Guerrieri perde il primato del WTCR: "Mi gioco tutto in Malesia"

L'argentino a Macao è stato il migliore dei piloti Honda e si è dovuto "arrangiare" nel raccogliere i punti che lo tengono in piena corsa per il campionato, che si deciderà a Sepang a metà dicembre.

Guerrieri perde il primato del WTCR: "Mi gioco tutto in Malesia"

Continua l'avvicendamento in classifica piloti del FIA WTCR: dopo Macao, il nuovo (si fa per dire) leader è tornato ad essere Norbert Michelisz, che ha scavalcato Esteban Guerrieri quando manca solamente l'appuntamento in Malesia di metà dicembre.

Se da un lato l'ungherese ha potuto contare sull'aiuto da parte dei propri colleghi armati di Hyundai, dal canto suo il pilota della ALL-INKL.COM Münnich Motorsport ha dovuto arrangiarsi essendo stato sempre e comunque il più rapido delle Honda Civic Type R sul Circuito da Guia.

Guerrieri ha sostituito il motore prima di Gara 1, partendo dal fondo e ritrovandosi con un pugno di mosche in mano, dato che non ha trovato varchi e fortune per rimontare. In Gara 2 e 3 le cose sono andate meglio e l'argentino ha preso punti che alla fine della battaglia potrebbero essere fondamentali per vincere la... guerra.

"In Gara 1 sapevo che era impossibile fare risultato, dato che partivo dal fondo, per cui me la sono presa con molta calma evitando rischi e provando ad arrivare alla fine senza fare danni. L'unica speranza è che ci fossero incidenti davanti a noi che ci consentissero di rimontare, ma non è andata così e quindi ho preferito tornare ai box con buoni dati nelle mani in vista delle altre gare", ha detto il sudamericano.

"Domenica ho salvato il salvabile, per cui ringrazio il team. Il set-up è stato cambiato perché non mi trovavo bene e le cose sono migliorate molto. L'auto al "Mandarin" era più stabile e veloce, cosa molto importante perché era il punto dove dovevo difendermi. Era l'unico modo per prendere punti e ci sono riuscito, ora sono a -9 da Michelisz in classifica quando manca solo la Malesia. Il mio obiettivo era restare in lizza e ci sono riuscito".

Soddisfatto anche il Team Principal di Honda-JAS Motorsport, Dario d'Esposito, che però vorrebbe avere una Civic Type R in grado di lottare secondo le sue possibilità.

"E' stato un weekend parzialmente positivo, nel senso che era difficile riuscire ad estrarre il massimo potenziale dalle nostre Honda con questi Balance Of Performance e Compensation Weight. Esteban è riuscito a rimontare dopo una qualifica discreta, ma la cosa più importante è aver salvato le macchine in vista dell'ultimo round della Malesia".

Dello stesso avviso è anche il Team Manager della squadra tedesca, Dominik Greiner: "Sabato non siamo riusciti ad essere in una situazione buona, mentre domenica Esteban ha preso punti importanti che ora lo vedono secondo a -9 in classifica, per cui tutto è aperto in vista di Sepang. Torniamo a casa con due auto integre, cosa che a Macao non è affatto garantita. Il disastro è sempre in agguato, ma è andata bene".

Esteban Guerrieri, ALL-INKL.COM Münnich Motorsport Honda Civic Type R TCR
Esteban Guerrieri, ALL-INKL.COM Münnich Motorsport Honda Civic Type R TCR
1/5

Foto di: Alexander Trienitz

Esteban Guerrieri, ALL-INKL.COM Münnich Motorsport Honda Civic Type R TCR
Esteban Guerrieri, ALL-INKL.COM Münnich Motorsport Honda Civic Type R TCR
2/5

Foto di: Alexander Trienitz

Esteban Guerrieri, ALL-INKL.COM Münnich Motorsport Honda Civic Type R TCR
Esteban Guerrieri, ALL-INKL.COM Münnich Motorsport Honda Civic Type R TCR
3/5

Foto di: Alexander Trienitz

Esteban Guerrieri, ALL-INKL.COM Münnich Motorsport Honda Civic Type R TCR
Esteban Guerrieri, ALL-INKL.COM Münnich Motorsport Honda Civic Type R TCR
4/5

Foto di: Alexander Trienitz

Esteban Guerrieri, ALL-INKL.COM Münnich Motorsport Honda Civic Type R TCR
Esteban Guerrieri, ALL-INKL.COM Münnich Motorsport Honda Civic Type R TCR
5/5

Foto di: Alexander Trienitz

condivisioni
commenti
Due podi per l'Alfa Romeo con Ceccon: "Commovente, che orgoglio!"
Articolo precedente

Due podi per l'Alfa Romeo con Ceccon: "Commovente, che orgoglio!"

