Gianni Morbidelli sulla seconda Alfa Romeo per un sogno tutto tricolore

condivisioni
commenti
Gianni Morbidelli sulla seconda Alfa Romeo per un sogno tutto tricolore
Francesco Corghi
Di: Francesco Corghi
23 mar 2018, 11:01

Il pesarese è stato ingaggiato dal Team Mulsanne per correre nel 2018 con la Giulietta della Romeo Ferraris, andando a fare coppia con Giovanardi. Al team si uniscono anche l'ingegner Calovolo e Nicolò Castello.

Alfa Romeo Giulietta TCR by Romeo Ferraris, dettaglio
Fabrizio Giovanardi, Alfa Romeo Giulietta TCR by Romeo Ferraris
Fabrizio Giovanardi, Alfa Romeo Giulietta TCR by Romeo Ferraris
Fabrizio Giovanardi, Alfa Romeo Giulietta TCR
Gianni Morbidelli
Podio: il secondo classificato Gianni Morbidelli, West Coast Racing
Podium: Gianni Morbidelli, West Coast Racing, Volkswagen Golf GTi TCR
Gianni Morbidelli, West Coast Racing, Volkswagen Golf GTi TCR
Gianni Morbidelli, West Coast Racing, Volkswagen Golf GTi TCR
Gianni Morbidelli, West Coast Racing, Volkswagen Golf GTi TCR

E' Gianni Morbidelli il secondo pilota scelto dal Team Mulsanne per correre con l'Alfa Romeo Giulietta TCR nella stagione 2018 del FIA WTCR.

Un grande colpo quindi per la squadra che nella FIa World Cup verrà assistita dalla Romeo Ferraris, la quale dopo l'annuncio nei giorni scorsi di Fabrizio Giovanardi si assicura anche l'esperto pilota pesarese.

"Piedone" e il "Morbido", uniti a Mulsanne e Romeo Ferraris, formeranno un team tutto tricolore, con i due veterani che hanno la grande possibilità di far crescere ulteriormente la Giulietta TCR riportando il glorioso marchio Alfa Romeo ai vertici della massima serie turismo mondiale.

“Sono estremamente felice nonché onorato di poter tornare nel mondiale turismo - ha dichiarato Morbidelli - Ancor più di farlo per i colori di una marca italiana blasonata al volante dell’Alfa Romeo Giulietta TCR costruita dalla Romeo Ferraris. Vista la partecipazione di team e piloti di altissimo valore, sarà un campionato duro e competitivo rendendo la sfida ancor più interessante ed eccitante. Mi sento in dovere di ringraziare il Team Mulsanne per la fiducia riposta in me e per avermi dato questa grande opportunità, come anche la Niki International per aver reso tutto questo possibile e per il prezioso supporto”.

In vista del debutto in pista a Marrakech, in programma per il fine settimana del 7-8 aprile, la Mulsanne si è rinforzata ulteriormente anche dal punto di vista tecnico, inserendo l’ingegner Marco Calovolo (in rappresentanza della Hexatron), visto lo scorso anno nel WTCC per occuparsi della Citroen di Rob Huff, e Nicolò Castello che si occuperà dell’area commerciale con un ruolo manageriale.

“Siamo molto felici di avere Gianni Morbidelli in squadra con noi - ha detto Michela Cerruti, Operations Manager della Romeo Ferraris - Insieme a Fabrizio, costituiscono indubbiamente la coppia più esperta del campionato, ed è quello di cui ha bisogno la nostra vettura per mostrare a pieno il proprio potenziale. Il Team Mulsanne manca dalle competizioni da un anno e per tornare al meglio abbiamo deciso come Romeo Ferraris di affiancare al personale due figure come quelle dell’Ingegner Calovolo e Nicolò Castello rispettivamente nell’area tecnica e del commerciale per avere un organico in grado di competere ai massimi livelli”.

 

Prossimo articolo WTCR
I medici fermano ancora Monteiro, a Marrakech corre Lessennes

Previous article

I medici fermano ancora Monteiro, a Marrakech corre Lessennes

Next article

Ufficiale: le Audi di Shedden e Vernay in livrea Lukoil e Leopard

Ufficiale: le Audi di Shedden e Vernay in livrea Lukoil e Leopard

Su questo articolo

Serie WTCR
Piloti Gianni Morbidelli
Team Romeo Ferraris , Mulsanne Racing
Autore Francesco Corghi
Tipo di articolo Ultime notizie