López: "A Buriram combatterò contro me stesso..."

L'argentino è ad un passo dal suo secondo Mondiale, ma Muller e Loeb non saranno gli unici dai quali guardarsi.

José María López è pronto per la battaglia che lo aspetta nelle prime gare che il FIA WTCC disputerà in Thailandia.

Il pilota della Citroën è deciso a conquistare l’ottavo successo stagionale con la sua C-Elysée, nonché il secondo Mondiale Piloti consecutivo.

“Mi sono preparato bene e so quanti punti mi servono per diventare Campione – ha detto il 32enne argentinoOvviamente ogni volta che salgo sulla mia Citroën C-Elysée WTCC cerco sempre di dare il massimo e spero di ottenere il miglior risultato possibile, ma stavolta il mio obiettivo è solamente conquistare il Titolo. Sarebbe bello centrarlo con una vittoria, ma la cosa importante è arrivare a punti; prima di tutto dovrò combattere contro me stesso, poi verranno i miei avversari.”

López può laurearsi Campione facendo la Pole in Qualifica e vincendo Gara 1, indipendentemente dal risultato di Yvan Muller. Se questo dovesse farlo il francese, allora a “Pechito” basterebbe un secondo o un terzo posto in Qualifica, finendo poi secondo in Gara 1 e almeno terzo in Gara 2.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WTCC
Evento Buriram
Circuito Chang International Circuit
Articolo di tipo Preview