A Suzuka la pole position di Gara 1 se la prende Comte, ma Ceccon e l'Alfa Romeo sono in prima fila!

Grande prestazione del pilota Peugeot che batte per 0"107 la Giulietta del Team Mulsanne-Romeo Ferraris e le Honda di Guerrieri ed Ehrlacher. Tarquini in Top5 davanti a Muller, soffrono le Audi, delude Björk, Ferrara è 16°. Monteiro 20° fa progressi al rientro.

A Suzuka la pole position di Gara 1 se la prende Comte, ma Ceccon e l'Alfa Romeo sono in prima fila!

Aurélien Comte ha conquistato la Pole Position per Gara 1 del WTCR – FIA World Touring Car Cup a Suzuka in una prima qualifica che ha visto brillare Kevin Ceccon con l'Alfa Romeo Giulietta.

Il pilota della DG Sport Compétition ha fermato il cronometro sul 2'11"536 al volante della propria Peugeot 308, battendo per 0"107 il bergamasco del Team Mulsanne-Romeo Ferraris, che per la prima volta scatterà dalla prima fila con l'auto del Biscione.

Ceccon stava ottenendo il miglior tempo già nelle FP2, poi ha urtato un pilone di gomme danneggiando una ruota della sua macchina, ma il suo team ha riparato velocemente il tutto issandosi in vetta durante la sessione prima di essere scavalcato da Comte.

Le Honda Civic Type R della ALL-INKL.COM Münnich Motorsport guidate da Esteban Guerrieri ed Yann Ehrlacher partiranno in seconda fila davanti ai duellanti per il titolo, Gabriele Tarquini (BRC Racing Team) e Yvan Muller (YMR), quinto e sesto con le loro Hyundai i30 N.

La Top15 è racchiusa in meno di un secondo dopo i 30' di prove lungo i 5,807km della pista giapponese. Una sessione tiratissima che ha visto Mehdi Bennani chiudere settimo con la Volkswagen Golf GTI della Sébastien Loeb Racing davanti all'altra Hyundai i30 N della BRC affidata a Norbert Michelisz. Jean-Karl Vernay (Leopard Lukoil Team WRT) ha sofferto parecchio la mancanza di passo della sua Audi RS 3 LMS a causa del BoP e si ritrova nono davanti alla Peugeot 308 di Mat'o Homola (DG Sport Compétition), il quale completa la Top10.

Frédéric Vervisch termina undicesimo e migliore delle Audi RS 3 LMS della Comtoyou Racing, seguito dalla Cupra di Pepe Oriola (Team OSCARO by Campos Racing) e dai suoi compagni di squadra Aurélien Panis e Nathanaël Berthon.

Delude Rob Huff che è solo quindicesimo con l'altra Volkswagen Golf GTI della Sébastien Loeb Racing, davanti all'Alfa Romeo Giulietta del debuttante Gigi Ferrara (Team Mulsanne-Romeo Ferraris). Male anche Thed Björk, il quale si ritrova alle spalle del barese con la Hyundai i30 N della YMR.

Al ritorno in pista dopo il lunghissimo infortunio, Tiago Monteiro ottiene il 20° tempo con la Honda Civic Type R della Boutsen Ginion Racing e in lento recupero della forma e del ritmo. Attardata l'Audi RS 3 LMS di Gordon Shedden, con lo scozzese che è 22°.

Cla # Pilota Chassis Giri Tempo Gap Distacco km/h Punti
1 7 France Aurélien Comte Peugeot 11 2'11.536     131.398  
2 31 Italy Kevin Ceccon Alfa Romeo 10 2'11.643 0.107 0.107 131.291  
3 86 Argentina Esteban Guerrieri Honda 10 2'11.708 0.172 0.065 131.226  
4 68 France Yann Ehrlacher Honda 10 2'11.872 0.336 0.164 131.063  
5 30 Italy Gabriele Tarquini Hyundai 11 2'12.109 0.573 0.237 130.828  
6 48 France Yvan Muller Hyundai 10 2'12.114 0.578 0.005 130.823  
7 25 Morocco Mehdi Bennani Volkswagen 12 2'12.168 0.632 0.054 130.769  
8 5 Hungary Norbert Michelisz Hyundai 11 2'12.258 0.722 0.090 130.680  
9 69 France Jean-Karl Vernay Audi 11 2'12.312 0.776 0.054 130.627  
10 70 Slovakia Mat'o Homola Peugeot 11 2'12.318 0.782 0.006 130.621  
11 22 Belgium Frédéric Vervisch Audi 10 2'12.342 0.806 0.024 130.597  
12 74 Spain Pepe Oriola Seat 11 2'12.455 0.919 0.113 130.486  
13 21 France Aurélien Panis Audi 11 2'12.492 0.956 0.037 130.450  
14 23 France Nathanaël Berthon Audi 11 2'12.504 0.968 0.012 130.438  
15 12 United Kingdom Robert Peter Huff Volkswagen 10 2'12.553 1.017 0.049 130.390  
16 16 Italy Luigi Ferrara Alfa Romeo 10 2'12.742 1.206 0.189 130.204  
17 11 Sweden Thed Björk Hyundai 11 2'12.764 1.228 0.022 130.182  
18 42 Germany Timo Scheider Honda 11 2'12.867 1.331 0.103 130.081  
19 27 France John Filippi Seat 10 2'12.877 1.341 0.010 130.072  
20 18 Portugal Tiago Monteiro Honda 10 2'13.020 1.484 0.143 129.932  
21 20 Belgium Denis Dupont Audi 10 2'13.033 1.497 0.013 129.919  
22 52 United Kingdom Gordon Shedden Audi 10 2'13.071 1.535 0.038 129.882  
23 9 Netherlands Tom Coronel Honda 10 2'13.616 2.080 0.545 129.352  
24 66 Hungary Zsolt Dávid Szabó Seat 10 2'14.211 2.675 0.595 128.779  
25 8 Hungary Norbert Nágy Seat 12 2'14.936 3.400 0.725 128.087
condivisioni
commenti
Pesi di Compensazione: +60kg per le Audi, aumentano anche Cupra e Honda

