Motori turbo 1.6 in arrivo anche per Tarquini e Monteiro

Motori turbo 1.6 in arrivo anche per Tarquini e Monteiro

A Brno il solo Dudukalo continuerà ad utilizzare il motore TDI della Seat

Buone notizie per Gabriele Tarquini e Tiago Monteiro: oggi la SunRed, la struttura che gestisce le loro Seat Leon, ha infatti annunciato che a partire dalla prossima tappa del WTCC, in programma la settimana prossima a Brno, anche loro potranno usufruire dei nuovi propulsori turbo da 1,6 litri. Per fare il "rodaggio", la SunRed aveva preferito montarli sulle vetture di Pepe Oriola, Michel Nykjaer e Fredy Barth all'Hungaroring, lasciando invece che l'ex campione del mondo ed il pilota portoghese continuassero ad utilizzare i vecchi motori TDI, conquistando comunque dei buoni piazzamenti. "Siamo in ritardo rispetto agli altri. E per colmare il gap dobbiamo sviluppare il motore durante il weekend di gara. Il TDI non ha più alcun margine di miglioramento, mentre il 1.6 turbo ha un buon potenziale e può migliorare molto. Coppia e potenza ci sono, ma dobbiamo lavorare sulla guidabilità, quindi sarei molto felice di raggiungere a Brno lo stesso risultato che si potrebbe ottenere con il TDI: top ten in qualifica e primi cinque nelle gare" ha commentato Tarquini. Dunque, in occasione dell'appuntamento ceco, l'unico pilota che continuerà a disporre del motore TDI è il russo Aleksei Dudukalo.
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WTCC
Piloti Tiago Monteiro , Gabriele Tarquini
Articolo di tipo Ultime notizie
Tag dall'estero