I medici fermano ancora Monteiro, a Marrakech corre Lessennes

condivisioni
commenti
I medici fermano ancora Monteiro, a Marrakech corre Lessennes
Di:

Continua il calvario del portoghese, il quale non ha passato la visita medica per le gare del Marocco. La Boutsen Ginion Racing corre ai ripari affidando la Honda Civic al belga, riserva e collaudatore ufficiale.

Tiago Monteiro, Honda Civic TCR
Tiago Monteiro, Honda Civic TCR
Tiago Monteiro, Honda Civic TCR
Tiago Monteiro, Honda Civic TCR
Tiago Monteiro, Honda Civic TCR
Tiago Monteiro, Honda Civic TCR
Tiago Monteiro
Benjamin Lessennes and Tom Coronel, Boutsen Ginion Racing, Honda Civic Type-R TCR
Benjamin Lessennes, Boutsen Ginion Racing, Honda Civic Type-R TCR
Benjamin Lessennes

Tiago Monteiro non potrà prendere parte al primo evento del WTCR – FIA World Touring Cup che si terrà a Marrakech la prossima settimana.

I medici hanno fermato ancora una volta il portoghese, che da settembre 2017 non corre una gara in seguito all'incidente di cui era stato protagonista nei test. Nonostante il grande impegno profuso per recuperare, il pilota della Boutsen Ginion Racing non ha passato la visita di controllo e non sono nemmeno stati comunicati i tempi del suo rientro.

“Ero consapevole che si sarebbe stata questa possibilità di non correre perché il corpo umano non può rispondere scientificamente ad ogni cosa - ha commentato sconsolato Monteiro - Nonostante le mie condizioni fisiche siano ottime, per quanto riguarda la vista non è avvenuto lo stesso recupero e quindi non potrò tornare a correre".

"La mia guarigione è stata notevole e il trattamento ricevuto da team e medici assolutamente fantastico, ma non potevo rischiare, tutto qui. Ho veramente fatto tutto ciò che era possibile, ma evidentemente non sono ancora guarito completamente".

“Colgo l'occasione per ringraziare tutti coloro che mi hanno sostenuto senza sosta con un impegno incredibile. E' chiaro che sia molto deluso, volevo lasciarmi l'incidente alle spalle e ricominciare da capo con la nuova stagione, ma questo non è ancora fattibile, per cui continuerò a recuperare facendo il massimo e attendendo che tutto ritorni alla normalità".

“Nel frattempo continuerò a tifare per la mia squadra ed i miei colleghi di Honda, mettendo a loro disposizione la mia esperienza per aiutarli ad ottenere dei bei risultati. Anche se non sarò in pista, il mio contributo non mancherà, è importante mantenere lo spirito di squadra e aiutare gli altri".

Benjamin Lessennes, appena nominato dalla Boutsen Ginion Racing pilota di riserva e collaudatore, prenderà il suo posto e sarà presente mercoledì e giovedì ai test ufficiali che si terranno sul Circuit de Barcelona-Catalunya per girare con la nuova Honda Civic Type R TCR.

"Sono molto contento di poter debuttare nel FIA WTCR con Boutsen Ginion Racing, anche se le circostanze non sono certamente quelle più felici - ha dichiarato il belga - Non so ancora quante gare farò prima che Tiago ritorni, ma voglio augurargli il meglio per un recupero veloce. Con la Honda Civic ho vissuto momenti molto belli alla fine dello scorso anno e nei recenti test svolti a Zandvoort. Sono convinto di poter fare un buon lavoro, anche se è evidente che il livello del WTCR siamo molto più alto rispetto a quelli che ho affrontato in precedenza".

Gianni Morbidelli sulla seconda Alfa Romeo per un sogno tutto tricolore

Articolo precedente

Gianni Morbidelli sulla seconda Alfa Romeo per un sogno tutto tricolore

Prossimo Articolo

Norbert Nagy sulla prima CUPRA TCR della Zengő Motorsport

Norbert Nagy sulla prima CUPRA TCR della Zengő Motorsport
Carica commenti