Gordon Shedden prosegue lo strapotere Audi prendendosi la pole position di Gara 3 a Wuhan

condivisioni
commenti
Gordon Shedden prosegue lo strapotere Audi prendendosi la pole position di Gara 3 a Wuhan
Di: Francesco Corghi
07 ott 2018, 05:12

Il pilota del Leopard Lukoil Team chiude davanti alle RS 3 LMS di Vervisch, Dupont e Vernay, con Guerrieri che salva la Honda portandola in Top5. Oriola settimo, Bennani in pole per Gara 2, Ceccon 12° con l'Alfa Romeo, continua il calvario delle Hyundai

Con una grandissima prestazione, Gordon Shedden ha conquistato la sua prima Pole Position per Gara 3 della WTCR Race of China-Wuhan al termine della seconda qualifica.

Alla fine della Q2 il pilota del Leopard Lukoil Team WRT è riuscito a piazzare in testa la sua Audi RS 3 LMS e in Q3 ha migliorato ancora il suo tempo fermando il cronometro sull'1'22"776 che gli è valso la partenza al palo.

“Assolutamente fantastico! - ha detto lo scozzese, che ieri era riuscito a conquistare il suo primo podio nella serie - Dopo ieri dovevo continuare a sfruttare il buon momento. Il giro della Q2 è stato pazzesco e quest'anno non ero mai riuscito a fare la Q3. Dovevo completare un grande giro e ci sono riuscito. Ora debbo tenere la leadership al via se voglio vincere".

Le prime due file dello schieramento sono tutte di marca Audi, con quelle della Comtoyou Racing condotte da Frédéric Vervisch e Denis Dupont in seconda e terza piazza, mentre il compagno di squadra di Shedden, Jean-Karl Vernay, conclude quarto dopo che era riuscito a terminare in testa in Q1 davanti a Ma Qing Hua ed Aurélien Panis.

In questa sessione la Top12 ha annoverato tutte le RS 3 LMS, mentre diversi nomi illustri hanno dovuto dire addio prematuramente alla sessione. Sesto si era piazzato un ottimo Kevin Ceccon con la Alfa Romeo Giulietta del Team Mulsanne-Romeo Ferraris, mentre Mehdi Bennani (Sébastien Loeb Racing, Volkswagen Golf GTI) e Pepe Oriola (Team OSCARO by Campos Racing, Cupra) si sono salvati per un pelo.

A finire fuori sono stati Rob Huff, che ha chiuso 13° con la seconda Golf della Sébastien Loeb Racing, ma soprattutto tutte e quattro le Hyundai i30 N. La coppia della YMR, ossia Thed Björk e Yvan Muller, si ritrova al 14° e 15° posto, il leader Gabriele Tarquini (BRC Racing Team) 16° e il suo compagno Norbert Michelisz 22° in un weekend che continua in salita per lui.

Peggio è andata alle due Honda Civic Type R della ALL-INKL.COM Münnich Motorsport condotte da Timo Scheider ed Yann Ehrlacher, 18° e 21°.

Shedden, come detto sopra, ha centrato il miglior crono in Q2 tenendosi dietro Vernay, Vervisch, Dupont, ed Esteban Guerrieri (ALL-INKL.COM Münnich Motorsport) con l'unica Honda Civic Type R in grado di qualificarsi per l'ultima manche. L'argentino ha beffato il terzo pilota della Comtoyou Racing, Nathanaël Berthon, costretto a scattare sesto per soli 0"044, mentre Oriola non è andato oltre il settimo crono.

Bennani si è invece preso la Pole Position della griglia invertita di Gara 2 chiudendo la sessione 10° e al suo fianco avrà la Honda Civic Type R della Boutsen Ginion Racing di Ma Qing Hua.

Bene Aurélien Comte, ottavo al volante della Peugeot 308 preparata dalla DG Sport Compétition. Mastica amarissimo Panis, lontano dagli altri piloti Audi e ritrovatosi con lo stesso tempo di Bennani (ma ottenuto dopo il marocchino), quindi undicesimo. Ceccon si piazza dodicesimo con l'Alfa Romeo a 0"185 dalla pole di Gara 2.

Guerrieri è stato il primo ad entrare in pista in Q3 per l'assalto alla pole fermando il cronometro sull'1'23"744, ma Dupont lo ha nettamente battuto per 0"785. Dopo è toccato a Vervisch, che ha abbassato ulteriormente di 0"134 il limite, mentre Vernay si è ritrovato dietro ai due belgi.

Infine è stata la volta di Shedden e l'ex-stella del BTCC ha preceduto per un soffio (0"049) Vervisch conquistando la prima casella dello schieramento.

Prossimo articolo WTCR
Ehrlacher e Coronel penalizzati al termine di Gara 1, il francese va fuori dai punti

Articolo precedente

Ehrlacher e Coronel penalizzati al termine di Gara 1, il francese va fuori dai punti

Prossimo Articolo

Mehdi Bennani trionfa all'ultima curva in Gara 2 dopo una battaglia da brividi con Comte

Mehdi Bennani trionfa all'ultima curva in Gara 2 dopo una battaglia da brividi con Comte
Carica commenti