López: "E' stato tutto perfetto con tanti punti presi"

Pechito continua a dominare con la Citroën davanti ai suoi tifosi ed è già in vetta al campionato.

López: "E' stato tutto perfetto con tanti punti presi"
López:

Quattro vittorie consecutive su sei eventi disputati. Questo è il ruolino di marcia di José María López per quanto riguarda le sue gare del WTCC in Argentina.

Il pilota della Citroën anche ieri ha dato sfoggio del proprio talento, esaltandosi davanti ai suoi tifosi e issandosi in vetta alla classifica del campionato dopo il primo appuntamento stagionale, grazie alla Pole Position, ad un 1° e un 2° posto.

In Gara 1 hai vinto partendo dalla Pole Position; è stata dura o no?
“Sì, anche perché in macchina faceva un caldo terribile. E’ stata una bella gara e sono molto contento per la vittoria, mi ha dato fiducia in vista della seconda, dove dovevo essere paziente e superare parecchia gente. E’ stato un bel weekend per me, ho preso tanti punti importanti per il campionato e sono felice di aver regalato un successo alla mia gente. Quattro primi posti in sei eventi qui sono qualcosa di fantastico.”

Ci sei andato vicino anche in Gara 2, cosa ti ha fermato dall’attaccare Sébastien Loeb?
“E’ stata una gara difficile, sono partito bene superando Yvan alla prima curva e poi sono riuscito a fare lo stesso anche con gli altri e ho iniziato a spingere. Volevo prendere Séb, ma aveva un passo migliore ed era davvero molto più veloce. A cinque giri dalla fine ho deciso di risparmiare le gomme e accontentarmi del secondo posto. Mi congratulo con Séb per la bella vittoria e coi ragazzi del mio team.

L’anno scorso hai vinto due gare, oggi solo una; pensi che non sia stato il weekend perfetto o sei contento così?
“E’ stato perfetto per me e per il team. Alla prima gara dell’anno non sai mai dove ti trovi rispetto agli altri piloti, team o vetture. E’ stato fantastico e molto importante per me. Era difficile vincere entrambe le gare come l’anno scorso, ma ho preso ugualmente tanti punti e sono contento.”

condivisioni
commenti
Penalità per Michelisz e Muller in Argentina
Articolo precedente

Penalità per Michelisz e Muller in Argentina

Prossimo Articolo

Loeb: "Dovevo scappare da López e ci sono riuscito"

Loeb: "Dovevo scappare da López e ci sono riuscito"
Carica commenti