Loeb: "Il terzo posto non cambia le decisioni prese"

L'ex rallista conclude dietro a Muller in classifica, ma non ha rimpianti. Nonostante avesse voluto proseguire...

Sébastien Loeb termina la sua avventura nel WTCC con una... beffa! Sì, perché il famoso detto "per un punto Martin perse la cappa" ha sicuramente eccheggiato fra le dune di Losail, dove il pilota della Citroën ha visto sfumare per una sola lunghezza il secondo posto assoluto in classifica.

All'ex rallista non sono bastati il terzo posto in Qualifica e in Gara 1, e il quarto in Gara 2, dato che il vittorioso Yvan Muller sfrutta la vittoria nel secondo round per sopravanzarlo.

"L'obiettivo era terminare secondi in campionato, ma sapevamo che sarebbe stata dura perché Yvan Muller è uno molto forte - spiega il francese a fine gara - Abbiamo concluso vicinissimi, non ho rimpianti particolari perché comunque il mio weekend è stato positivo. Dopo il terzo posto in Qualifica, in Gara 1 sono partito molto bene e mi sono trovato secondo, ma poi ho commesso un errore che mi ha fatto perdere due posizioni. Su questa pista era difficile superare, sono stato in scia a Valente tutta la gara senza trovare spazi. Gara 2 è stata praticamente la stessa storia, al via ho guadagnato posizioni, poi ho tentato di mettere pressione a Michelisz. Purtroppo lui è stato bravo a difendersi e io nei curvoni veloci ero in difficoltà perché perdevo la vettura stando in in scia."

Giunto nel paddock, Loeb è stato subito accolto dalla marea di flash, microfoni e persone che volevano salutarlo in questa sua ultima avventura nel WTCC: "Ripeto, non ho rimpianti, il terzo posto non cambia il mio futuro; avrei voluto restare perché in questi due anni mi sono davvero divertito a correre nel WTCC. E' stata una bellissima esperienza per me, venendo dai rally mi sono trovato davanti ad un nuovo modo di lavorare, dove è rischiesta precisione, analisi dei dati e perfezione nella guida e nel set-up. Ho combattuto con i miei compagni di squadra avendo una vettura perfetta. Ringrazio la Citroën per tutto ciò che abbiamo fatto assieme in questi 15 anni. Ormai sono vecchio, ma guardo sempre avanti! Correre l'ultima gara con questo team e in questo campionato è stato emozionante, porterò sempre con me questi bei ricordi."

E chissà che un domani non lo si possa rivedere su questi schermi: "E perché no... In futuro non si può escludere nulla. Nei rally ho passato bei momenti, così come nel WTCC; ora farò la Dakar. Mancano pochissime cose, poi ormai saprò fare tutto."

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WTCC
Evento Losail
Circuito Losail International Circuit
Piloti Sébastien Loeb
Articolo di tipo Commento