Michelisz: "Un Titolo da dividere a metà con il team"

L'ungherese è Campione nel Trofeo Yokohama grazie a fantastici risultati ottenuti con una Civic ben preparata

Il trionfo di un ragazzo normale. Potremmo definire così quello che in Qatar ha festeggiato Norbert Michelisz, Campione WTCC fra i piloti che prendono parte al Trofeo Yokohama, la categoria riservata agli indipendenti.

Il giovane ungherese ha meritato il Titolo 2015 per le fantastiche cose fatte al volante di una Honda Civic TC1 non ufficiale, ma ben preparata da un team altrettanto bravo come la Zengő Motorsport.

"Norbi" conclude anche quinto in classifica assoluta; una posizione peggio rispetto allo scorso anno che però non lo delude; in questi mesi, infatti, spesso è stato il migliore dei piloti Honda e per la prossima stagione potrebbero spalancarsi le porte della squadra ufficiale.

"Sono contentissimo di essere diventato Campione WTCC nel Trofeo Yokohama Piloti - ha dichiarato Michelisz con il suo solito sorrisone - Il mio obiettivo primario, come ho sempre detto, era cercare di finire più in alto possibile nella classifica assoluta, ma in questo weekend Mehdi Bennani mi ha messo ulteriore pressione visto quello che ha fatto nelle ultime gare. Sapevo che avrei dovuto essere perfetto per batterlo qui. Lui è stato bravissimo, in Qualifica è giunto secondo ed è andato a podio in Gara 1. Personalmente ho spinto al massimo in Gara 2 per stargli davanti, ma ammetto che se avesse vinto lui se lo sarebbe meritato. Ora faremo festa, faccio i complimenti al mio team perché da fuori nessuno riesce a capire quanto duramente lavorino alla Zengő Motorsport, per questo li ringrazio. Alla fine si pensa sempre al pilota, mentre il 50% del lavoro lo fa la squadra."

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WTCC
Evento Losail
Circuito Losail International Circuit
Piloti Norbert Michelisz
Articolo di tipo Ultime notizie