WEC
04 ott
-
06 ott
Prossimo evento tra
45 giorni
Formula 1
01 ago
-
04 ago
Evento concluso
MotoGP
09 ago
-
11 ago
Evento concluso
WRC
01 ago
-
04 ago
Evento concluso
22 ago
-
25 ago
Prossimo evento tra
2 giorni
Formula E
12 lug
-
13 lug
Evento concluso
14 lug
-
14 lug
Evento concluso
WSBK
12 lug
-
14 lug
Evento concluso
G
Algarve
06 set
-
08 set
Prossimo evento tra
17 giorni

Troppa pioggia, Main Race sospesa e vittoria a Néstor Girolami

condivisioni
commenti
Troppa pioggia, Main Race sospesa e vittoria a Néstor Girolami
Di:
15 ott 2017, 09:09

Dopo 4 giri dietro la SC è stata esposta la bandiera rossa e il pilota Volvo ottiene il successo a tavolino davanti a Michelisz e Björk. Punti (dimezzati) anche per Tarquini, Chilton, Guerrieri, Catsburg, Filippi, Michigami e Gleason. Fuori Huff.

Thed Björk, Polestar Cyan Racing, Volvo S60 Polestar TC1
Pole position per Nestor Girolami, Polestar Cyan Racing, Volvo S60 Polestar TC1
Gabriele Tarquini, Honda Racing Team JAS, Honda Civic WTCC, Norbert Michelisz, Honda Racing Team JAS
Norbert Michelisz, Honda Racing Team JAS, Honda Civic WTCC
Conferenza stampa: Rob Huff, All-Inkl Motorsport, Citroën C-Elysée WTCC
Rob Huff, All-Inkl Motorsport, Citroën C-Elysée WTCC
Gabriele Tarquini, Honda Racing Team JAS, Honda Civic WTCC
Daniel Nagy, Honda Team Zengo, Honday Civic WTCC
Tom Coronel, Roal Motorsport, Chevrolet RML Cruze TC1
Nestor Girolami, Polestar Cyan Racing, Volvo S60 Polestar TC1

L'incessante pioggia e il calar della sera hanno causato la sospensione definitiva della Main Race del FIA World Touring Car Championship a Ningbo. Troppa l'acqua in pista per poter consentire alle vetture di prendere parte alla gara, ancora una volta fatta scattare dietro la Safety Car.

Dopo 4 tornate è stato subito evidente che non si sarebbe potuto iniziare, sia per le condizioni della pista (auto che sbandavano in terza marcia) e sia per la riduzione della visibilità, dunque i commissari hanno esposto la bandiera rossa e spedito i piloti al parco chiuso.

La vittoria (a questo punto a tavolino) va a Néstor Girolami, che con la Volvo S60 Polestar TC1 aveva conquistato la prima pole position ieri in qualifica. Dietro all'argentino troviamo la Honda Civic WTCC ufficiale di Norbert Michelisz, mentre sul podio sale Thed Björk con la seconda Volvo.

Quarto Gabriele Tarquini (Honda), la Top5 vede la presenza di Tom Chilton, che con la Citroën C-Elysée WTCC della Sébastien Loeb Racing si prende il successo nel WTCC Trophy.

I punteggi verranno dimezzati non avendo completato la distanza di gara necessaria all'assegnazione del bottino pieno. In Top10 ci sono anche Esteban Guerrieri (Chevrolet RML Cruze TC1 - Campos Racing), Nicky Catsburg (Volvo), John Filippi (Citroën C-Elysée WTCC - Sébastien Loeb Racing), Ryo Michigami (Honda) e Kevin Gleason (LADA Vesta TC1 - RC Motorsport).

Nonostante l'interruzione c'è stato comunque un ritiro: a rinunciare alla contesa è stato Rob Huff, costretto a partire dalla pit-lane dopo il contatto con Chilton nella Opening Race che aveva obbligato i suoi meccanici a riparazioni extra. Il britannico ha compiuto solo una tornata, poi è rientrato ai box della ALL-INKL.COM Münnich Motorsport per i problemi accusati ancora dalla sua Citroën C-Elysée WTCC.

In classifica troviamo all'undicesimo posto Yann Ehrlacher (LADA Vesta TC1 - RC Motorsport), Mehdi Bennani (Citroën C-Elysée WTCC - Sébastien Loeb Racing), Tom Coronel (Chevrolet RML Cruze TC1 - ROAL Motorsport), Dániel Nagy (Honda Civic - Zengő Motorsport), Filipe De Souza (LADA Vesta TC1 - RC Motrosport) e Zsolt Dávid Szabó (Honda Civic - Zengő Motorsport).

L'ultima volta che il WTCC aveva dovuto arrendersi al meteo avverso fu nel 2014 allo Slovakia Ring, ma all'epoca andò anche peggio dato che Gara 1 venne sospesa dopo 7 tornate e Gara 2 nemmeno iniziò.

Prossimo Articolo
Guerrieri è superbo, vittoria in una Opening Race ad eliminazione

Articolo precedente

Guerrieri è superbo, vittoria in una Opening Race ad eliminazione

Prossimo Articolo

Tarquini: "Obiettivi raggiunti e aspettative superate in condizioni durissime"

Tarquini: "Obiettivi raggiunti e aspettative superate in condizioni durissime"
Carica commenti
Sii il primo a ricevere le
ultime notizie