Coronel: "Sono scocciato, in Cina potevamo fare bene"

condivisioni
commenti
Coronel:
Francesco Corghi
Di: Francesco Corghi
29 set 2015, 10:22

A Shanghai l'olandese è stato coinvolto in un incidente al via di Gara 1, dovendo rinunciare anche alla seconda

Tom Coronel, Chevrolet RML Cruze TC1, ROAL Motorsport
Tom Coronel, Chevrolet RML Cruze TC1, ROAL Motorsport
Tom Coronel, Chevrolet RML Cruze, ROAL Motorsport
Tom Coronel, Chevrolet RML Cruze, ROAL Motorsport
Tom Coronel, Chevrolet RML Cruze, ROAL Motorsport
Tom Coronel, Chevrolet RML Cruze, ROAL Motorsport
Tom Coronel, Chevrolet RML Cruze TC1, ROAL Motorsport

L’olandese Tom Coronel è incappato in un altro incidente al via della prima gara del WTCC in Cina.

Allo Shanghai International Circuit il pilota della ROAL Motorsport puntava ad un buon weekend, ma tutto è sfumato quando la sospensione posteriore della sua Chevrolet RML Cruze TC1 è finita K.O. alla partenza di Gara 1.

Qualificatosi 9°, Coronel poteva andare a punti, ma soprattutto sarebbe dovuto partire in prima fila nella griglia invertita di Gara 2.

I danni provocati alla sua vettura, però, lo hanno fatto finire contro John Filippi e costretto a rinunciare anche al secondo round.

“È una cosa piuttosto scocciante – ha detto CoronelTutto poteva andare bene, avevamo fatto degli ottimi cambiamenti sulla vettura, eravamo veloci e in Qualifica lo avevamo dimostrato, senza fare errori e completando dei bei giri. Avevamo tutte le carte in regola.”

“Dopo un bell’avvio ero in lotta con Filippi e Tarquini, mi sono ritrovato in mezzo alla curva 1 e ho dovuto frenare forte; Mehdi Bennani mi ha colpito da dietro e io sono finito contro Filippi mandandolo in testacoda. In tutto ciò la ruota posteriore destra della mia auto si è staccata e incastrata sotto, e io sono rimasto fermo in pista.”

“Quando sono sceso ho visto che si era anche bucata una parte del telaio, cosa irreparabile nell’immediato; ho capito subito che la possibilità di partire dalla prima fila in Gara 2 era sfumata. In più i commissari di percorso hanno deciso di rimorchiarla, peggiorando ancor di più il danno; una mossa da veri incompetenti!”

“Una volta rientrati ai box abbiamo visto che le cose erano talmente negative che saremmo stati pronti solo per le gare in Thailandia. Dobbiamo subito dimenticare questo weekend e pensare al prossimo evento, la vettura qui andava bene, quindi possiamo credere di ottenere qualcosa di positivo anche a Buriram.”

Prossimo articolo WTCC

Su questo articolo

Serie WTCC
Evento Shanghai
Location Shanghai International Circuit
Piloti Tom Coronel
Autore Francesco Corghi
Tipo di articolo Commento