Muller si gode comunque la conquista del titolo

Muller si gode comunque la conquista del titolo

"Non è come vincerlo in pista, ma non è stato solo l'appello a decidere il campionato"

La squalifica delle BMW dalle gare di Okayama ha incoronato ufficialmente Yvan Muller campione 2010 del WTCC. Anche se il suo titolo è arrivato praticamente a tavolino, il francese si ritiene comunque molto soddisfatto, perchè comunque fino al momento della sentenza aveva comunque fatto un gran campionato. "Ovviamente non è la stessa cosa che vincere un campionato in pista, ma non è stato solo l'esito dell'appello a decidere il risultato del campionato" ha detto il pilota della Chevrolet ad Autosport. "Sono stato in testa alla classifica fin dalla prima gara. Ho costruito il mio vantaggio nel corso della stagione e, in ogni caso, sarei arrivato a Macao con 37 punti di vantaggio sul secondo. Un gap record per la storia del WTCC: per i miei rivali quindi era ancora possibile battermi matematicamente, ma credo che le loro speranze fossere molto basse" ha aggiunto. "Non sono stato io a chiedere questa sentenza alla FIA. E' un problema della BMW, non mio. In ogni caso io sarei stato pronto a lottare qui, proprio come avevo già fatto nelle 12 gare precedenti" ha concluso.
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WTCC
Piloti Yvan Muller
Articolo di tipo Ultime notizie