Chevrolet subito al top a Macao

Chevrolet subito al top a Macao

Nei test del giovedì davanti a tutti ci sono Huff e Menù, seguiti dalla BMW di Priaulx

Dopo aver conquistato il titolo piloti con Yvan Muller grazie alla vittoria nell'appello ai danni della BMW, la Chevrolet ha fatto capire di non avere intenzione di lasciare nulla al caso a Macao: l'obiettivo è portare a casa anche la corona dei costruttori del WTCC. Nei test andati in scena nella giornata di giovedì, infatti, davanti a tutti si sono issate le due Cruze affidate a Robert Huff ed Alain Menù: il pilota britannico è sembrato veramente imprendibile in questa prima uscita tra i muretti dell'angusto cittadino, stampando un 2'33"120 con cui ha rifilato la bellezza di tre decimi alla vettura gemella, ma soprattutto quasi nove decimi alla BMW di Andy Priaulx. Nonostante la delusione della sentenza della FIA, il tre volte campione del mondo è determinato a chiudere in bellezza la sua stagione, quindi sicuramente proverà a cercare il settimo sigillo del 2010. Dietro di lui c'è Tom Coronel che a sorpresa è il più veloce dei piloti Seat, davanti al fresco campione del mondo Yvan Muller. Dunque, anche qui per ora ci sono tre Chevrolet nelle prime cinque posizioni. Solo ottavo il campione uscente Gabriele Tarquini: il portacolori della Seat ha chiuso staccato di quasi 2", inchinandosi anche a Tiago Monteiro ed Augusto Farfus. Tra gli Indipendenti il più rapido è stato invece Franz Engstler, autore dell'undicesimo tempo con la BMW del team omonimo. Tre, infine, gli incidenti della sessione, le cui vittime sono state Chan Kin Man, Andrei Romanov e Masaki Kano.

WTCC - Macao - Test

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WTCC
Piloti Rob Huff
Articolo di tipo Ultime notizie