Prossimo Articolo

Clamoroso: Volkswagen chiude il programma Golf TCR a fine 2019!

Clamoroso: Volkswagen chiude il programma Golf TCR a fine 2019!
Carica commenti
Nella tana del Cinghiale: Tarquini raccontato da amici e rivali Prime

Nella tana del Cinghiale: Tarquini raccontato da amici e rivali

Annunciato il suo addio alle corse a tempo pieno, Gabriele Tarquini si appresta ad affrontare una nuova vita dopo tantissimi anni di carriera ed esperienze. Motorsport.com ha parlato con alcuni dei suoi più stretti amici e accerrimi rivali per conoscere aneddoti e restroscena che vi proponiamo in esclusiva.

WTCR
14 nov 2021
Tarquini: bravura e intelligenza che fanno vincere a 59 anni Prime

Tarquini: bravura e intelligenza che fanno vincere a 59 anni

Ad Aragón il "Cinghiale" ha ottenuto l'ennesima vittoria di una carriera che pare non fermarsi mai. Ma oltre alle qualità di pilota, l'abruzzese conta sulla passione e una testa che da anni gli consente di restare al top: ecco come.

WTCR
13 lug 2021
Monteiro: dalla quasi morte alla resurrezione all'Inferno (Verde) Prime

Monteiro: dalla quasi morte alla resurrezione all'Inferno (Verde)

Il portoghese sul Nordschleife ha inaugurato la stagione 2021 del WTCR con una grandissima vittoria, che è la seconda nella serie dal rientro del 2019 dopo l'incidente che per poco lo ha ucciso. Ecco come è arrivata e perché è molto più reale della precedente.

WTCR
13 giu 2021
WTCR: il Paradiso per pochi eletti parte dall'Inferno (Verde) Prime

WTCR: il Paradiso per pochi eletti parte dall'Inferno (Verde)

Il Mondiale Turismo riparte nel weekend con le gare del Nurburgring, ma il sapore è sempre più quello di un campionato riservato esclusivamente agli ufficiali e ai più ricchi, estromettendo di fatto quei team che potevano ambire a qualcosa di grande con il concetto TCR.

WTCR
30 mag 2021
Tarquini: “Capisco Vale: è più facile dire smetto che continuo” Prime

Tarquini: “Capisco Vale: è più facile dire smetto che continuo”

Intervista esclusiva a Gabriele Tarquini, tra i piloti italiani più vincenti e longevi di sempre. In questa seconda chiaccherata in compagnia del portacolori Hyundai, andiamo a ripercorrere la sua carriera dopo il saluto alla Formula 1 e l'approdo nei vari campionati turismo dove si è regalato tanti successi e soddisfazioni. Impossibile, poi, non dedicare un pensiero al difficile avvio di stagione di Valentino Rossi

WTCR
11 mag 2021
WTCR: l'uscita delle Alfa Romeo è una doppia sconfitta Prime

WTCR: l'uscita delle Alfa Romeo è una doppia sconfitta

La Romeo Ferraris non schiererà più le sue Giulietta nella massima serie turismo per via di un regolamento che mette sempre più da parte i privati, confermando ancora una volta la cecità sportiva dei vertici del Biscione.

WTCR
25 mar 2021
Motorsport senza età: dieci Over 50 ancora vincenti e Campioni Prime

Motorsport senza età: dieci Over 50 ancora vincenti e Campioni

Il bello del motorsport è che spesso si rivela senza età! Fra i tanti veterani del panorama internazionale, ne abbiamo scelti dieci Over50 che ancora riescono a vincere gare e titoli. Ecco i loro nomi e profili in ordine anagrafico.

WTCR
24 mar 2021
Alfa Romeo: oggi di Racing c'è solo un adesivo Prime

Alfa Romeo: oggi di Racing c'è solo un adesivo

La Casa del Biscione è solo all'apparenza impegnata in F1, ma di ingegneristico non c'è praticamente nulla, mentre nel turismo sono tante le realtà che in questi anni hanno provato a rilanciare il marchio, ma solo coi propri investimenti.

Formula 1
1 mar 2021