Articolo precedente

Pesi di Compensazione: +60kg per le Audi, aumentano anche Cupra e Honda

Prossimo Articolo

Uno strepitoso Kevin Ceccon conquista la pole position di Gara 3 a Suzuka con l'Alfa Romeo!

Uno strepitoso Kevin Ceccon conquista la pole position di Gara 3 a Suzuka con l'Alfa Romeo!
Carica commenti
Tarquini: bravura e intelligenza che fanno vincere a 59 anni Prime

Tarquini: bravura e intelligenza che fanno vincere a 59 anni

Ad Aragón il "Cinghiale" ha ottenuto l'ennesima vittoria di una carriera che pare non fermarsi mai. Ma oltre alle qualità di pilota, l'abruzzese conta sulla passione e una testa che da anni gli consente di restare al top: ecco come.

WTCR
13 lug 2021
Monteiro: dalla quasi morte alla resurrezione all'Inferno (Verde) Prime

Monteiro: dalla quasi morte alla resurrezione all'Inferno (Verde)

Il portoghese sul Nordschleife ha inaugurato la stagione 2021 del WTCR con una grandissima vittoria, che è la seconda nella serie dal rientro del 2019 dopo l'incidente che per poco lo ha ucciso. Ecco come è arrivata e perché è molto più reale della precedente.

WTCR
13 giu 2021
WTCR: il Paradiso per pochi eletti parte dall'Inferno (Verde) Prime

WTCR: il Paradiso per pochi eletti parte dall'Inferno (Verde)

Il Mondiale Turismo riparte nel weekend con le gare del Nurburgring, ma il sapore è sempre più quello di un campionato riservato esclusivamente agli ufficiali e ai più ricchi, estromettendo di fatto quei team che potevano ambire a qualcosa di grande con il concetto TCR.

WTCR
30 mag 2021
Tarquini: “Capisco Vale: è più facile dire smetto che continuo” Prime

Tarquini: “Capisco Vale: è più facile dire smetto che continuo”

Intervista esclusiva a Gabriele Tarquini, tra i piloti italiani più vincenti e longevi di sempre. In questa seconda chiaccherata in compagnia del portacolori Hyundai, andiamo a ripercorrere la sua carriera dopo il saluto alla Formula 1 e l'approdo nei vari campionati turismo dove si è regalato tanti successi e soddisfazioni. Impossibile, poi, non dedicare un pensiero al difficile avvio di stagione di Valentino Rossi

WTCR
11 mag 2021
WTCR: l'uscita delle Alfa Romeo è una doppia sconfitta Prime

WTCR: l'uscita delle Alfa Romeo è una doppia sconfitta

La Romeo Ferraris non schiererà più le sue Giulietta nella massima serie turismo per via di un regolamento che mette sempre più da parte i privati, confermando ancora una volta la cecità sportiva dei vertici del Biscione.

WTCR
25 mar 2021
Motorsport senza età: dieci Over 50 ancora vincenti e Campioni Prime

Motorsport senza età: dieci Over 50 ancora vincenti e Campioni

Il bello del motorsport è che spesso si rivela senza età! Fra i tanti veterani del panorama internazionale, ne abbiamo scelti dieci Over50 che ancora riescono a vincere gare e titoli. Ecco i loro nomi e profili in ordine anagrafico.

WTCR
24 mar 2021
Alfa Romeo: oggi di Racing c'è solo un adesivo Prime

Alfa Romeo: oggi di Racing c'è solo un adesivo

La Casa del Biscione è solo all'apparenza impegnata in F1, ma di ingegneristico non c'è praticamente nulla, mentre nel turismo sono tante le realtà che in questi anni hanno provato a rilanciare il marchio, ma solo coi propri investimenti.

Formula 1
1 mar 2021
Podcast, Adamo oltre il titolo WRC: "COVID, la mia sfida più difficile" Prime

Podcast, Adamo oltre il titolo WRC: "COVID, la mia sfida più difficile"

La nostra intervista fatta al team director di Hyundai Motorsport, Andrea Adamo, in versione podcast. Buon ascolto!

WRC
29 dic 2020