Ma Qing Hua sulla seconda Alfa Romeo del Team Mulsanne per il WTCR 2019

condivisioni
commenti
Ma Qing Hua sulla seconda Alfa Romeo del Team Mulsanne per il WTCR 2019
Di:
05 feb 2019, 08:58

Dopo la riconferma di Kevin Ceccon, la squadra della Romeo Ferraris ha ingaggiato il 31 cinese per salire sull'altra Giulietta TCR nella Coppa del Mondo Turismo FIA.

Ma Qing Hua, Boutsen Ginion Racing Honda Civic Type R TCR
Ma Qing Hua, Freely Racing, Alfa Romeo Giulietta TCR
Franco Nugnes, direttore di Motorsport.com Italia, Alfa Romeo Giulietta TCR
Ma Qing Hua, Freely Racing, Alfa Romeo Giulietta TCR
Ma Qing Hua, Freely Racing, Alfa Romeo Giulietta TCR
Ma Qing Hua, Freely Racing, Alfa Romeo Giulietta TCR

Ma Qing Hua va a completare la rosa di piloti del Team Mulsanne/Romeo Ferraris per la stagione 2019 del FIA World Touring Car Cup.

Il cinese andrà così a prendere in mano il volante della seconda Alfa Romeo Giulietta costruita dalla squadra di Opera, che la settimana scorsa aveva annunciato la riconferma di Kevin Ceccon.

Il 31enne di Shanghai aveva avuto modo di provare la vettura del Biscione nella sessione di test invernali a Vallelunga, dove aveva preso un primo contatto con il mezzo e il team in vista del debutto in TCR China con la stessa macchina gestita dalla Freely Racing, con cui aveva vinto Gara 1 di Guangdong.

Ma, che è stato il primo cinese a vincere un evento di un Mondiale FIA imponendosi con la Citroën C-Elysée TC1 ufficiale al Moscow Raceway nel 2014 in Gara 2 del WTCC, nella passata stagione aveva debuttato nel FIA WTCR partecipando agli appuntamenti di Ningbo e Wuhan al volante della Honda Civic Type R della Boutsen Ginion Racing. Oggi è quindi arrivata la fumata bianca per la sua prosecuzione nella medesima serie con l'Alfa Romeo.

“Apprezzo che Romeo Ferraris e Team Mulsanne abbiamo scelto il Capodanno cinese per questo annuncio - dice Ma Qing Hua - È un giorno molto importante per il popolo cinese e sono certo che tutti i fan lo apprezzeranno. Ho già guidato questa vettura lo scorso anno ed il feeling è stato immediatamente eccellente fin dall’inizio. Ha un grande potenziale e la squadra ha lavorato duramente durante l’inverno per migliorarne ancora le prestazioni per presentarci competitivi al via della stagione 2019 del FIA WTCR. Inoltre per me sarà un ritorno in un team italiano, dopo il mio debutto nel 2005, sarà bello vivere la tipica atmosfera tricolore durante l’anno”.

Michela Cerruti, Operations Manager di Romeo Ferraris, ha aggiunto: “Siamo molto felici di annunciare la formazione completa di Team Mulsanne per il Mondiale 2019. Non è un caso che l’annuncio arrivi nel giorno del Capodanno Cinese, perché speriamo che l’arrivo di Ma Qing Hua rappresenti anche un nuovo inizio per il nostro progetto. Lo conoscevo per la sua carriera precedente, ma abbiamo avuto modo di vederlo correre come avversario prima e poi al volante della nostra Alfa Romeo Giulietta TCR, rimanendone positivamente impressionati”.

Prossimo Articolo
Kevin Ceccon e Alfa Romeo, il binomio prosegue nel WTCR anche per il 2019

Articolo precedente

Kevin Ceccon e Alfa Romeo, il binomio prosegue nel WTCR anche per il 2019

Prossimo Articolo

I test BoP proseguono alla ORAL Engineering con le verifiche sui motori

I test BoP proseguono alla ORAL Engineering con le verifiche sui motori
Carica commenti

Su questo articolo

Serie TCR , WTCR
Piloti Ma Qing Hua
Team Romeo Ferraris
Autore Francesco Corghi
Be first to get
breaking news