Zolder, gara 1: vince Gené, ma è sub judice

Zolder, gara 1: vince Gené, ma è sub judice

Lo spagnolo potrebbe aver macchiato la sua gara con una partenza anticipata

Marc Gené si è importo in gara 1 del WTCC a Zolder, ma la sua corsa è ancora sotto investigazione da parte dei commissari di gara: il pilota spagnolo della Seat infatti si è portato al comando al via, scavalcando il compagno Gabriele Tarquini, ma rimane il dubbio che abbia anticipato la partenza. Questo tipo di infrazione infatti è difficile da interpretare con la partenza lanciata Il campione del mondo in carica ha chiuso alle sue spalle con la Leon TDI, dopo un bel duello con l'attuale leader della classifica Yvan Muller. Il pilota della Chevrolet era riuscito a sopravanzarlo nel primo giro, ma l'italiano ha saputo reagire subito, superando e staccando il francese, che poi si è visto difendere le spalle dal compagno Alain Menù. L'esperto svizzero è stato bravo a tenere a bada un trenino di piloti scatenati, composto da Tiago Monteiro, Robert Huff e Norbert Michelisz. Bello anche il duello finale per l'ottavo posto tra la Seat di Tom Coronel e le BMW di Andy Priaulx ed Augusto Farfus. Alla fine a spuntarla è stato l'inglese, che ha approfittato di un errore dell'olandese, che però poi si è difeso con le unghie dal ritorno di Farfus: i suoi sforzi potrebbero rivelarsi fondamentali infatti se Gené venisse penalizzato, perchè il nono posto potrebbe valere la pole in gara 2. Tra gli Indipendenti invece la vittoria è andata a Kristian Poulsen, dodicesimo assoluto, che ha preceduto il pilota di casa Pierre-Yves Corthals.

WTCC - Zolder - gara 1

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WTCC
Piloti Jordi Gene
Articolo di tipo Ultime notizie