Buon esordio nel WTCR per Baldan: "Cresciuto ad ogni sessione"

Il veneto si è tuffato nella mischia del Mondiale con la Hyundai Elantra della Target, riuscendo a migliorare nell'arco del weekend e anche a battere i compagni di squadra in gara.

Buon esordio nel WTCR per Baldan: "Cresciuto ad ogni sessione"

E' stato un weekend tutto sommato positivo quello che ha visto esordire nel FIA WTCR Nicola Baldan.

All'Hungaroring il veneto ha preso parte all'evento della massima serie turismo come wildcard (dunque trasparente nell'assegnazione dei punti), al volante della Hyundai Elantra N preparata dalla Target Competition.

Chiaramente, non avendo avuto molto tempo per provare la vettura e dovendosi adattare velocemente ad una situazione nuova e di altissimo livello, per il Campione 2017 del TCR Italy gli obiettivi erano quelli di fare passi avanti e godersi l'esperienza.

"Dopo le prime prove ero abbastanza contento di come stavano andando le cose, anche se ovviamente non posso dirmi felice di una 21a posizione in qualifica, però il mio obiettivo per il weekend era quello di migliorare, cosa che sono riuscito a fare ad ogni turno", racconta Baldan.

"Ammetto che mi sono divertito tantissimo fin da subito, consapevole che era una esperienza particolare e che spero di ripetere in futuro. Le sensazioni con la macchina e la squadra sono cresciute, per me che era tutto nuovo, dal circuito, alla vettura, aggiungendo pure le gomme".

"Ritrovarsi a meno di 1" dalle Hyundai più veloci e in linea coi tempi fatti dai miei compagni di squadra, che erano i primi punti di riferimento per me, credo sia stato un buon risultato. Di fatto, più che una gara, è stato una sorta un test".

Nelle due gare di domenica, Baldan ha centrato un 18° e un 20° posto, ma soprattutto è arrivato in entrambe le occasioni davanti ai compagni Andreas e Jessica Bäckman, oltre che sul podio del WTCR Trophy, categoria riservata ai concorrenti privati.

"In Gara 1 sono partito bene, riuscendo a guadagnare un paio di posizioni, poi però non avevo il passo per restare in scia a chi mi precedeva, quindi ho dovuto terminare pensando a tenermi dietro i rivali che seguivano".

"In Gara 2 la situazione è stata più o meno uguale, purtroppo si è verificato un problema tecnico che da metà in poi mi ha rallentato. Peccato perché il passo era migliore, ma a causa di questo ho dovuto pensare a tenere a bada chi mi seguiva e arrivare solamente al traguardo".

Ora si torna a pensare al TCR Italy, dove Baldan è impegnato con la Hyundai i30 N e il team altoatesino: ad Imola la prossima settimana c'è il penultimo appuntamento e la lotta per il titolo tricolore è apertissima.

A questa, il 39enne si presenterà caricato dall'esperienza Mondiale vissuta a Budapest, con la speranza che si possa ripetere al più presto, magari in quel di Adria a novembre.

"In generale è stato un weekend molto positivo, sono riuscito a crescere ad ogni turno di guida. E mi sono anche tolto la soddisfazione di salire sul podio del WTCR Trophy, spero di poter avere altre occasioni del genere in futuro".

condivisioni
commenti
Tarquini: "Poca potenza, dura rimontare da così indietro"
Articolo precedente

Tarquini: "Poca potenza, dura rimontare da così indietro"

Prossimo Articolo

Il fantastico weekend di Azcona tra WTCR e Pure ETCR

Il fantastico weekend di Azcona tra WTCR e Pure ETCR
Carica commenti
Nella tana del Cinghiale: Tarquini raccontato da amici e rivali Prime

Nella tana del Cinghiale: Tarquini raccontato da amici e rivali

Annunciato il suo addio alle corse a tempo pieno, Gabriele Tarquini si appresta ad affrontare una nuova vita dopo tantissimi anni di carriera ed esperienze. Motorsport.com ha parlato con alcuni dei suoi più stretti amici e accerrimi rivali per conoscere aneddoti e restroscena che vi proponiamo in esclusiva.

WTCR
14 nov 2021
Tarquini: bravura e intelligenza che fanno vincere a 59 anni Prime

Tarquini: bravura e intelligenza che fanno vincere a 59 anni

Ad Aragón il "Cinghiale" ha ottenuto l'ennesima vittoria di una carriera che pare non fermarsi mai. Ma oltre alle qualità di pilota, l'abruzzese conta sulla passione e una testa che da anni gli consente di restare al top: ecco come.

WTCR
13 lug 2021
Monteiro: dalla quasi morte alla resurrezione all'Inferno (Verde) Prime

Monteiro: dalla quasi morte alla resurrezione all'Inferno (Verde)

Il portoghese sul Nordschleife ha inaugurato la stagione 2021 del WTCR con una grandissima vittoria, che è la seconda nella serie dal rientro del 2019 dopo l'incidente che per poco lo ha ucciso. Ecco come è arrivata e perché è molto più reale della precedente.

WTCR
13 giu 2021
WTCR: il Paradiso per pochi eletti parte dall'Inferno (Verde) Prime

WTCR: il Paradiso per pochi eletti parte dall'Inferno (Verde)

Il Mondiale Turismo riparte nel weekend con le gare del Nurburgring, ma il sapore è sempre più quello di un campionato riservato esclusivamente agli ufficiali e ai più ricchi, estromettendo di fatto quei team che potevano ambire a qualcosa di grande con il concetto TCR.

WTCR
30 mag 2021
Tarquini: “Capisco Vale: è più facile dire smetto che continuo” Prime

Tarquini: “Capisco Vale: è più facile dire smetto che continuo”

Intervista esclusiva a Gabriele Tarquini, tra i piloti italiani più vincenti e longevi di sempre. In questa seconda chiaccherata in compagnia del portacolori Hyundai, andiamo a ripercorrere la sua carriera dopo il saluto alla Formula 1 e l'approdo nei vari campionati turismo dove si è regalato tanti successi e soddisfazioni. Impossibile, poi, non dedicare un pensiero al difficile avvio di stagione di Valentino Rossi

WTCR
11 mag 2021
WTCR: l'uscita delle Alfa Romeo è una doppia sconfitta Prime

WTCR: l'uscita delle Alfa Romeo è una doppia sconfitta

La Romeo Ferraris non schiererà più le sue Giulietta nella massima serie turismo per via di un regolamento che mette sempre più da parte i privati, confermando ancora una volta la cecità sportiva dei vertici del Biscione.

WTCR
25 mar 2021
Motorsport senza età: dieci Over 50 ancora vincenti e Campioni Prime

Motorsport senza età: dieci Over 50 ancora vincenti e Campioni

Il bello del motorsport è che spesso si rivela senza età! Fra i tanti veterani del panorama internazionale, ne abbiamo scelti dieci Over50 che ancora riescono a vincere gare e titoli. Ecco i loro nomi e profili in ordine anagrafico.

WTCR
24 mar 2021
Alfa Romeo: oggi di Racing c'è solo un adesivo Prime

Alfa Romeo: oggi di Racing c'è solo un adesivo

La Casa del Biscione è solo all'apparenza impegnata in F1, ma di ingegneristico non c'è praticamente nulla, mentre nel turismo sono tante le realtà che in questi anni hanno provato a rilanciare il marchio, ma solo coi propri investimenti.

Formula 1
1 mar 2021