Le Alfa Romeo pronte a sfidare i colossi del WTCR

condivisioni
commenti
Le Alfa Romeo pronte a sfidare i colossi del WTCR
Redazione
Di: Redazione
05 apr 2018, 09:55

A Marrakech parte la stagione 2018 della FIA World Cup e le vetture della Romeo Ferraris, preparate dal Team Mulsanne, con Morbidelli e Giovanardi dovranno vedersela contro le rivali che dispongono dell'aiuto da parte delle Case.

Gianni Morbidelli, Team Mulsanne Alfa Romeo Giulietta TCR
Zsolt Szabó, Zengo Motorsport Cupra TCR, Fabrizio Giovanardi, Team Mulsanne Alfa Romeo Giulietta TCR
Gianni Morbidelli, Team Mulsanne Alfa Romeo Giulietta TCR
Fabrizio Giovanardi, Team Mulsanne Alfa Romeo Giulietta TCR
Gianni Morbidelli, Team Mulsanne Alfa Romeo Giulietta TCR
Fabrizio Giovanardi, Team Mulsanne Alfa Romeo Giulietta TCR
Fabrizio Giovanardi, Team Mulsanne Alfa Romeo Giulietta TCR
Fabrizio Giovanardi, Team Mulsanne Alfa Romeo Giulietta TCR
#88 Fabrizio Giovanardi, Team Mulsanne Alfa Romeo Giulietta TCR

Le Alfa Romeo Giulietta TCR della Romeo Ferraris sono pronte ad affrontare il debutto nella propria esperienza Mondiale.

In occasione della prima tappa del FIA World Touring Car Cup prevista il fine settimana del 7-8 aprile sul tracciato cittadino di Marrakech, il Team Mulsanne schiererà le due vetture affidate a Fabrizio Giovanardi e Gianni Morbidelli, per affrontare quello che sarà indubbiamente il miglior campionato al mondo per auto turismo.

La compagine italiana, rimasta a riposo nella stagione 2017, oltre ad una line-up ed una vettura tricolore si avvale di personale italiano, per rendere in maniera ancor più efficace l’appartenenza ad un Made in Italy che soprattutto nel mondo dei motori sta vivendo una seconda primavera nel nuovo millennio.

Ma la stagione, per le vetture costruite ad Opera, è già iniziata. In occasione del Pirelli World Challenge si sono già viste in pista due macchine, e nei giorni scorsi nel TCR UK l’Alfa Romeo Giulietta TCR della Romeo Ferraris ha conquistato la prima fila ed il podio sul circuito di Silverstone.

Michela Cerruti, Romeo Ferraris Operations Manager: “Ad una settimana dal test collettivo di Barcellona, il Team Mulsanne è pronto a tornare in pista per il primo appuntamento stagionale del WTCR. Le nostre vetture nel frattempo hanno conquistato un podio nel round inaugurale del TCR UK grazie a Laser Tools Racing".

"Ovviamente le mire per il Mondiale sono diverse, anche perché la nostra auto andrà a scontrarsi contro dei costruttori che hanno a disposizione fondi e mezzi di cui purtroppo non disponiamo. Per questo l’esperienza di Fabrizio e Gianni si rivelerà fondamentale soprattutto nelle fasi iniziali della stagione, ed in un circuito cittadino come quello di Marrakech e nelle prime tappe, mentre il Nordschleife è un’incognita per tutti. Come Romeo Ferraris affianchiamo Team Mulsanne in questo inizio di mondiale, perché con il track-time del WTCR concentrato in due sole giornate, sarà necessaria una grande prova di forza da parte di tutti”.

Prossimo Articolo
Aria nuova per Michelisz: "Ma immagino già le lamentele per il BoP"

Articolo precedente

Aria nuova per Michelisz: "Ma immagino già le lamentele per il BoP"

Prossimo Articolo

Ecco il BoP per le TCR: con il peso di compensazione Audi a +70kg!

Ecco il BoP per le TCR: con il peso di compensazione Audi a +70kg!
Carica commenti