Tom Coronel danza sui cordoli di Vila Real e conquista la Opening Race

L'olandese della ROAL Motorsport ha sfruttato la pole della griglia invertita per precedere Chilton e Catsburg. López quinto davanti ad Huff, Muller e Monteiro in Top10. Punti per Björk con la Volvo.

Tom Coronel centra il secondo successo stagionale portandosi a casa la Opening Race del WTCC in Portogallo.

Scattato dalla pole position della griglia invertita, il pilota della ROAL Motorsport ha sfruttato al meglio le caratteristiche di Vila Real per mantenere in testa la sua Chevrolet RML Cruze TC1 andando a prendersi anche la vittoria nel WTCC Trophy.

Alle sue spalle si piazza Tom Chilton con la Citroën C-Elysée WTCC della Sébastien Loeb Racing, dopo che per tutta la gara il britannico ha cercato un varco per passare Coronel.

Terzo Nicky Catsburg, bravo a resistere alle pressioni di Mehdi Bennani (Sébastien Loeb Racing) e ad alcuni problemi ai freni accusati dalla sua LADA Vesta TC1.

José-María López è quinto con la prima delle Citroën C-Elysée WTCC ufficiali, seguito dalla Honda Civic WTCC di Rob Huff, che a due tornate dal termine ha avuto la meglio sulla Volvo S60 TC1 di Thed Björk.

Norbert Michelisz e Tiago Monteiro completano la zona punti con le loro Honda, classificandosi ottavo e decimo rispettivamente; fra loro si piazza Yvan Muller (Citroën).

Undicesimo James Thompson (ALL-INKL.COM Münnich Motorsport, Chevrolet), seguito da Gabriele Tarquini (LADA), Robert Dahlgren (Volvo), Ferenc Ficza (Zengő Motorsport, Honda), John Filippi (Campos Racing, Chevrolet), Grégoire Demoustier (Sébastien Loeb Racing, Citroën) e Dániel Nagy (Zengő Motorsport, Honda).

Unico ritirato Hugo Valente, rientrato ai box LADA per problemi tecnici al giro 9.

IL FILM DELLA GARA

Coronel parte benissimo e mantiene la posizione, mentre Chilton brucia Catsburg, con Bennani che precede López e Björk. Dietro alla Volvo ci sono le Honda di Huff e Michelisz, Muller è nono inseguito da Monteiro, Thompson e Valente, mentre Dahlgren perde due posizioni e viene insidiato da Tarquini. In coda ci sono Filippi, Ficza, Demoustier e Nagy.

Le Citroën della SLR sono molto aggressive: Chilton pressa Coronel, mentre Bennani fa lo stesso con Catsburg. Intanto Monteiro si lamenta per via radio per le vibrazioni accusate dalla sua Civic.

Chilton firma il giro record in 2'00"728. Al quarto passaggio il britannico prova a farsi vedere all'interno di Coronel alla frenata della curva 6, ma l'olandese chiude la porta. Björk arriva leggermente lungo all'ultima chicane e Huff lo tocca nel posteriore. Intanto Valente abbassa ancora il limite a 2'00"608.

Le vetture proseguono in fila indiana; al giro 6 Catsburg lamenta il malfunzionamento dei freni sulla sua LADA e la coppia Coronel-Chilton inizia a prendere il largo su Nicky, che deve difendere il suo terzo posto dagli assalti di Bennani.

All'ottavo giro si ferma Valente, per cui Thompson guadagna l'undicesima piazza alle spalle di Monteiro, il quale ha 1"2 di ritardo da Muller. Due tornate dopo Tarquini riesce a passare Dahlgren conquistando la 12a piazza.

Nonostante i problemi ai freni, Catsburg fa il record in 2'00"569, battuto al giro 11 dal 2'00"473 di Bennani, che continua a mettergli pressione. Anche López spinge e ferma il cronometro sul 2'00"473.

Al giro 12 Rob Huff si prende di forza la sesta posizione superando Björk alla curva 23. Non accade più nulla fino alla bandiera a scacchi e Coronel può festeggiare il successo anche nel WTCC Trophy.

WTCC PORTOGALLO - Opening Race

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WTCC
Evento VIla Real
Sub-evento Domenica
Circuito Circuito Internacional de Vila Real
Articolo di tipo Gara