D’Aste penalizzato per partenza anticipata in Gara 1

Il genovese è stato punito dai commissari al termine delle due gare di Losail e lascia il Qatar a mani vuote

D’Aste penalizzato per partenza anticipata in Gara 1
Sébastien Loeb, Citroën C-Elysée WTCC, Citroën World Touring Car team
Stefano D'Aste, Chevrolet Cruze, Münnich Motorsport, davanti a Tom Coronel, Chevrolet Cruze, ROAL Mo
Stefano D'Aste, Chevrolet Cruze, Münnich Motorsport, davanti a Nicolas Lapierre, Lada Sport Rosneft,
Nicky Catsburg, Lada Sport Rosneft, Lada Vesta

Il bel finale di campionato di Stefano D’Aste va in fumo al termine delle gare andate in scena in Qatar.

Il genovese era stato grande protagonista in quest'ultimo appuntamento del WTCC 2015: nelle Libere era andato veloce, poi in Qualifica aveva commesso un errore che lo ha relegato al 13° posto, nonostante ottimi tempi nel corso della Q1. In Gara 1 aveva concluso al 10° posto prendendo un punto iridato dopo una bella rimonta.

Nel post-gara, però, i giudici hanno comunicato che al pilota della Münnich Motorsport sono stati dati 30" di penalità per partenza anticipata al via (equivalente ad un Drive Through), con conseguente arretramento al 17° posto.

D'Aste lascia dunque Losail a mani vuote, essendosi ritirato in Gara 2, con Nicolas Lapierre (LADA) che ne approfitta per prendere un punto grazie alla nuova classifica di Gara 1.

condivisioni
commenti
Muller e Michelisz festeggiano in Gara 2 a Losail

Articolo precedente

Muller e Michelisz festeggiano in Gara 2 a Losail

Prossimo Articolo

Al-Attiyah: "Ho finito le gare, obiettivo raggiunto"

Al-Attiyah: "Ho finito le gare, obiettivo raggiunto"
Carica commenti