Honda: Ehrlacher ottimo a Marrakech, Guerrieri subisce una "Filippata"

Il francese ha centrato due bei quarti posti in Marocco, mentre l'argentino si è toccato con Filippi (e Bennani) e non gliele manda a dire. Anche Thompson debutta bene con la Civic Type R TCR FK7 nonostante le bagarre al via.

Honda: Ehrlacher ottimo a Marrakech, Guerrieri subisce una "Filippata"
James Thompson, ALL-INKL.COM Münnich Motorsport Honda Civic Type R TCR
Esteban Guerrieri, ALL-INKL.COM Münnich Motorsport Honda Civic Type R TCR
James Thompson, ALL-INKL.COM Münnich Motorsport Honda Civic Type R TCR
James Thompson, ALL-INKL.COM Münnich Motorsport Honda Civic Type R TCR
Esteban Guerrieri, ALL-INKL.COM Münnich Motorsport Honda Civic Type R TCR
James Thompson, ALL-INKL.COM Münnich Motorsport Honda Civic Type R TCR
Yann Ehrlacher, ALL-INKL.COM Münnich Motorsport Honda Civic Type R TCR
Yann Ehrlacher, ALL-INKL.COM Münnich Motorsport Honda Civic Type R TCR
Yann Ehrlacher, ALL-INKL.COM Münnich Motorsport Honda Civic Type R TCR, Esteban Guerrieri, ALL-INKL.COM Münnich Motorsport Honda Civic Type R TCR
James Thompson, ALL-INKL.COM Münnich Motorsport Honda Civic Type R TCR
Esteban Guerrieri, ALL-INKL.COM Münnich Motorsport Honda Civic Type R TCR
Carica lettore audio

Yann Ehrlacher torna a casa da Marrakech contento del suo debutto con la Honda, con la quale ha centrato due quarti posti nel weekend della WTCR AFRIQUIA Race of Morocco.

Dopo aver concluso settimo in Gara 1, il pilota della ALL-INKL.COM Münnich Motorsport si è fermato ai piedi del podio nei due round domenicali, dimostrando di essere il migliore delle Civic Type R TCR FK7 presenti in pista.

“In Gara 1 sono partito 12° risalendo fino all'8° posto, ma i sorpassi non erano semplici qui, dato che eravamo su un cittadino - ha dichiarato il francese - Al via ho evitato il caos guadagnando posizioni, sfruttando anche qualche problema di Guerrieri. In Gara 2 e 3 ho finito per due volte quarto e ovviamente sono molto contento. Il via di Gara 2 mi è piaciuto particolarmente perché all'esterno ho sfruttato lo spazio risalendo dal 6° al 4° posto. Inoltre il passo era ottimo e potevo stare attaccato a chi mi precedeva".

“Non sono stato altrettanto felice della qualifica di sabato, ma il team ha svolto un lavoro fantastico per rendere l'auto migliore e ho ritrovato la confidenza giusta per poter spingere e arrivare in Q3 domenica. Da quel momento tutto è andato benissimo".

In casa ALL-INKL.COM Münnich Motorsport, Esteban Guerrieri e James Thompson non hanno invece brillato, seppur siano finiti in zona punti. L'argentino in Gara 2 ha rimontato dal 13° all'8° posto, mentre Gara 3 si è conclusa quando è venuto a contatto con John Filippi. Il britannico ha centrato un sesto posto come miglior risultato in Gara 2.

“In Gara 1 le cose non sono andate malissimo, ho comunque chiuso a punti - spiega Guerrieri - Partendo 6° ero ottimista, ma Mehdi Bennani mi ha tamponato alla curva 1 facendomi perdere parecchie posizioni. I danni hanno influito sul bilanciamento della macchina e non avevo più quella potenza per attaccare".

“Domenica abbiamo visto quanto il WTCR possa rivelarsi competitivo quest'anno. In Q2 ho perso la partenza davanti nella griglia invertita per 3 centesimi e il resto della giornata è stato durissimo. In Gara 2 mi ha fatto piacere chiudere a punti partendo 12°, ho fatto dei bei sorpassi. Anche in Gara 3 ero scattato bene, poi ho subìto una "Filippata" da John..."

Thompson ha aggiunto: "Sabato sono stato contento del passo che abbiamo avuto per tutta la giornata, in Gara 1 sono partito 10° e volevo prendere punti, ma al via c'è stata confuzione. Frédéric Vervisch mi ha tamponato e ha continuato a spingermi fuori pista, per cui ho dovuto fermarmi e girarmi per rientrare sul tracciato".

