michelisz che alla fine è decima beneficiando non solo del regalo di Catsburg, ma anche di quello di Gabriele Tarquini, che chiude alle sue spalle assieme all'olandese.

A punti vanno anche Tom Coronel con la Cupra della Comtoyou Racing-DHL, Rob Huff sulla Volkswagen Golf GTI della Sébastien Loeb Racing e la Cupra di Mikel Azcona (PWR Racing).

Per quanto riguarda l'altra Alfa Romeo Giulietta Veloce del Team Mulsanne-Romeo Ferraris, il cinese Ma Qing Hua si deve accontentare della 17a piazza dopo un bel recupero dalla 23a.

In campionato Michelisz è a quota 312 punti, ma Guerrieri risale a 301 e Muller a 295, mentre Björk (279) e Tarquini (205) sono gli altri che ancora restano matematicamente in lizza per il titolo.

Fra i team la bagarre è altrettanto aperta, con Cyan Racing Lynk & Co a 574 lunghezze, seguita da BRC Hyundai N Squadra Corse a 517 e ALL-INKL.COM Münnich Motorsport a 499.

Cla   # Pilota Telaio Giri Tempo Gap Distacco km/h Ritirato Punti
1   100 France Yvan Muller Lynk & Co 8 20'28.159     144.9   25
2   11 Sweden Thed Björk Lynk & Co 8 20'28.614 0.455 0.455 144.9   20
3   31 Italy Kevin Ceccon Alfa Romeo 8 20'29.091 0.932 0.477 145.1   16
4   86 Argentina Esteban Guerrieri Honda 8 20'30.055 1.896 0.964 145.0   13
5   14 Sweden Johan Kristoffersson Volkswagen 8 20'33.464 5.305 3.409 144.8   11
6   68 France Yann Ehrlacher Lynk & Co 8 20'36.235 8.076 2.771 144.6   10
7   111 Guernsey Andy Priaulx Lynk & Co 8 20'36.821 8.662 0.586 144.8   9
8   22 Belgium Frédéric Vervisch Audi 8 20'37.169 9.010 0.348 144.9   8
9   69 France Jean-Karl Vernay Audi 8 20'38.381 10.222 1.212 144.7   7
10   5 Hungary Norbert Michelisz Hyundai 8 20'39.260 11.101 0.879 144.7   6
11   1 Italy Gabriele Tarquini Hyundai 8 20'39.742 11.583 0.482 145.0   5
12   88 Netherlands Nick Catsburg Hyundai 8 20'40.871 12.712 1.129 145.4   4
13   50 Netherlands Tom Coronel CUPRA 8 20'41.067 12.908 0.196 145.0   3
14   12 United Kingdom Robert Peter Huff Volkswagen 8 20'42.084 13.925 1.017 144.5   2
15   96 Spain Mikel Azcona CUPRA 8 20'46.246 18.087 4.162 144.5   1
16   10 Netherlands Niels Langeveld Audi 8 20'46.748 18.589 0.502 144.2    
17   55 China Ma Qing Hua Alfa Romeo 8 20'47.686 19.527 0.938 144.7    
18   18 Portugal Tiago Monteiro Honda 8 20'48.520 20.361 0.834 144.5    
19   29 Argentina Néstor Girolami Honda 8 20'48.921 20.762 0.401 144.4    
20   2 Sweden Robert Dahlgren CUPRA 8 20'59.773 31.614 10.852 143.0    
21   33 Germany Benjamin Leuchter Volkswagen 8 20'59.906 31.747 0.133 143.2    
22   9 Hungary Attila Tassi Honda 7 21'28.736 1 Lap 1 Lap 143.4    
  dnf 25 Morocco Mehdi Bennani Volkswagen 5 13'08.740 3 Laps 2 Laps 144.0 Ritirato  
  dnf 36 Lo Kai Audi 5 13'26.933 3 Laps 18.193 142.2 Ritirato  
  dnf 6 Germany Luca Engstler Hyundai 2 17'40.253 6 Laps 3 Laps   Ritirato  
  dnf 21 France Aurélien Panis CUPRA 1 4'00.486 7 Laps 1 Lap   Ritirato  
Prossimo Articolo
Macau: Muller vince Gara 1, Michelisz torna leader del WTCR

Articolo precedente

Macau: Muller vince Gara 1, Michelisz torna leader del WTCR

Prossimo Articolo

Macau: in Gara 3 arriva la prima vittoria nel WTCR per Priaulx

Macau: in Gara 3 arriva la prima vittoria nel WTCR per Priaulx
Carica commenti