Lo storico binomio Giovanardi-Alfa Romeo si ricompone nel WTCR!

condivisioni
commenti
Lo storico binomio Giovanardi-Alfa Romeo si ricompone nel WTCR!
Redazione
Di: Redazione
19 mar 2018, 11:50

"Piedone" sarà al volante di una delle Alfa Romeo Giulietta TCR by Romeo Ferraris a partire dalla prima tappa in Marocco. Ritorna una coppia che a cavallo tra la fine degli anni '90 e l'inizio dei 2000 ha raccolto successi a raffica.

Fabrizio Giovanardi, Alfa Romeo Giulietta TCR by Romeo Ferraris
Fabrizio Giovanardi, Alfa Romeo Giulietta TCR by Romeo Ferraris
Fabrizio Giovanardi, Alfa Romeo Giulietta TCR by Romeo Ferraris
Fabrizio Giovanardi, Alfa Romeo Giulietta TCR by Romeo Ferraris
Alfa Romeo Giulietta TCR by Romeo Ferraris, dettaglio
Fabrizio Giovanardi, Alfa Romeo Giulietta TCR by Romeo Ferraris
Fabrizio Giovanardi, Alfa Romeo Giulietta TCR

Fabrizio Giovanardi sarà uno dei piloti che il Team Mulsanne schiererà nella stagione 2018 del FIA WTCR. Nato il 16 dicembre 1966 e noto con il soprannome di "Piedone", derivante dagli innumerevoli successi che lo hanno portato a conquistare il titolo di Campione Italiano Superturismo (1998 e 1999) e di Campione Europeo Superturismo nel 2000 e 2001, riconfermatosi anche nel 2002 in ETCC, al volante di una Alfa Romeo 156, Giovanardi si è riavvicinato al mondo delle competizioni negli ultimi mesi, trovando subito nel progetto di Romeo Ferraris una solida base da cui ripartire.

Negli scorsi giorni Fabrizio è sceso in pista a Monza in occasione di un test organizzato al volante della Alfa Romeo Giulietta TCR by Romeo Ferraris, trovando da subito un ottimo feeling con la vettura e con i tecnici del costruttore di Opera che ha partecipato al test. Fabrizio guiderà una delle due vetture iscritte al World Touring Car Cup sin dal primo round della serie, previsto in Marocco, il 7-8 aprile.

"Avere Fabrizio al nostro fianco in un’esperienza così importante è un tassello cruciale per il nostro progetto. Quello del mondiale 2018 è stato un grande salto per la nostra struttura e per il Team Mulsanne, che si troverà così a competere contro marchi di grande valore e squadre molto agguerrite. Nel nostro piccolo, abbiamo fatto dei passi in avanti con l’Alfa Romeo Giulietta TCR by Romeo Ferraris, ed i riscontri avuti da Fabrizio nei test di Monza hanno reso possibile realizzare quello che all’inizio sembrava solo essere un bellissimo sogno. Non viviamo però in un mondo di fiabe, sappiamo di dover tutti lavorare al 100% per essere competitivi in una sfida, come quella del FIA WTCR di altissimo livello" ha detto l'operations manager Michela Cerruti.

"Voglio ringraziare le persone all’interno di Romeo Ferraris che hanno reso possibile il raggiungimento di un accordo per la stagione 2018. Ho avuto il piacere di poter guidare l’Alfa Romeo Giulietta TCR by Romeo Ferraris negli scorsi giorni, e sono rimasto favorevolmente colpito da questa vettura. Per me sarà il debutto con un programma completo nel mondiale dopo alcuni anni lontano dalle piste, ma la passione e la voglia di vincere sono rimasti intatti. Ho avuto la possibilità di iniziare un percorso a Monza che auspico possa essere ricco di soddisfazioni per me e per tutti quelli che hanno lavorato al progetto Alfa Romeo Giulietta TCR by Romeo Ferraris" ha aggiunto Giovanardi.

Prossimo Articolo
DG Sport completa il suo team 2018 con Mat'o Homola

Articolo precedente

DG Sport completa il suo team 2018 con Mat'o Homola

Prossimo Articolo

Polestar e Cyan con Geely Motorsport, in arrivo una nuova TCR 2019?

Polestar e Cyan con Geely Motorsport, in arrivo una nuova TCR 2019?
Carica commenti

Su questo articolo

Serie WTCR
Piloti Fabrizio Giovanardi
Team Romeo Ferraris
Autore Redazione