“In Gara 2 potevo fare di più, ma Pepe Oriola mi ha stretto contro il muro della corsia box e ho dovuto alzare il piede per non creare un groviglio. Domenica ho comunque terminato in Top10, un risultato incredibile se penso che due settimane fa nemmeno sapevo che avrei corso con la Honda nel WTCR. In generale mi sono trovato bene e lo si è visto dal passo".

 

 

condivisioni
commenti
Debutto a denti stretti per Morbidelli e Giovanardi con le Alfa Romeo
Articolo precedente

Debutto a denti stretti per Morbidelli e Giovanardi con le Alfa Romeo

Prossimo Articolo

A Budapest corre anche Dániel Nagy con la Hyundai della M1RA

A Budapest corre anche Dániel Nagy con la Hyundai della M1RA
Carica commenti
Le migliori gare del 2021: Monteiro risorge all'Inferno (Verde) Prime

Le migliori gare del 2021: Monteiro risorge all'Inferno (Verde)

Nel 2017 ha visto la morte in faccia, nel 2018 ha lottato per tornare e il 2021 del portoghese nel WTCR è cominciato come meglio non potesse sognare: trionfo da Campionissimo al Nordschleife, sulla pista più dura e assassina del mondo.

WTCR
13 gen 2022
Nella tana del Cinghiale: Tarquini raccontato da amici e rivali Prime

Nella tana del Cinghiale: Tarquini raccontato da amici e rivali

Annunciato il suo addio alle corse a tempo pieno, Gabriele Tarquini si appresta ad affrontare una nuova vita dopo tantissimi anni di carriera ed esperienze. Motorsport.com ha parlato con alcuni dei suoi più stretti amici e accerrimi rivali per conoscere aneddoti e restroscena che vi proponiamo in esclusiva.

WTCR
14 nov 2021
Tarquini: bravura e intelligenza che fanno vincere a 59 anni Prime

Tarquini: bravura e intelligenza che fanno vincere a 59 anni

Ad Aragón il "Cinghiale" ha ottenuto l'ennesima vittoria di una carriera che pare non fermarsi mai. Ma oltre alle qualità di pilota, l'abruzzese conta sulla passione e una testa che da anni gli consente di restare al top: ecco come.

WTCR
13 lug 2021
Monteiro: dalla quasi morte alla resurrezione all'Inferno (Verde) Prime

Monteiro: dalla quasi morte alla resurrezione all'Inferno (Verde)

Il portoghese sul Nordschleife ha inaugurato la stagione 2021 del WTCR con una grandissima vittoria, che è la seconda nella serie dal rientro del 2019 dopo l'incidente che per poco lo ha ucciso. Ecco come è arrivata e perché è molto più reale della precedente.

WTCR
13 giu 2021
WTCR: il Paradiso per pochi eletti parte dall'Inferno (Verde) Prime

WTCR: il Paradiso per pochi eletti parte dall'Inferno (Verde)

Il Mondiale Turismo riparte nel weekend con le gare del Nurburgring, ma il sapore è sempre più quello di un campionato riservato esclusivamente agli ufficiali e ai più ricchi, estromettendo di fatto quei team che potevano ambire a qualcosa di grande con il concetto TCR.

WTCR
30 mag 2021
Tarquini: “Capisco Vale: è più facile dire smetto che continuo” Prime

Tarquini: “Capisco Vale: è più facile dire smetto che continuo”

Intervista esclusiva a Gabriele Tarquini, tra i piloti italiani più vincenti e longevi di sempre. In questa seconda chiaccherata in compagnia del portacolori Hyundai, andiamo a ripercorrere la sua carriera dopo il saluto alla Formula 1 e l'approdo nei vari campionati turismo dove si è regalato tanti successi e soddisfazioni. Impossibile, poi, non dedicare un pensiero al difficile avvio di stagione di Valentino Rossi

WTCR
11 mag 2021
WTCR: l'uscita delle Alfa Romeo è una doppia sconfitta Prime

WTCR: l'uscita delle Alfa Romeo è una doppia sconfitta

La Romeo Ferraris non schiererà più le sue Giulietta nella massima serie turismo per via di un regolamento che mette sempre più da parte i privati, confermando ancora una volta la cecità sportiva dei vertici del Biscione.

WTCR
25 mar 2021
Motorsport senza età: dieci Over 50 ancora vincenti e Campioni Prime

Motorsport senza età: dieci Over 50 ancora vincenti e Campioni

Il bello del motorsport è che spesso si rivela senza età! Fra i tanti veterani del panorama internazionale, ne abbiamo scelti dieci Over50 che ancora riescono a vincere gare e titoli. Ecco i loro nomi e profili in ordine anagrafico.

WTCR
24 mar 2021