Dahlgren e la Volvo stupiscono nelle Libere 2

Dahlgren e la Volvo stupiscono nelle Libere 2

La C30 dello svedese si è riuscita ad inserire in mezzo alle Chevrolet, alle spalle di Muller

Esce il sole a Budapest e la temperatura dell'asfalto dell'Hungaroring si fa caldissima per la seconda sessione di prove libere del WTCC. Una condizione che ha impedito a molti piloti di migliorare le prestazioni ottenute in mattinata, ma non a tutti. Tra coloro che invece ne hanno tratto beneficio c'è senza dubbio Robert Dahlgren, che con la sua Volvo C30 è riuscito a scendere sotto la barriera dell'1'58", chiudendo ad appena un decimo dall'1'57"447 che è valso il miglior tempo della sessione alla Chevrolet del campione del mondo in carica Yvan Muller. Seguono poi le altre due Cruze di Alain Menù e Robert Huff, con solo il primo dei due che è rimasto sotto all'1'58". Un miglioramento sensibile lo ha mostrato poi Gabriele Tarquini, quinto e più veloce di sette decimi rispetto a questa mattina con la sua Seat Leon TDI. Per quanto riguarda gli Indipendenti, il più veloce è stato Javier Villa, accreditato del sesto tempo con la sua BMW 320 TC, che ha preceduto proprio l'idolo locale Norbert Michelisz. Migliorano anche le Seat Leon 1.6 turbo, con Fredy Barth che sale all'11esimo posto. Michel Nykjaer invece ha accusato qualche problema di troppo con la pompa della benzina. Da segnalare, infine, l'incidente di Urs Sonderegger, che ha costretto la direzione gara ad esporre la bandiera rossa quando il turno era iniziato da circa 12 minuti.

WTCC - Hungaroring - Libere 2

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WTCC
Piloti Yvan Muller , Robert Dahlgren
Articolo di tipo Ultime notizie
Tag immatricolazioni, produzione